septiembre 20, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Londra punta a New York con un piano finanziario quinquennale

Una donna si allena con un cane vicino al distretto finanziario della City of London, a Londra, Gran Bretagna, 30 aprile 2021. REUTERS/John Sibley

  • Un piano ambizioso basato su sgravi fiscali e assunzioni aperte
  • TheCityUK afferma che New York ha preso il comando nel 2018
  • L’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea e l’ascesa dei centri finanziari asiatici aumentano la pressione

LONDRA (Reuters) – In uno schema per aiutare Londra a eliminare New York come il più grande centro finanziario internazionale del mondo in cinque anni, la lobby dei servizi finanziari e professionali ha affermato che la Gran Bretagna deve tagliare le tasse sulle banche e rendere più facile l’assunzione di personale estero. Anni.

Il documento strategico di martedì di TheCityUK ha ribadito alcune idee già trasmesse nei rapporti sostenuti dal governo e altrove negli ultimi mesi mentre la City di Londra cerca di recuperare le perdite sulla scia della Brexit. Per saperne di più

“Secondo alcune misure, il Regno Unito sta perdendo terreno: Londra è attualmente in declino più di New York ogni anno, rafforzando altri centri”, ha affermato il quotidiano.

Il capitale finanziario degli Stati Uniti ha sovraperformato Londra nel 2018 in un importante sondaggio annuale, ha affermato, aggiungendo che New York ha dominato le quotazioni del mercato azionario.

Il quotidiano ha aggiunto: “Il Regno Unito deve quindi adottare un focus incessante sul rafforzamento della sua competitività internazionale per rivendicare il premio di essere il principale centro finanziario internazionale del mondo”, che promuove il più ampio settore finanziario all’estero.

La Brexit ha effettivamente chiuso Londra del suo più grande cliente di servizi finanziari, aumentando la pressione per recuperare il ritardo.

READ  Le azioni asiatiche sono caute in vista di un test per l'inflazione negli Stati Uniti e Bitcoin scivola

Il Tesoro ha già avviato riforme per rendere più competitivo il mercato dei capitali di Londra e TheCityUK ha fissato un obiettivo quinquennale per Londra di “competirsi sui suoi concorrenti” adeguando tasse, visti e altre regole.

TheCityUK ha affermato che la trasformazione nell’hub globale per i dati finanziari, gli investimenti e gli investimenti sostenibili e la gestione del rischio sarebbe cruciale anche per aiutare la Gran Bretagna a spostarsi oltre New York.

Ha aggiunto che l’aliquota fiscale totale per la Bank of London è del 46,5%, in crescita del 13% rispetto alla banca con sede a New York.

Ma persuadere il governo a tagliare le tasse sui finanziamenti mentre affronta un divario nell’economia da COVID può essere difficile, così come sbloccare l’occupazione dato il referendum sulla Brexit che è stato promesso di sopprimere gli alti livelli di mobilità internazionale.

La questione più importante per le società finanziarie è la capacità di assumere a livello globale, ha affermato Myles Selleck, CEO di TheCityUK.

“Nelle conversazioni che abbiamo avuto con il governo, penso che questo sia abbastanza comprensibile”, ha detto ai giornalisti.

Segnalazione di Hugh Jones. Montaggio di Alexander Smith

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.