septiembre 25, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Lo studio sudafricano mostra un’elevata protezione da COVID da un colpo di J&J

JOHANNESBURG, 6 agosto (Reuters) – Johnson & Johnson Corporation (JNJ.N) Il co-presidente di una sperimentazione nel paese ha affermato venerdì che il vaccino COVID-19 sta funzionando bene in Sudafrica, fornendo protezione da malattie gravi e morte.

Il vaccino Johnson & Johnson è stato somministrato agli operatori sanitari da metà febbraio in uno studio di ricerca, completato a maggio, con 477.234 operatori sanitari vaccinati, ha dichiarato la principale ricercatrice Glenda Gray in un briefing con i media.

Il regolatore sanitario sudafricano ha approvato la siringa J&J ad aprile e viene utilizzata nel programma nazionale di vaccinazione insieme a Pfizer. (PFE.N).

Gray ha affermato che il vaccino J&J a iniezione singola offre una protezione dal 91% al 96,2% contro la morte, un’efficacia del 67% contro l’infezione quando domina la variante beta coronavirus e circa il 71% quando domina la variante delta.

“Coerentemente dopo aver ricevuto il vaccino, ci sono stati pochissimi decessi nel gruppo vaccinato rispetto al gruppo di controllo e ha mostrato una notevole protezione dalla morte fino al 96,2%”, ha detto Gray.

“Questo era il nostro punto di arrivo primario e possiamo dire che questo vaccino protegge gli operatori sanitari dalla morte”, ha aggiunto.

La campagna di vaccinazione del Sudafrica è iniziata in modo traballante a febbraio dopo che il governo ha sospeso temporaneamente AstraZeneca (AZN.L) Vaccinazioni dovute a un piccolo studio che ha dimostrato che il vaccino fornisce una protezione minima contro le malattie da lievi a moderate causate dalla variante beta, che all’epoca era prevalente nel paese.

Da allora, le vaccinazioni sono aumentate, con oltre 8,3 milioni di persone vaccinate a partire da giovedì.

READ  Gli scienziati hanno mostrato trucchi magici a un gruppo di uccelli. Gli uccelli non sono stati ingannati

Il neo-ministro della Sanità Joe Bhalla ha dichiarato nello stesso briefing che il governo prevede di iniziare a utilizzare altri vaccini approvati dal regolatore, incluso il vaccino Sinovac.

“È stato approvato… anche che il vaccino AstraZeneca, che ora si è dimostrato efficace contro la variante delta, dovremmo anche considerare di riutilizzarlo”, ha detto Bahla.

(Segnalazione di Olivia Komwenda Mtambo) Montaggio di Jason Neely e Alexander Smith

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.