agosto 5, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

L’Italia indaga sull’assicuratore LIA di proprietà di Blackstone per accuse di evasione fiscale

MILANO, 21 luglio (Reuters) – Lombard International Assurance (LIA), compagnia assicurativa lussemburghese di proprietà della statunitense Blackstone, è stata perseguita dalla procura di Milano con l’accusa di evasione fiscale e riciclaggio di denaro.

Il quotidiano Soul 24 ha annunciato il processo lo stesso mercoledì e fonti giudiziarie hanno confermato i dettagli del rapporto.

Fonti giudiziarie affermano che la polizia tributaria italiana ha accusato la LIA di non aver rivelato i redditi dei funzionari fiscali nazionali per un valore di circa 500 milioni di euro (589 milioni di dollari).

I pubblici ministeri stanno anche indagando sulle accuse secondo cui parte del denaro investito nelle polizze assicurative dei clienti LIA è stato ottenuto illegalmente, secondo fonti giudiziarie.

“La LIA opera nel pieno rispetto di tutte le leggi pertinenti all’interno della sua giurisdizione”, ha affermato la società in una e-mail a Reuters.

Ha detto che la LIA ha sempre collaborato con le autorità e che opera in Italia tramite un braccio secondario con sede a Milano.

Le fonti affermano che la Guardia di Finanza ritiene che le attività della Lia in Italia garantiscano il pagamento delle tasse nel Paese.

Fonti giudiziarie hanno affermato che l’indagine sulla LIA è stata una delle tante indagini simili nel settore assicurativo e che il settore bancario ha seguito studi simili e ha guadagnato oltre 300 milioni di euro di entrate per il fisco italiano. (1$ = 0,8493 euro) (Relazione di Emilio Barodi, di Valentina Zoe. Montaggio di Jan Merriman)