septiembre 18, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

L’Italia chiede assistenza all’UE per l’arrivo di barche espatriate

L’Italia esorta l’UE a trovare una soluzione per il recupero marittimo di migranti e rifugiati

Il ministro dell’Interno italiano Louisiana LaMorges ha convocato un incontro per gli affari interni dell’UE mercoledì (4 agosto), con 30mila persone a bordo della nave quest’anno.

La richiesta arriva mentre le navi di soccorso delle ONG Ocean Viking e Seawatch 3 cercano di far sbarcare circa 800 persone, tra cui donne e bambini.

In una telefonata con il commissario europeo per gli affari interni Elva Johansson mercoledì, ha affermato che la questione “non potrebbe essere risolta dalla sola Italia e da altri paesi che rispettano i confini esterni dell’UE”.

Secondo i media italiani Vuole la ridistribuzione forzata degli immigrati in altri stati dell’UE, un’opportunità che verrebbe ignorata alla luce delle profonde divisioni politiche tra i capitali su tali richieste.

Esorta altri governi dell’UE ad aprire temporaneamente i loro porti alle micidiali imbarcazioni di salvataggio delle ONG europee.

Ma il problema si è già trasformato in un conflitto, con i soccorsi dalle Ong in una posizione precaria.

In un tweet di mercoledì, SOS Mediterrane, una ONG che noleggia la Ocean Viking battente bandiera norvegese, ha affermato di non aver ancora ricevuto alcuna istruzione su “scaricare 553 persone in un luogo sicuro”.

Sea-Watch International, un’altra ONG, ha fatto commenti simili a 257 persone sulla sua barca Sea Watch 3.

“La salute dei nostri ospiti si sta deteriorando. Molti sono disidratati e in mare”, hanno detto mercoledì.

Tali posizioni sono progettate per incoraggiare le ONG. Le autorità nazionali tendono a catturare le imbarcazioni attraverso lunghe ispezioni amministrative e tecniche.

Tra questi, Geo Parents, gestito da Medici Senza Frontiere (MSF), è stato costretto a fermarsi per 24 giorni in un porto della Sicilia all’inizio di questa settimana.

READ  'Italian Studies': Recensione Film | Tribeca 2021 - Hollywood Reporter

Matteo Salvini, leader della Lega italiana di destra, ha catturato la questione.

Commentando l’ammiraglia italiana Mario Draghi, ha dichiarato: “Il presidente del Consiglio sa che questa velocità di atterraggio non può essere mantenuta.

A giugno, i leader dell’UE e il governo hanno discusso di immigrazione in un vertice a Bruxelles.

Ma il loro obiettivo generale era prevenire le partenze, esercitando pressioni sui paesi di origine e di trasporto.

Tra questi c’è la Libia, dove Lamorges dovrebbe tenere colloqui con la sua leadership. I legislatori italiani hanno rinnovato i finanziamenti per la guardia costiera libica durante l’estate.