agosto 11, 2022

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

L’influencer cinese Via ha multato di 210 milioni di dollari per evasione fiscale

La FIA – conosciuta anche in Cina come la «Regina delle trasmissioni in diretta» – ha ordinato 1,34 miliardi di yuan di tasse arretrate, penali per ritardi e multe. Amministrazione fiscale governativa Ha detto lunedì sul suo sito web.
Secondo il tabloid di stato cinese è la più grande sanzione mai imposta a una trasmissione in diretta Tempi globaliE un’indicazione che il governo del presidente Xi Jinping non rinuncerà presto alle pressioni sulle celebrità di Internet.
Dal 2019 al 2020, Huang ha evaso le tasse con oltre 640 milioni di yuan (100 milioni di dollari) «dichiarando falsamente le commissioni guadagnate dalle piattaforme di trasmissione in diretta», ​​secondo un funzionario fiscale di Hangzhou. Egli ha detto di lunedi.

«Se riuscirà a pagare la tassa, il ritardo e la multa entro il termine, non sarà indagata per responsabilità penale», ha aggiunto il funzionario. «Se fallisce… l’IRS lo trasferirà al dipartimento di polizia per l’elaborazione in conformità con la legge».

Huang aveva milioni di follower sui principali social media e piattaforme di shopping cinesi, tra cui Weibo, la piattaforma di shopping online Taobao e la versione cinese di TikTok Douyin, ma i suoi account sono stati rimossi lunedì alla fine.

«Questo account è vietato per aver violato l’accordo sulla piattaforma», ha affermato una dichiarazione sul sito Web di Douyin quando CNN Business ha tentato di visualizzare l’account di Huang. Allo stesso modo, una dichiarazione su Weibo ha dichiarato che il suo account era «non disponibile».

Ma in un post su Weibo recensito dalla CNN prima che il suo account fosse cancellato, Huang ha affermato di essere «gravemente colpevole».

READ  Jack Dorsey si dimette da CEO di Twitter

«Sbagliato è sbagliato, sono disposta a sopportare tutte le conseguenze del mio errore», ha aggiunto nel post.

Anche suo marito, Dong Haifeng, si è scusato per le sue condizioni Account Weibo.

«Non ho aiutato VIA a fare un buon lavoro», ha scritto. «Mi sentivo così in colpa. Oltre a scusarmi con il pubblico, devo anche scusarmi con mia moglie, Vya».

Non è chiaro quando Huang tornerà su Internet. A novembreLe autorità fiscali hanno imposto sanzioni minori a due importanti influencer dello shopping e i loro account non sono stati ancora ripristinati.
Huang, 36 anni, è diventato uno degli influencer più popolari in Cina negli ultimi dieci anni, Vendita di aiuto Merci per miliardi di yuan. Ha anche partecipato alle attività di assistenza pubblica organizzate da Taobao, di proprietà di Alibaba, aiutando a vendere prodotti agricoli dalle aree povere, e ha vinto Premi governativi per i suoi sforzi.
Le autorità cinesi hanno intensificato il controllo di questa potente industria negli ultimi mesi. Ad agosto, il Dipartimento del Commercio ha delineato proposte per «Standard industriale«Per le emittenti in diretta che commercializzano prodotti su piattaforme di shopping online. Le regole includevano dettagli su come i presentatori si sarebbero vestiti in tali spettacoli o avrebbero parlato davanti alla telecamera.
Le azioni delle società tecnologiche cinesi sono crollate a Hong Kong, quando la notizia di una multa a Viya ha scosso l’industria dello streaming della regione. Entrambi Alì Babà (Baba) Le azioni di Kuaishou Technology sono scese di quasi l’1,5%, mentre il sito di condivisione video era in calo bilibili (Billy) È sceso di oltre il 6%.
Questo giro di vite sulle ricche star dei social media arriva in un momento in cui il presidente Xi era così intento a farlo redistribuzione della ricchezza nella seconda economia mondiale come parte della sua campagna per la «prosperità condivisa».