octubre 26, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

L’hack di Amazon Twitch mostra che i migliori giocatori appartengono a sei numeri

Un hacker sconosciuto ha attaccato la piattaforma di streaming di videogiochi Twitch di Amazon.com e ha fatto trapelare una serie di dati tra cui il codice sorgente di Twitch e un foglio di calcolo che dettaglia i guadagni dei migliori giocatori della piattaforma.

Le perdite sulla piattaforma di social media 4chan, popolare tra i teorici della cospirazione e i giocatori, affermano di includere l’intera storia di trasmissione di Twitch.tv della piattaforma e il prodotto Amazon Games, ancora in fase di sviluppo, progettato per sfidare il negozio Steam dominante di Valve Corp.

La perdita offre anche uno sguardo alla ricchezza generata nel settore dei giochi. Un documento che elenca i guadagni più alti di Twitch mostra guadagni totali dal 2019 di $ 9,6 milioni per la piattaforma principale, CriticalRole, un gruppo di doppiatori. L’elenco indica 13 account che hanno raccolto più di $ 108.000 all’anno e almeno 80 account che hanno raccolto più di $ 1 milione dal 2019.

Twitch ha confermato l’hack e ha detto che fornirà aggiornamenti quando avrà maggiori informazioni.

L’hacker ha affermato che lo scopo della fuga di notizie era “promuovere più interruzioni e concorrenza nello spazio di streaming video online”, che ha descritto come un “disgustoso pozzo tossico”, secondo un post di 4chan recensito da Bloomberg News. Gli utenti nel thread hanno elogiato l’hack per aver esposto gli stipendi dei lavoratori ad alto reddito, che sono stati accusati di aver cercato di mantenere segreti i loro guadagni. La perdita ha persino portato a un sito – TwitchEarnings.com – che prometteva di consentire agli utenti di cercare dati sui pagamenti rubati o cercare molte migliaia di maghi di Twitch per nome.

READ  Le app con 5,8 milioni di download su Google Play hanno rubato le password di Facebook degli utenti

“Ogni volta che il codice sorgente viene trapelato, non è buono e potenzialmente disastroso”, ha affermato Ikram Ahmed, portavoce di Check Point Software Technologies, una società di sicurezza informatica. “Apre un’enorme porta ai malintenzionati per trovare crepe nel sistema, malware e possibilmente rubare informazioni sensibili. Consiglio vivamente a tutti gli utenti di Twitch di essere vigili nel prossimo futuro poiché gli attacchi informatici sono in aumento”.

Twitch ha ricevuto la sua parte di controllo a settembre a causa della cattiva gestione da parte della piattaforma dei cosiddetti raid di odio. Ciò accade quando aggressori o bot bombardano un live streaming attivo con messaggi nella casella di chat della vittima, di solito il contenuto è omofobico, razzista o sessista. Gli utenti hanno boicottato la piattaforma il 1 settembre per la mancanza di risposta di Twitch a questi raid di odio.

Amazon, con sede a Seattle, ha acquisito Twitch nel 2014. Da allora, ha cercato di integrarlo con altri servizi Prime, come Amazon Music e Prime Gaming, una volta chiamati Twitch Prime.

Twitch, la piattaforma di trasmissione in diretta che attira milioni di telespettatori, è l’emittente principale per la riproduzione di videogiochi. L’azienda dà ai creatori di trasmissioni una quota degli introiti pubblicitari e talvolta si trova in guerra con concorrenti come YouTube di Google per i servizi esclusivi di coloro che sono seguiti da vicino.

“Con 15 milioni di utenti giornalieri, Twitch possiede grandi quantità di dati, molti dei quali contenenti informazioni personali sui propri clienti”, ha dichiarato in una nota Danny Lopez, CEO della società di sicurezza informatica Glasswall Solutions. “È necessario adottare un approccio proattivo alla sicurezza informatica per proteggere queste informazioni. Una volta che gli hacker ottengono l’accesso ai sistemi, non c’è nient’altro che possa essere fatto”.

READ  I giocatori di realtà virtuale si ribellano agli schemi pubblicitari in-game di Facebook

La scrittrice di Bloomberg Augusta Saraiva ha contribuito a questo rapporto.