diciembre 5, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Lezioni dalla Campagna Vaccinazione Italia

Si dice che manipolando i dati, i numeri possano dirti quello che vuoi. E a volte non è nemmeno necessario farlo. Tutto quello che devi fare è selezionare i fatti che supporteranno la premessa o uniranno l’avversario in una discussione.

In Italia, ad esempio, l’enfasi è generalmente data Due milioni e mezzo di persone di età superiore ai 50 anni Per chi non ha ancora ricevuto alcun vaccino, con l’inizio dell’inverno, quando quasi tutte le attività socio-distanza sono state eliminate, si tratta di un’informazione preoccupante. Guardando al Regno Unito, dove tutte le restrizioni sono state revocate da diversi mesi, il numero di decessi giornalieri è tre volte superiore a quello registrato in Italia.

Tuttavia, se guardi più da vicino, scoprirai che il numero di persone che risultano positive ogni giorno nel Regno Unito è sei volte superiore, in parte a causa di test diffusi, il che significa che il tasso di mortalità complessivo è inferiore. Il basso tasso di mortalità, attraverso il canale, potrebbe essere correlato al fatto che la maggior parte della popolazione anziana e a rischio è stata vaccinata. Il SARS-CoV-2 si diffonde principalmente tra i giovani, con un basso impatto immediato sul numero di decessi e sul numero di persone ricoverate nei reparti di terapia ordinaria e intensiva.

È meglio di quello che succede in Italia? Non lo sappiamo ancora. Speriamo solo che i gravi effetti a medio e lungo termine dell’infezione tra gli adolescenti o l’emergere di nuove varianti non si manifestino a seguito dell’adozione di una strategia favorevole al ritorno alla normalità nei prossimi mesi. Controlla il numero di infezioni e la circolazione del virus.

In Italia, è stata data la priorità all’approccio più prudente alla riapertura. Si parla costantemente di membri della comunità che sono ancora a rischio per le gravi conseguenze del contagio e il Paese attende che la situazione sia sicura per tutti prima che torni alla normalità.

Ogni volta che questo è un obiettivo impossibile Non possiamo ragionevolmente aspettarci Realizzare Immunità di gruppo o immunità di gregge, Contro il governo-19. R. La variante delta è ormai molto alta, e l’efficacia dei vaccini contro le infezioni Diminuisce al di sotto del 70% dopo 6 mesi Senza booster. In queste condizioni, Con un’immunità che sembra diminuire nel tempo, La descrizione di un vaccino in grado di tutelare la collettività, a mio avviso, è stata fortemente sottolineata.

READ  Il Dadan S4200 stabilisce un record mondiale libero, con l'Ucraina che batte l'Italia nell'euro

Ma ora una cosa è chiara: anche se infettati da una variante simile al delta, la vaccinazione contro la malattia sintomatica acuta e la mortalità è superiore al 90%, che è diversa dalla malattia originariamente progettata per combattere. Credo che questo dovrebbe essere il messaggio principale quando si interagisce con gli oppositori del vaccino. Proteggiti non solo uscendo dall’ospedale, ma anche evitando danni cronici o permanenti. I vaccini possono salvarti dall’essere in grado di lavorare per molti mesi a causa di affaticamento, dolore muscolare cronico, perdita del gusto e dell’olfatto e danni cardiaci, potenziale deterioramento cognitivo o ansia e Depressione, Peggio di quello che è stato portato dal Lockdown e durerà più a lungo. Questi effetti collaterali sono più comuni di quelli correlati al vaccino Miocardite o pericardite.

Ridisegnare la storia

Gli stessi dati che fanno scattare i campanelli d’allarme sulla situazione vulnerabile in cui ci troviamo possono essere utilizzati per raccontare una storia completamente diversa. La storia italiana potrebbe essere quella di un Paese che – nonostante il disordine, l’inefficienza della pubblica amministrazione e il servizio sanitario mal gestito – è riuscito in pochi mesi a mettere a punto e attuare una delle campagne di vaccinazione più efficaci al mondo.

Invece di evidenziare coloro che sono scettici, scettici, timorosi o arrabbiati, possiamo evidenziare l’eccezionale risposta degli italiani alle nostre campagne di vaccinazione.

I giovani sono stati vaccinati solo per poter dimostrare quanti di loro lo hanno fatto per proteggere se stessi e i propri cari, invece di presumere di poter tornare nei bar e nei locali. I giovani, infatti, sono consapevoli dei problemi di sicurezza e hanno fiducia nella scienza che ci ha dato i vaccini a tempo di record; Hanno familiarità con i concetti di DNA e RNA, che hanno imparato alle elementari, e ridono dell’idea che i vaccini inducano mutazioni genetiche.

READ  Baccarat con croupier dal vivo

Funzionari di governo che hanno potuto usufruire di questi straordinari risultati, ad oggi, L’Italia è al primo posto In termini di percentuale della popolazione vaccinata nei principali paesi europei? Dopo la Spagna, che ha una popolazione esigua, è seconda solo a Francia, Regno Unito, Stati Uniti e Israele, che, al momento del lancio, sembrava un modello su cui non avremmo mai potuto riflettere.

Definire il bicchiere mezzo vuoto o mezzo pieno è una vecchia domanda.

Invece di concentrarsi sui pochi milioni di italiani che non sono stati ancora vaccinati, non dovrebbe esserci quasi nessun focus 47 milioni di italianiCirca l’86,5% della popolazione target, di età pari o superiore a 12 anni, ha già ricevuto almeno una dose e quasi 45 milioni di italiani sono stati completamente vaccinati.

Definire il bicchiere mezzo vuoto o mezzo pieno è una vecchia domanda che i titoli dei giornali e le comunicazioni ufficiali determinano quale lato della medaglia dovrebbe enfatizzare. Non mi interessa perché i politici, gli esperti o la stampa scelgano una parte piuttosto che l’altra. Certamente non posso essere biasimato per essere troppo sicuro di me. In questo periodo dell’anno scorso, quando molti hanno cercato di ridurre al minimo il rischio di una nuova ondata – che ha portato gli italiani a credere che l’epidemia fosse finita – li ho avvertiti che senza vaccini, questa curva al rialzo non poteva far altro che continuare a crescere.

Oggi l’incidenza delle infezioni sta lentamente aumentando, ma non sono così gravi come prima. Il nostro Servizio Sanitario Nazionale non è alto come l’anno scorso. Il merito di questo deve andare non solo a medici e scienziati, ma anche al popolo italiano, che ha subito la serrata più lunga e severa del mondo occidentale. Hanno fatto il pane in casa e hanno cantato dal balcone, prima di mettersi in fila – alcuni con pieno entusiasmo, altri un po’ spaventati – per rimboccarsi le maniche e vaccinarsi. Sono incapaci di compilare con alcuni, ma ad alta voce, intimidatori teorici della cospirazione e i più vulnerabili tra noi.

Se vogliamo che questi ultimi gruppi vengano vaccinati, dobbiamo tenere in considerazione che il modo in cui scegliamo di interagire con loro ha un impatto significativo sulla loro scelta. Stigma, accuse e insulti non obbligano nessuno; Piuttosto, provocano scettici. Insistere sul costo dell’ammissione in ospedale delle persone più riluttanti o trattarle come egoiste e irresponsabili può soddisfare coloro che si sentono dalla parte giusta dell’argomento, ma non fanno nulla. Cambia idea a chiunque.

READ  Il Galles 'non vuole attraversare il confine' dice Page with Italy test | Galles

Quanto sarebbe stata meglio quest’estate L’Italia vince la partitaSe si sottolinea (senza orgoglio) come il successo dell’Italia vada oltre il programma vaccinale fino al suo programma vaccinale. Come sarebbe stato stimolante se le persone si fossero sentite parte di questo grande sforzo e un senso di realizzazione per il ruolo che avevano svolto!

Una comunicazione di successo è una comunicazione positiva. Noi animali sociali, con poche eccezioni, tendiamo a seguire istintivamente ciò che fa la maggioranza invece di andare contro il branco. Indossiamo pantaloni con gambe larghe o corte, mangiamo sushi o bokeh e usiamo uno scooter per tessere il trasporto. Ma non è solo una questione di moda. Dopotutto, questa è una domanda promettente. L’affermazione secondo cui migliaia di medici e dentisti sono stati licenziati per essersi rifiutati di vaccinarsi ha suscitato preoccupazione. La gente potrebbe pensare: «Se agli esperti non piace, potremmo aver ragione ad avere paura». Ma, a parità di dati, se solo lo 0,3% dei medici (circa uno su 4.000) sceglie di non aderire alla campagna o il 99,7% dei medici viene vaccinato, lo stesso messaggio può essere utilizzato per promuovere. esitanti. Questo può essere fatto senza colpire nessuno, senza discriminare nessuno e senza gettare benzina in un fuoco polarizzante che alimenta la disinformazione.

Dicendo la stessa verità, puoi fare del bene o del male. Perché scegliere sempre la seconda opzione?

Questo editoriale Apparso all’inizio Nella versione italiana di Univadis.

Segui Metscape Facebook, Twitter, Instagram, E Luce web