septiembre 25, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

L’ex aiutante del principe Carlo si dimette a causa dello scandalo cash for honor

Michael FawcettUn tempo servitore dell’emiro, è stato accusato di aver abusato della sua posizione e influenza per aiutare l’uomo d’affari saudita Mahfouz Mari Mubarak bin Mahfouz a ricevere il titolo di comandante onorario del miglior ordine dell’Impero britannico (o CBE), secondo domenica. volte.

Una banca centrale onoraria è uno dei più alti riconoscimenti che un cittadino non del Commonwealth possa ricevere. Il Sunday Times ha riferito che Mahfouz ha fatto grandi donazioni finanziarie per rinnovare progetti di interesse per il Principe di Galles in cambio del suo sostegno nell’ottenere il titolo onorifico, che è stato conferito dalla Regina nel 2016. Il giornale sostiene che Fawcett – che ha lasciato il ruolo del suo servo nel 2003, ma ha lavorato come libero professionista per la monarchia – processo di presentazione coordinato.

Il Sunday Times ha riferito che Mahfouz – che nega qualsiasi illecito – stava cercando diversi ruoli onorari per sostenere la sua domanda di cittadinanza britannica attraverso il programma di investimenti “visti d’oro”.

La CNN ha contattato Mahfouz per un commento. La CNN ha anche tentato di raggiungere Fawcett attraverso la Prince’s Foundation. Le indagini su Buckingham Palace furono inoltrate a Clarence House, che a sua volta fu deferita alla Prince’s Foundation.

La Prince’s Foundation è l’organizzazione ombrello per una serie di progetti di beneficenza di Charles, basati sulla storica tenuta di Dumfries House in Scozia, utilizzata come centro per l’istruzione e la formazione e sostenitrice della vita sostenibile.

Fawcett è l’amministratore delegato della fondazione dal 2018, secondo l’agenzia di stampa palestinese. È gestito separatamente dall’ufficio principale del principe Carlo a Clarence House.

Un portavoce della Prince’s Foundation ha dichiarato alla CNN che “prende molto sul serio le accuse portate alla sua attenzione di recente e che la questione è attualmente sotto inchiesta”.

READ  Il Vaticano rivela di possedere più di 5.000 immobili | Vaticano

Douglas Connell, presidente della Prince’s Foundation, ha dichiarato in una dichiarazione che Fossett si è offerto di dimettersi temporaneamente “dai suoi effettivi doveri di CEO della Prince’s Foundation mentre le indagini dei fiduciari sono in corso”.

“La Prince’s Foundation ha accettato questa offerta”, ha aggiunto Connell. “Michael sostiene pienamente le indagini in corso e ha assicurato che assisterà le indagini in ogni modo”.

Una fonte vicina alla fondazione ha detto alla CNN che Emily Chirington, la sua direttrice delle operazioni, prenderà il posto temporaneamente e che The Prince’s Foundation è un ente di beneficenza registrato in Scozia, quindi l’organizzatore di beneficenza scozzese è stato informato.

Secondo il Sunday Times, oltre ad essere un importante donatore per le associazioni di beneficenza del principe Carlo, Mahfouz ha una foresta a lui intitolata a Castle May, che era la casa della regina madre ed è ora una delle residenze scozzesi del principe Carlo. Mahfouz è elencato come sponsor Fondazione Principe.

Fawcett, una volta descritto dal principe di Galles come “indispensabile”, si è unito al servizio reale nel 1981 come fante della regina.

Ha ottenuto una rapida promozione a sergente prima di diventare assistente domestico di Charles. Nel 2003, l’aiutante reale si è dimesso dal servizio di Charles dopo le accuse di cattiva gestione della sua famiglia reale. Più tardi, il rapporto di Fawcett lo scagionò dalla vendita di regali reali indesiderati e prese una parte dei profitti. Tuttavia, è stato scoperto che aveva basi curve e vantaggi e ospitalità tollerabili.

La CNN ha lanciato Royal News, una nuova newsletter settimanale che ti offre informazioni sulla famiglia reale, cosa fanno in pubblico e cosa succede dietro le mura del palazzo. Registrati qui.