agosto 3, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

L’esperto Gianfranco Zola festeggia la vittoria dell’Italia ai rigori sulla Spagna

Il detective Gianfranco Zola si reca allo studio beIN Sports per festeggiare la vittoria dell’Italia in semifinale ai rigori sulla Spagna…

  • L’Italia si è qualificata alla finale di Euro 2020 battendo la Spagna ai rigoriترجيح
  • Gianfranco Zola stava guardando la partita come parte del team di esperti di beIN Sports
  • L’ex stella di Chelsea e Italia ha festeggiato un rigore decisivo di Jorginho
  • Il docente associato Peter Schmeichel ha ammesso di essere geloso di Zola e dell’Italia
  • La Danimarca, di cui fa parte, potrebbe affrontare l’Italia in finale se mercoledì battesse l’Inghilterra
  • Scopri le ultime notizie su Euro 2020 tra cui partite, eventi in diretta e risultati qui

Gianfranco Zola non ha potuto nascondere la sua felicità che l’Italia si sia qualificata per la finale di Euro 2020 vincendo ai rigori sulla Spagna.

Ed è entrato in semifinale a Wembley ai rigori dopo che il pareggio di Alvaro Morata all’80’ ha annullato il primo gol di Federico Chiesa per l’Italia all’inizio della ripresa.

Manuel Locatelli ha sbagliato il primo rigore dell’Italia, ma ha segnato quattro gol per loro dopo che Morata e Dani Olmo hanno mancato l’avversario.

L’Italia si è qualificata per la finale di Euro 2020 con un’enorme vittoria ai rigori sulla Spagna

Gianfranco Zola non ha potuto nascondere la sua gioia quando Jorginho ha concluso la qualificazione dell’Italia alla finale

Jorginho del Chelsea ha segnato il rigore decisivo, per la gioia della leggenda del club Zola.

Il 55enne, che ha collezionato 35 presenze con la maglia dell’Italia, faceva parte del team di esperti di beIN Sports.

Dopo la partita, l’annunciatore ha mostrato il filmato della reazione di Zola mentre balza in piedi e inizia a pompare selvaggiamente i pugni.

Zola è scomparso dalla telecamera prima di tornare indietro e dare un’ultima presa prima di abbracciare il suo ex compagno di squadra del Chelsea Ruud Gullit.

“Non sono, non sono io, mi scuso”, ha detto Zola, guardandosi, che gli ha chiesto di non scusarsi prima. Sky Sport Analista Andy Gray.

Peter Schmeichel, che faceva anche parte del team di analisi, ha ammesso di essere geloso di Zola.

L’ex portiere del Manchester United ha vinto Euro 1992 con la Danimarca, che potrebbe raggiungere di nuovo la finale se mercoledì a Wembley battesse l’Inghilterra.

Disse: “Sono un po’ geloso adesso”. Ce l’hai fatta, deve essere un orologio davvero duro. Ho tutto questo in arrivo.

I vincitori della semifinale dell’Inghilterra con la Danimarca affronteranno l’Italia in finale allo stadio di Wembley domenica.

Annunci