septiembre 28, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Le mascherine in tessuto possono davvero prevenire la diffusione del COVID-19?

(immagini Getty)

Città dell’Oklahoma (infedeli) – Sebbene sia passato più di un anno dalla diffusione della pandemia globale, sembra che si dibatta ancora sull’uso di una maschera per prevenire l’infezione da COVID-19.

Il Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie Incoraggiano gli americani a indossare maschere in pubblico per proteggere se stessi e gli altri COVID-19. Tuttavia, alcune persone sostengono che alcuni tipi di maschere non fanno molto perché le particelle di virus sono abbastanza piccole da raggiungerle.

Anche se questo è vero, gli esperti di salute affermano che ha a che fare con il modo in cui viaggiano le particelle, non solo con le loro dimensioni.

“È una delle informazioni più comuni e errate che sono state pubblicate su Internet, che le maschere di stoffa non funzionano perché il virus è così piccolo che può passare”, ha affermato il dottor Dale Bratzler, presidente dell’Università dell’Oklahoma. COVID. ufficiale.

I funzionari affermano che mentre l’anidride carbonica può fuoriuscire dalle maschere di stoffa, il virus COVID-19 no. Questo perché le goccioline respiratorie che trasportano il virus sono molto più grandi del virus o dell’anidride carbonica, quindi non possono passare attraverso la maschera.

“Il virus arriva in goccioline. L’ho visto in molte presentazioni diverse. “Sai, il virus ha una dimensione da 50 a 150 nanometri, può passare attraverso una maschera di stoffa. “Certo che è vero. Può passare attraverso KN95, e può passare attraverso una maschera chirurgica. Ma non è così che il virus esce dalla bocca. Esce cavalcando goccioline, aerosol, gocce. E le maschere di stoffa sono incredibilmente efficaci nell’impedire che goccioline e nebbie escano dalla bocca “Non sono perfetti ma sono molto buoni”, ha detto il dottor Bratzler.

READ  Chiedi a Pa. È una struttura infermieristica qualificata ad avere l'80% del personale vaccinato entro ottobre

di recente Spiegazione del MIT sull’efficacia della maschera Indicò il laboratorio Sperimentare Si tratta di diffondere la luce laser per visualizzare le goccioline generate mentre le persone parlano.

Secondo l’analisi del MIT, “Mentre ogni vocalizzazione produceva centinaia di goccioline di dimensioni comprese tra 20 e 500 micrometri, i ricercatori hanno dimostrato che coprire la bocca di chi parla con un panno umido le oscurava quasi tutte”.

Per dimostrarlo tu stesso, il dottor Bratzler dice che dovresti indossare una maschera per alcune ore alla volta.

“Indossa una maschera per alcune ore e senti dentro. Sentirai l’umidità all’interno della maschera. Questo è il motivo per cui ti chiediamo di lavare spesso la maschera”, ha detto il dottor Bratzler.

L’analisi del MIT suggerisce una serie di studi del mondo reale che migliorano il valore dell’uso della maschera.

“di recente studio, ad esempio, ha utilizzato i dati disponibili pubblicamente per calcolare il tasso di crescita di COVID-19 prima e dopo i mandati delle maschere in 15 stati e nel Distretto di Columbia tra la fine di marzo e la fine di maggio del 2020. I ricercatori hanno scoperto che i mandati delle maschere hanno rallentato significativamente il tasso di crescita giornaliero e stima che la maschera potrebbe aver impedito fino a 450.000 casi di COVID-19″, Scrive l’autore Kim Schiff.

Sebbene le maschere non siano efficaci al 100%, i medici affermano che riducono significativamente il rischio di infettare gli altri.

“È molto efficace e diversi studi hanno dimostrato che quando entrambe le persone indossano una maschera, anche una semplice maschera di stoffa a due strati, riduce significativamente le goccioline e gli aerosol che escono dalla bocca. Riduce l’area di inquinamento intorno a te e protegge entrambi finisce.”