noviembre 28, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Le esportazioni australiane verso la Cina aumentano nonostante la loro lotta commerciale

BHP Billiton Ltd. Treno merci. Trasportare il minerale di ferro che viaggia lungo un binario ferroviario verso Port Hedland, Australia.

Ian mio padre | Bloomberg | Getty Images

La Cina sta acquistando più beni dall’Australia quest’anno anche se il loro battibecco commerciale non mostra segni di cedimento.

Il valore delle esportazioni australiane in Cina è aumentato del 24% rispetto a un anno fa, a oltre 180 miliardi di dollari australiani (135 miliardi di dollari) a partire dagli ultimi dati di agosto, secondo la società di ricerca Oxford Economics.

I dati mensili mostrano che le merci in Cina hanno raggiunto un record mensile di 19,4 miliardi di dollari australiani a luglio, un aumento del 72% rispetto a un anno fa, secondo Reuters.

Le relazioni tra i due paesi si sono fortemente deteriorate lo scorso anno dopo che l’Australia ha sostenuto una richiesta di Indagine globale sulla gestione da parte della Cina dell’epidemia iniziale di Covid-19.

Da allora, quelle tensioni si sono trasformate in sanzioni cinesi sulle merci australiane. Ciò ha spaziato dall’imposizione di tariffe all’imposizione di altre restrizioni e restrizioni – che interessano le merci australiane Compreso orzo, vino, manzo, cotone e carbone.

«Le relazioni commerciali sempre più divise dell’Australia con la Cina hanno rappresentato un grave rischio al ribasso per le prospettive nell’ultimo anno», ha affermato Sean Langcic, capo economista di Oxford Economics. «Sono state imposte barriere commerciali su alcuni prodotti dall’Australia e sono aumentate costantemente con l’escalation delle tensioni diplomatiche».

Il minerale di ferro guida la crescita delle esportazioni

Maggiori informazioni sulla Cina da CNBC Pro

Nonostante le sanzioni, l’Australia è stata in grado di deviare le sue esportazioni vietate verso altri paesi, secondo Oxford Economics.

«La domanda chiave in questo episodio per gli esportatori era la loro capacità di passare a destinazioni di esportazione alternative se incontravano ostacoli durante l’esportazione in Cina», ha affermato Lang Keck. «In modo incoraggiante, abbiamo trovato prove di dispersione commerciale piuttosto che un crollo delle prestazioni delle esportazioni».

Un esempio è il carbone di legna, che è stato sotto i riflettori Restrizioni cinesi sul carbone australiano Rimani sul posto, anche se country peggiore crisi energetica Negli anni a causa della carenza di materie prime.

esportazioni di carbone dall’Australia verso India: di fronte alla propria carenza di carbone – Oxford Economics ha affermato che Giappone e Corea del Sud sono aumentati in modo significativo.

Roy Chowdhury della CNBC ha contribuito a questo rapporto.