octubre 22, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

La cattedrale di Notre Dame a Parigi riaprirà nel 2024, cinque anni dopo un catastrofico incendio

scritto da di Joseph AtmanJeevan Ravindran, CNN

La cattedrale di Notre Dame sta per riaprire al pubblico nel 2024 La cattedrale è ora completamente messa in sicurezza, due anni dopo incendio catastrofico Grandi parti dell’edificio di 850 anni sono state distrutte.

L’ente pubblico responsabile della sua conservazione e restauro ha dichiarato sabato in una dichiarazione che la messa in sicurezza della cattedrale è stata completata nei tempi previsti.

Gli elementi della “fase di sicurezza” includevano il rivestimento e la protezione dei doccioni della cattedrale, il rafforzamento delle capriate volanti, la fortificazione dei frontoni e la rimozione delle impalcature bruciate, secondo il gruppo. Amici di Notre Dame de Paris.

“Ciò significa che stiamo ufficialmente dicendo che la cattedrale è ora salva, che è solida nei suoi angoli e che le sue pareti sono solide”, ha detto alla CNN il generale Jean-Louis Georgelin, capo dell’organizzazione responsabile del restauro. di sabato.

“Potremo andare avanti con costanza con la fase di restauro e ricostruzione delle parti distrutte dall’incendio, in modo che siano pronte a riaprire ai servizi pubblici e alle visite nel 2024”, ha aggiunto.

La riapertura del 2024, che secondo Georgelin sarebbe “una vittoria per tutta la Francia”, soddisferebbe la promessa del presidente Emmanuel Macron al pubblico che i lavori di ricostruzione sarebbero stati completati entro cinque anni dall’incendio dell’aprile 2019.

L’inizio della ricostruzione è previsto nei prossimi mesi, secondo l’organizzazione responsabile della supervisione dei lavori.

La causa finale dell’incendio deve ancora essere determinata nonostante approfondite indagini, anche se i pubblici ministeri hanno affermato che potrebbe essere iniziata prima. Sigaretta o guasto elettrico.
Il lavoro era per mettere in sicurezza la cattedrale in pausa Durante la pandemia di coronavirus dello scorso anno e il lavoro per sgomberare l’area di piombo è stato svolto da riprendere il lavoro A giugno 2020.
Dopo l’incendio è scoppiata la polemica Come dovrebbe essere ricostruito?, con l’ex primo ministro Edouard Philippe che suggerisce un approccio moderno, e a Lancio del concorso Ridisegnare la torre, anche se altri volevano che rimanesse tradizionale.
Tuttavia, il presidente Macron ha deciso l’anno scorso che l’intera cattedrale dovrebbe essere Ricostruito così com’era, compresa la torre – che originariamente era in legno e è caduto in fiamme Nelle prime ore dell’incendio.
“Ricostruiremo Notre Dame, perché è quello che i francesi si aspettano”, una chiara espressione emotiva Macron ha detto ai giornalisti Sul luogo dell’incendio nel 2019. “Perché questo è ciò che la nostra storia merita. Perché questo è il nostro destino profondo”.