octubre 26, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

La banca centrale cinese promette di reprimere l’industria delle criptovalute

In questa illustrazione fotografica, il logo Bitcoin appare su un dispositivo mobile con la bandiera della Repubblica Popolare Cinese sullo sfondo. (Illustrazione dell’immagine di t/SOPA Images/LightRocket tramite Getty Images)

Badrul Shkorot | Foto SOPA | Razzo Leggero | Getty Images

La banca centrale cinese ha rinnovato il suo discorso tagliente Bitcoin Venerdì, ha definito illegali tutte le attività di criptovaluta e ha promesso di reprimere il mercato.

In una domanda e risposta pubblicata sul suo sito Web, la People’s Bank of China ha affermato che i servizi che forniscono trading, corrispondenza degli ordini ed emissione di token e derivati ​​per valute virtuali sono severamente vietati. La People’s Bank of China ha affermato che anche gli scambi di criptovaluta offshore che forniscono servizi nella Cina continentale sono illegali.

“I cambi di valuta virtuale offshore che utilizzano Internet per fornire servizi ai residenti locali sono attività finanziarie illegali”, ha affermato la People’s Bank of China (PBOC), secondo una traduzione dei commenti della CNBC. Ha aggiunto che i dipendenti degli scambi di valuta estera saranno indagati.

La People’s Bank of China (PBOC) ha affermato di aver anche migliorato i suoi sistemi per intensificare il monitoraggio delle transazioni relative alle criptovalute ed eliminare gli investimenti speculativi.

“Le istituzioni finanziarie e di pagamento non bancarie non possono fornire servizi per attività e operazioni relative alle valute virtuali”, ha affermato la banca. Commenti precedenti.

Il prezzo di Bitcoin è sceso di circa il 4% nelle 24 ore ed è stato scambiato l’ultima volta a circa $ 42.378, secondo CoinMetrics. Le azioni di Ethereum, la seconda risorsa digitale più grande, sono scese di oltre l’8% a $ 2.868.

READ  NBCUniversal avverte gli abbonati di YouTube TV che 14 delle sue reti potrebbero presto diventare oscurate sulla piattaforma di streaming; YouTube afferma che ridurrà i prezzi se non verrà raggiunto alcun accordo - aggiornamento

Questa non è la prima volta che la Cina è diventata dura con le criptovalute. All’inizio di quest’anno, Pechino ha annunciato un giro di vite sull’estrazione di criptovalute, un processo ad alta intensità energetica che verifica le transazioni e conia nuove unità di valuta. Ciò ha portato a un forte calo della potenza di elaborazione di bitcoin, poiché molti minatori hanno messo offline i loro dispositivi.

Maggiori informazioni sulle criptovalute da CNBC Pro

Evelyn Cheng della CNBC ha contribuito a questo rapporto.