noviembre 28, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Julius Randle lotta con gli «eccentrici» Knicks

I numeri sono bassi e lo è anche il mojo Julius Randle al momento.

prossimo Una seconda perdita per ricostruire la magia Mercoledì sera, Randle ha ammesso apertamente di essere poco performante e ha definito l’afflusso della squadra come «strano all’esterno».

Randall non è stato l’unico motivo per cui la formazione iniziale dei Knicks ha faticato, ma è la testa del serpente e quella testa sta soffrendo.

Nel recente disastro di Orlando, Randle ha segnato solo 13 punti. Quando è tornato al lavoro quattro minuti prima, non ha tentato di sparare. Qualcosa non è appropriato per il secondo giocatore della squadra NBA della scorsa stagione.

«Non è stato grandioso», ha detto Randall del suo gioco in questa stagione. «Come ho detto, molte di queste cose sono il ritmo, cercando di capirci a vicenda. Penso che sia esattamente così che è andata la stagione. Ci sono stati giorni buoni e non c’erano giorni fantastici. Questo è più o meno quello che siamo ora. Non siamo una squadra coerente, una squadra di basket». Coerente finora, ma ci arriveremo».

La lotta di Julius Randle continuò con i Knicks che persero contro i Magic il 17 novembre 2021.
NBAE tramite Getty Images

Randle ha una media di 19,8 punti sul 41,2 percento del tiro totale – 35,1 percento su 3. Tutti e tre i numeri sono notevolmente inferiori ai segni della scorsa stagione di 24,1 punti, 45,6 percento fuori dal campo e 41,1 percento fuori dall’arco.

Al contrario, i Knicks sono andati 3-6 dall’inizio 5-1. Il programma non era duro.

Tuttavia, la seconda sconfitta casalinga di mercoledì contro Orlando in tre settimane rimane sconcertante. I Knicks sono stati invasi dal tratto.

Randle, che era un attaccante con un punto la scorsa stagione, ha dovuto condividerlo con un portiere dominante a Kemba Walker, che ha anche la squadra peggiore meno 107.

READ  L'allenatore di basket della California è stato licenziato dopo che le tortillas lanciate alla squadra in apparente scherno razzista

Nelle ultime partite, Randle sembrava più letargico che mai durante il tour della scorsa stagione. Intanto sostenetelo Obi Tobin sta arrivando. Toppin aveva più 11 contro Orlando e Randle meno 21.

La lotta di Julius Randle continuò con i Knicks che persero contro i Magic il 17 novembre 2021.
La lotta di Julius Randle continuò con i Knicks che persero contro i Magic il 17 novembre 2021.
Robert Sabo

Randle, un tranquillo treno merci che sembrava inarrestabile la scorsa stagione, ha effettuato 11-10 tiri da una distanza di 3 punti. Era in 4 su 10 su 3 e ha sbagliato il suo unico tiro all’interno dell’arco.

«Questi sono gli scatti che sembravano essere lì», ha detto Randell. Non sto cercando di forzarla o altro. Questi sono gli scatti che ho sentito che c’erano stasera».

Non è chiaro se si tratti di un boicottaggio della sparatoria in risposta alle critiche secondo cui sta esercitando troppo isolamento nel traffico o semplicemente una mancanza di fiducia.

L’allenatore dei Knicks Tom Thibodeau sembrava supportare Randle, dicendo che i Magic stavano giocando in troppe aree e annullando la capacità di Randle di spostarla nel gruppo.

«Il gioco ti dice cosa sparare e hanno giocato in molte aree», ha detto Tibodo. «Guarderò di nuovo il film. Pensavo che molti di loro fossero 3 completamente aperti. Mi fido di lui. Se è aperto, voglio che giri. Quindi, non sarebbe perfetto.»

La lotta di Julius Randle continuò con i Knicks che persero contro i Magic il 17 novembre 2021.
La lotta di Julius Randle continuò con i Knicks che persero contro i Magic il 17 novembre 2021.
Getty Images

Randall, che ha firmato un’estensione del contratto a lungo termine ad agosto per $ 117 milioniSa che le cose devono essere aggiustate. Niente sarebbe più umiliante che perdere contro i Rockets 1-14 sabato per concludere il loro fuoricampo di tre partite. I Knicks, che erano alla settima posizione con un punteggio di 76, affrontarono i rookie Bulls a Chicago la notte seguente.

Per quanto Randle abbia parlato negli ultimi giorni della mancanza di chimica rispetto alla scorsa stagione, non pensa che manchi il cameratismo, un segno distintivo della squadra 41-31 che ha rotto una siccità di sette stagioni.

READ  Un ministro italiano chiede di cambiare la rotta della gondola dopo l'incidente in gondola

«È dura», ha detto Randall. «Ma abbiamo un grande gruppo di ragazzi, tutti insieme. Tutti si amano. Entriamo e lavoriamo sodo, dobbiamo solo continuare a capirlo. Manteniamo i nostri cuori nei posti giusti. È una stagione lunga. Quindici partite, So che sembra la fine del mondo qui a New York, ma sono 15 partite.

«Penso che inizi guardando te stesso. Tutti si guardano allo specchio e vedono se dai tutto quello che hai per la squadra, per la partita».