agosto 15, 2022

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

In Italia, gli Scala dae rocce sono furiosi perché arrossati dai vandali

Le indagini sono in corso dopo che i sabotatori hanno distrutto la meraviglia naturale siciliana.

La polizia italiana ha avviato un’indagine sulla distruzione della famosa scogliera di marmo bianco Scala dei Turchi al largo di Realmonte, nella Sicilia meridionale.

Il sito è stato ispezionato ieri sera dai funzionari dei Beni Culturali di Agrizento dopo essere stato macchiato con polvere di gesso rossa.

Secondo l’agenzia di stampa ANSA, i rapinatori hanno utilizzato polvere di ossido di ferro rosso, e sembra che il danno non sia stato permanente in quanto le onde hanno parzialmente pulito la parte inferiore della scogliera.

«La magnifica roccia di marmo bianco della Scala de Turchi nella regione di Aguirre, che attira visitatori da tutto il mondo, è stata svergognata», ha affermato Nicolas Sicilia, capo della regione siciliana: «Condanniamo gli autori.

È formato sotto forma di una scala di calcare bianco, che in inglese si traduce come «scala turca» o «scala dei turchi».

Scala dei Turchi è al centro di un lungo contenzioso legale tra il comune di Realmont e il proprietario terriero locale, che ha portato i pm italiani a prendere il controllo del sito nel febbraio 2020.

Negli ultimi anni, le rocce sono state degradate e danneggiate dall’erosione naturale e dal furto di rocce turistiche, tra le scarse rivendicazioni di protezione ambientale del sito.

Le rocce, che nel 2019 sono state nominate Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, sono protagoniste dei racconti dell’Ispettore Montalbano di Andrea Camilleri.

Immagine di copertina Corriere Della Serra