octubre 18, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Il VIPER Rover della NASA atterra al Noble Crater on the Moon

Animazione che mostra dove VIPER è atterrato sulla luna.
GIF: NASA / Gizmodo

Dopo molte discussioni, la NASA ha scelto un luogo intrigante per la sua prossima missione rover Artemis: il bordo accidentato del cratere da impatto vicino al polo sud della Luna.

Il Indagine sui materiali volatili nell’esplorazione itinerante dei poli (VIPER) verrà lasciato dal bordo occidentale del cratere Nobile, NASA annunciare lunedì. Questo antico cratere si trova vicino al polo sud della Luna ed è un luogo molto buio, freddo e ombreggiato, che consente di preservare il ghiaccio d’acqua. VIPER dovrà sopravvivere alle basse temperature in questa località nel corso della sua prevista missione di 100 giorni sulla luna, prevista per novembre 2023.

In effetti, il polo sud lunare è tra i luoghi più freddi del sistema solare. Nessuna agenzia spaziale ha tentato di atterrare lì, ed è stata studiata solo a distanza. Le prove indicano la presenza di ghiaccio d’acqua in quantità significative All’interno delle regioni antartiche, si nascondono in fosse ombrose e trappole fredde. Inviando un VIPER al cratere Nobile, la NASA spera di rivelare i segni di questo ghiaccio e di altre risorse, sia sopra che sotto la superficie della Luna.

“I dati di feedback VIPER forniranno agli scienziati lunari di tutto il mondo una visione più ampia dell’origine, dell’evoluzione e della storia della luna cosmica e aiuteranno anche a informare le future missioni di Artemis sulla luna e oltre, consentendoci di comprendere meglio l’ambiente lunare in il futuro, consentendoci di comprendere meglio l’ambiente lunare in futuro”, ha affermato Thomas Zurbuchen, direttore associato della scienza presso la sede della NASA, in una dichiarazione: “Queste regioni in precedenza inesplorate sono a centinaia di migliaia di miglia di distanza”.

Il quadro generale è che la NASA vuole creare una mappa delle risorse globali ed essere in grado di prevedere dove risorse simili si troveranno altrove sulla Luna. Queste informazioni saranno utili per future missioni con equipaggio sulla superficie lunare, promuovendo al contempo l’obiettivo della NASA di creare un percorso a lungo termine sulla superficie della luna. La missione da 433,5 milioni di dollari di VIPER potrebbe anche aprire la strada a futuri sforzi di estrazione di superficie.

Immagine concettuale di VIPERA.

Immagine concettuale di VIPERA.
foto: NASA Ames / Daniel Rutter

VIPER sarà lanciato a bordo di un razzo SpaceX Falcon Heavy e sarà consegnato sulla superficie lunare tramite Astrobotic Griffin Lander. Si prevede che l’imbarcazione da 8 piedi (2,5 m) percorrerà da 10 a 15 miglia (da 16 a 24 km) nel corso della missione, durante il quale esplorerà un’area di 36 miglia quadrate (93 chilometri quadrati). ).

Il cratere Nobile presenta un terreno accessibile e una serie di siti vicini che vale la pena esplorare scientificamente, tra cui una serie di piccoli crateri ombreggiati che VIPER sarà in grado di esplorare con i loro fari: la prima volta per un veicolo fuori dal mondo. Il rover a quattro ruote dispone anche di un sistema di sospensione avanzato per aiutarlo a navigare anche sui terreni più morbidi. Diversi spettrometri e un trapano a percussione consentiranno gli sforzi scientifici di Weber.

Visualizza i dati che mostrano la regione montuosa a ovest del cratere Nobile.

Visualizza i dati che mostrano la regione montuosa a ovest del cratere Nobile.
foto: NASA

Questa regione montuosa presenta molte zone permanentemente ombreggiate, ma anche zone esposte al sole. Queste aree illuminate saranno mission critical, poiché VIPER utilizzerà i suoi pannelli solari per ricaricarsi e stare al caldo, un altro fattore nella scelta di Nobile Crater.

Secondo la NASA, il piano attuale prevede che VIPER visiti sei distinti siti di interesse scientifico, con “un ulteriore risparmio di tempo”. I campioni saranno estratti da almeno tre diversi siti di perforazione e prelevati a diverse profondità e temperature. La missione potrebbe fornire approfondimenti su come la Luna ha ottenuto acqua ghiacciata e altre risorse, come conservarla nel tempo e quanto si infiltra nello spazio.

Di più: Notizie Big Moon per la NASA: c’è acqua ovunque.

READ  Georgetown afferma che due campioni rilevano il norovirus nella comunità del campus e quasi 100 mostrano sintomi