enero 26, 2022

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Il sospettato è stato identificato a Osaka, i locali saranno controllati

La polizia giapponese domenica ha identificato un uomo di 61 anni come il principale sospettato dietro un incendio che ha travolto una clinica psichiatrica in un edificio di otto piani dove era un paziente, uccidendo 24 persone intrappolate all’interno.

Il governo ha anche annunciato l’intenzione di ispezionare decine di migliaia di edifici simili in tutto il paese. Le autorità ritengono che il massiccio bilancio delle vittime nell’edificio del centro di Osaka venerdì sia in gran parte dovuto al fatto che l’incendio ha reso inutilizzabile l’unica scala di emergenza.

La polizia di Osaka, che sta indagando sul caso di incendio e omicidio, ha identificato l’uomo come Morio Tanimoto. La polizia ha detto che è ricoverato in gravi condizioni dopo essere stato salvato dal fuoco. Non è stato formalmente arrestato o accusato.

Dopo aver controllato le telecamere di sicurezza e perquisito la sua casa, la polizia ha affermato di sospettare che Tanimoto fosse responsabile dell’incendio di una clinica psichiatrica, ha detto all’Associated Press un funzionario della divisione investigativa della polizia prefettizia a condizione di anonimato perché non era autorizzato a parlare con i media .

Kyodo News ha detto che Tanimoto era un metalmeccanico in pensione. Il suo ex datore di lavoro presso la fabbrica in cui ha lavorato dal 2002 al 2010 lo ha descritto come laborioso e abile. Ha detto che ha smesso senza dire cosa fosse. Kyodo ha detto che Tanimoto si è formato nella fabbrica di lamiere di suo padre a Osaka dopo aver terminato il liceo, ma ha lasciato dopo che suo fratello ha preso il comando e ha continuato a cambiare lavoro.

READ  Il premier armeno vince le elezioni anticipate, il rivale sostiene la frode | Armenia

Alcuni dei suoi vicini intervistati dai media locali lo hanno descritto come un uomo dai capelli grigi che andava in bicicletta e parlava a malapena.

La Nishi Umeda Mind and Body Clinic si trovava al quarto piano di un edificio di otto piani nel vivace quartiere degli affari Kitachinichi di Osaka, ed era nota per il suo sostegno alla salute mentale sul lavoro.

Sabato la polizia ha perquisito la casa di Tanimoto e ha trovato la tessera del paziente della clinica.

Le autorità stanno indagando su come il fumo abbia riempito il terreno così rapidamente che le vittime sono rimaste intrappolate. L’incendio, che ha colpito solo 25 metri quadrati (270 piedi quadrati) dal pavimento vicino alla reception, è stato spento in 30 minuti.

Domenica, il ministro degli affari interni e delle comunicazioni Yasushi Kaneko, che è anche responsabile della gestione degli incendi e dei disastri, ha dichiarato di aver ordinato un’ispezione a livello nazionale di circa 30.000 edifici commerciali di tre piani o più ma solo una scala.

Kaneko ha detto che molte delle vittime non sono state in grado di fuggire e sono morte perché le uniche scale per l’edificio di Osaka erano inaccessibili a causa dell’incendio e hanno perso la via d’uscita. Ha detto che il ministero formerà un comitato di esperti per discutere le misure di sicurezza.

La polizia ha citato testimoni oculari che hanno visto un uomo entrare nella clinica con un sacchetto di carta e che l’hanno messo sul pavimento accanto al caminetto vicino al banco della reception e l’hanno presa a calci. Il liquido si è rovesciato e ha preso fuoco e l’intero pavimento è stato avvolto da fiamme e fumo.

READ  Come ha fatto Covid a superare le difese del "gold standard" di Taiwan? | Corona virus

NHK TV ha detto che una telecamera di sicurezza della clinica ha catturato la scena e l’uomo è stato visto in piedi all’ingresso come se stesse bloccando la strada.

I testimoni e le indagini hanno indicato che le vittime ansimavano e lottavano per uscire dalla clinica. La maggior parte di loro è stata trovata collassata mentre si dirigeva verso l’altra estremità della clinica, solo per non trovare una via d’uscita.

La clinica senza scala esterna aveva diverse sezioni per consultazioni e laboratori lungo un solo corridoio, con la sala di consultazione principale in fondo al piano. I funzionari hanno affermato che non vi era alcuna precedente violazione delle regole di prevenzione degli incendi nell’edificio.

Due visitatori che hanno assistito all’inizio dell’incendio alla reception sono riusciti a scappare.

I funzionari hanno affermato che i vigili del fuoco hanno inizialmente trovato 27 persone in arresto cardiaco, di cui tre rianimate. Un quarto sopravvissuto è stato calato da una scala aerea da una finestra del sesto piano con ferite lievi.

Alcuni clienti della clinica che hanno parlato con i media giapponesi hanno affermato che la clinica era popolare ed era sempre affollata da un massimo di 20 persone in attesa, specialmente il venerdì quando sono disponibili consigli e programmi speciali per coloro che si preparano a tornare al lavoro dopo un congedo per malattia.

Lo psichiatra della clinica, Kotaro Nishizawa, non è stato raggiunto da quando è scoppiato l’incendio.

Durante il fine settimana, i residenti di Osaka hanno portato fiori, acqua in bottiglia e bevande in lattina come offerte agli spiriti di coloro che partivano fuori dall’edificio.

READ  I talebani ordinano la decapitazione di manichini tra la rabbia afgana per il "tradimento" di Biden

L’incendio è stato un promemoria scioccante dell’attacco del 2019 allo studio di animazione di Kyoto, in cui un assalitore ha fatto irruzione e ha dato fuoco, uccidendo 36 persone e ferendone più di 30. L’incidente ha scioccato il Giappone e ha causato grande dolore ai fan degli anime di tutto il mondo. Nel 2001, un incendio doloso nel quartiere dei divertimenti Kabukicho di Tokyo ha ucciso 44 persone: il caso di incendio doloso più noto del paese nei tempi moderni.