noviembre 27, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Il programma In-N-Out di San Francisco è temporaneamente chiuso per violazione del mandato di vaccinazione

In-N-Out a San Francisco è stato temporaneamente chiuso perché non rispetterà il mandato della città di controllare lo stato del vaccino contro il coronavirus delle persone.

Il Il 14 ottobre il Dipartimento della sanità pubblica di San Francisco (SFDPH) ha chiuso il ristorante In-N-Out per aver violato un ordine sanitario che impone ai ristoranti di controllare lo stato di vaccinazione per i clienti che vogliono mangiare all’interno.

«Ci rifiutiamo di diventare la polizia vaccinale di qualsiasi governo. È irragionevole, invadente e pericoloso costringere i nostri colleghi del ristorante a separare i clienti da coloro che potrebbero essere serviti e quelli che potrebbero non essere serviti, in base ai documenti in loro possesso, o qualsiasi altra ragione», ha detto. Il capo degli affari legali e commerciali di In-N-Out, Arne Weinsinger, ha dichiarato in una nota.

«Siamo fortemente in disaccordo con qualsiasi governo dettato dal costringere un’azienda privata a discriminare i clienti che scelgono di sponsorizzare la propria attività. Questo è un chiaro abuso del governo ed è invadente, indecente e offensivo», ha aggiunto Wensenger.

La storia è stata la prima menzionato di KRON-TV.

Wensinger ha detto che il ristorante aveva già affisso i cartelli richiesti dalla città, ma la città dice che devono anche controllare lo stato del vaccino di una persona e non solo affiggere i cartelli.

Il Dipartimento della Salute afferma che In-N-Out ha ricevuto più avvertimenti prima che alla fine fosse costretto a chiudere.

Da allora l’attività ha riaperto nel rispetto dell’ordinanza sanitaria della città servendo solo da asporto e cene all’aperto.

Il La Bay Area di San Francisco ha iniziato a revocare alcuni mandati di mascherine per interni a causa di un calo dei casi di coronavirus, ma il mandato di vaccinazione rimane in vigore.

La città ha alcuni dei mandati di vaccinazione più severi dello stato con pochi posti negli Stati Uniti che richiedono ai ristoranti di controllare lo stato di vaccinazione di un individuo.

San Francisco ha l’83% dei suoi residenti idonei per la vaccinazione completa.