noviembre 27, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Il Primo Ministro Modi in visita in Italia, Regno Unito dal 29 ottobre al 2 novembre per i vertici G-20, COP-26: The Tribune India

Nuova Delhi, 24 ottobre

Il primo ministro Narendra Modi dovrebbe spingere per un approccio globale integrato per affrontare il cambiamento climatico e il cambiamento climatico e l’epidemia di virus corona in Afghanistan al vertice di due giorni del G-20 in Italia a partire dal 30 ottobre. Detto domenica.

Il Primo Ministro parteciperà al 16° vertice del G-20 a Roma e Glasgow e al vertice dei leader mondiali COP-26 dal 29 ottobre al 2 novembre, secondo il Ministero degli Affari Esteri (MEA).

Modi parteciperà al 16° vertice del G-20 a Roma dal 30 al 31 ottobre su invito del Presidente del Consiglio italiano Mario Draghi. L’Italia è presidente del G-20 dal dicembre dello scorso anno.

Il G-20 è un forum globale leader che unisce le principali economie del mondo. I suoi membri costituiscono oltre l’80 percento del PIL mondiale, il 75 percento del commercio globale e oltre il 60 percento della popolazione del pianeta.

Il forum si riunisce ogni anno dal 1999 e dal 2008 include un vertice annuale, con la partecipazione dei rispettivi leader statali e di governo.

Il MEA ha affermato che l’India prevede di ospitare il vertice del G-20 per la prima volta nel 2023.

Al Vertice di Roma partecipano i capi di Stato e di governo degli Stati membri del G-20, dell’Unione Europea e di altri paesi invitati, e molte organizzazioni internazionali.

Si prevede che i leader del G-20 affronteranno una serie di sfide chiave, come la ripresa dall’epidemia del virus corona, la lotta ai cambiamenti climatici e la lotta alla povertà e alla disuguaglianza in varie parti del mondo.

La situazione in Afghanistan dovrebbe essere cruciale al vertice, ha affermato uno di quelli citati sopra.

READ  Mercato dei corrieri, espressi e pacchi in Italia (CEP) - Crescita, tendenze, impatto e previsioni di Covit-19 (2021

È probabile che il primo ministro Modi presenterà la prospettiva dell’India sull’affrontare le sfide chiave che il mondo deve affrontare e dovrebbe chiedere un approccio unito alla situazione in Afghanistan per affrontare le epidemie e i cambiamenti climatici.

Questo è l’ottavo vertice del G-20 a cui parteciperà Modi. Il G-20 è emerso come il primo forum globale per la cooperazione economica internazionale.

Il prossimo vertice si concentrerà sul tema «Le persone, il pianeta, la prosperità», la ripresa dalle epidemie e il rafforzamento della governance sanitaria globale.

Si concentrerà sulla ripresa economica e la resilienza, il cambiamento climatico e il cambiamento energetico, la crescita sostenibile e la sicurezza alimentare, ha affermato il MEA in una nota.

Il Primo Ministro terrà diversi incontri bilaterali, tra cui il Drake.

Da Roma, Modi si reca a Glasgow per partecipare alla Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (UNFCCC) per partecipare al 26° Summit dei Leader mondiali (COP-26).

Il Primo Ministro partecipa al Summit sul clima su invito del suo omologo britannico Boris Johnson.

La COP-26 si terrà dal 31 ottobre al 12 novembre sotto gli auspici del Regno Unito, che collabora con l’Italia per l’evento.

Il MEA ha annunciato che il vertice della COP-26, intitolato World Summit of Leaders (WLS), si terrà dal 1 al 2 novembre.

«L’UNFCCC incarna la volontà e la visione globali per combattere il cambiamento climatico. La conferenza delle parti per questa conferenza si è evoluta nel Global Climate Summit, che offre l’opportunità di elencare le riserve e la via da seguire», ha affermato il MEA.

Quando l’Accordo di Parigi è giunto alla fine, il Primo Ministro ha partecipato per l’ultima volta alla COP-21 a Parigi nel 2015 e la sua attuazione inizia quest’anno.

READ  Designer di spicco per il rinascimento della moda italiana

Nella COP-26, le parti lavoreranno per finalizzare le linee guida per l’attuazione dell’Accordo di Parigi; raccolta fondi per il clima; Misure per rafforzare l’adattamento climatico, lo sviluppo tecnologico e la trasmissione; E raggiungere gli obiettivi dell’accordo di Parigi sul controllo del riscaldamento globale «, ha affermato.

Il MEA ha affermato che Modi terrà diversi incontri bilaterali sulla pagina COP-26, incluso Johnson.

Il vertice COP-26 è considerato una delle più grandi assemblee di leader ed esperti mondiali nella lotta ai cambiamenti climatici.

Giovedì, il ministro degli Esteri Harsha Vardhan Shringla ha affermato che l’India vorrebbe andare con un forte messaggio di pieno impegno per la COP26 a Nuova Delhi, evidenziando l’azione per il clima dell’India nel soddisfare i contributi nazionali sul clima (NDC) sull’accordo di Parigi sul clima.

In un discorso virtuale al Global Forum of India, Shringla ha dichiarato: «Siamo l’unico paese del G-20 che ha rispettato i nostri NDC e si è comportato meglio di loro». PTI