diciembre 2, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Il gioco di ruolo open world «Honor of Kings: World» sembra fondere «Monster Hunter» con «Zelda: Breath Of The Wild»

Tencent Games ha annunciato che TiMi Studio Group sta lavorando a un gioco di ruolo d’azione open world basato sulla popolarità onore dei re Gioco per smartphone (noto come Circuito del valore Nell’ovest).

Onore dei Re: Mondo È stato creato in collaborazione con il famoso scrittore di fantascienza cinese Liu Zixin, noto soprattutto per la scrittura Trilogia «Ricordi del passato della Terra», che è spesso indicato come Il problema dei tre corpi. È una delle serie di fantascienza cinese più popolari di sempre e il libro di apertura è stato il primo romanzo asiatico a vincere l’Hugo Award per il miglior romanzo.

Come puoi vedere dal trailer, Honor of Kings: World condivide lo stesso gameplay incentrato sul combattimento del fratello intelligente, ma questa volta l’azione è legata a un enorme mega-mondo, a cui si allude brevemente nel filmato. L’unità principale del trailer è menzionata sopra cacciatore di mostriStile di battaglia contro un nemico formidabile.

La straordinaria qualità delle immagini in mostra indica che questo sarà un affare di prossima generazione, ma con esattamente lo stesso Effetto Jinshin (Apparentemente) in arrivo su Switch, fan di Nintendo può essere Prendi un’annusata funzionante. Non ci sono conferme su quando il gioco uscirà, quindi è ovviamente un po’ lontano, ma ci è stato promesso un lancio «globale».

La versione per smartphone di Honor of Kings è stata rilasciata su iOS e Android nel novembre 2015 in Cina e, secondo TiMi Studio Group, è stato il primo gioco con una base di utenti attivi giornalieri media di 100 milioni di utenti nel mondo. È anche uno dei videogiochi con il maggior incasso di tutti i tempi. Circuito del valore È la versione internazionale del gioco ed è stata lanciata su Switch nel 2018.

READ  Si dice che Sony riduca nuovamente la produzione di PS5 a causa della mancanza di chip e dei problemi di ricarica