septiembre 18, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Il Dipartimento del Lavoro dona agli stati 240 milioni di dollari per combattere le frodi contro la disoccupazione

Erin Scott/Bloomberg via Getty Images

Non è chiaro esattamente quanti soldi siano stati persi a causa del furto. Ufficio dell’Ispettore Generale del Dipartimento del Lavoro stime Circa 87 miliardi di dollari di interessi potrebbero finire per essere pagati in modo inappropriato, in gran parte a causa di frodi, mentre i programmi dell’era della pandemia sono validi. Questi programmi dovrebbero terminare il 6 settembre.

Molte delle prime truffe erano incentrate su un programma federale per lavoratori autonomi e altri che consentivano ai candidati di certificare se stessi di essere idonei ai benefici. Questa funzione ha aiutato a fornire aiuto più rapidamente, ma ha aperto la porta ai criminali che cercavano di sfruttare il sistema.

Evermore ha affermato che i funzionari ora stanno vedendo più truffatori “dirottare” le affermazioni di candidati legittimi che hanno bisogno di benefici.

Secondo due, il dipartimento sta stanziando 240 milioni di dollari in sovvenzioni per aiutare gli stati a combattere le frodi Appunti Mercoledì, l’agenzia ha rilasciato $ 100 milioni in fondi residui del CARES Act e $ 140 milioni nel salvataggio degli Stati Uniti.

I paesi possono utilizzare i fondi per promuovere misure come la verifica dell’identità dei richiedenti, il rilevamento e la prevenzione delle frodi, la sicurezza informatica e gli sforzi per recuperare i pagamenti in eccesso.

piano più ampio

Il denaro fa parte del più ampio sforzo dell’amministrazione per migliorare il sistema di disoccupazione degli Stati Uniti, utilizzando quasi 2 miliardi di dollari in finanziamenti dal salvataggio degli Stati Uniti.

epidemia Sono esposti a grandi problemi Con l’amministrazione dei benefici, che differiscono da stato a stato. Molti utilizzano mainframe obsoleti che hanno reso difficile adattarsi alle mutevoli regole e programmi federali. Evermore ha affermato che gli stati hanno anche sperimentato i livelli più bassi di finanziamenti amministrativi in ​​50 anni e hanno registrato richieste di benefici e un’elevata attività criminale.

molti di loro Ancora lottando per pagare rapidamente i benefici a tutti i candidati. A volte le nuove misure antifrode attuate dagli stati dallo scorso anno interrompono le applicazioni legittime, ritardando i benefici.

“Questa non è una mentalità di colpa dello stato”, ha detto Evermore. “È molto difficile per i paesi affrontare l’attacco”.

Il dipartimento prevede di rilasciare altri $ 260 milioni in sovvenzioni azionarie agli stati. I fondi, i primi per l’agenzia, mirano a migliorare la comunicazione e il servizio clienti con l’obiettivo di affrontare potenziali disparità razziali ed etniche.

L’agenzia ha anche inviato squadre di consulenti in sei stati volontari – Colorado, Nevada, Kansas, Virginia, Washington e Wisconsin – che redigeranno un elenco di modifiche al sistema consigliate.

Evermore ha detto che il Dipartimento del Lavoro sta stanziando $ 200 milioni agli stati per fare quelle riforme, che possono poi essere sfruttate da altri stati con problemi simili.

Evermore ha affermato che l’agenzia ha anche iniziato a creare una tecnologia centralizzata di cui qualsiasi paese con funzionalità legacy può trarre vantaggio.

Tuttavia, il rinnovo di alcuni aspetti del sistema di disoccupazione statunitense richiede una legislazione federale. Ad esempio, ci sono state richieste per il sistema di amministrazione dei benefici federali, piuttosto che il sistema statale, per affrontare alcuni dei Ampie disparità regionali In aree quali l’importo dell’indennità settimanale, la durata dell’indennità e le regole di qualificazione.

READ  I futures su azioni si aprono per lo più piatti prima dell'inizio della stagione degli utili