enero 28, 2022

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Il ct dell’Italia Roberto Mancini si rivolge al Manchester United Links

L’allenatore dell’Italia Roberto Mancini ha confermato che il Manchester United non ha firmato un contratto con il club della Premier League dopo che è stato preso in considerazione per il lavoro.

Telegrafo Mancini è emerso come un sorprendente contendente per il manager ad interim dello United Ralph Ranknick, che passerà a un ruolo di consulente all’Old Trafford alla fine della stagione.

Mancini ha portato l’Italia a una vittoria inaspettata a Euro 2020, ma ora è sotto forte pressione per non essere riuscita a qualificarsi per la Coppa del Mondo 2022 in Qatar.

Roberto Mancini ha guidato l'Italia alla gloria di Euro 2020 la scorsa estate (Image credit: PA)
Roberto Mancini ha guidato l’Italia alla gloria di Euro 2020 la scorsa estate (Image credit: PA)

Gli Azzurri affronteranno la Macedonia settentrionale nei play-off del prossimo anno, in semifinale prima di tutti gli scontri con Portogallo o Turchia, e Mancini insiste che il suo unico obiettivo sarà la nazionale.

«Un accordo verbale con il club della Premier League? Tutto è una bugia», ha detto Mancini Gazzetta Dello Sport.

«Il mio unico obiettivo è arrivare al Mondiale e vincerlo».

Sperando nel Mondiale italiano, Mancini ha aggiunto: «Nel girone di qualificazione le cose non sono andate così bene, ma dobbiamo accettarlo. Dobbiamo rimboccarci le maniche e ricominciare tutto da capo.

«Abbiamo ancora una possibilità. Certo, il sorteggio non è bello, ma noi siamo i campioni d’Europa, possiamo vincere la prima partita e poi giocare i play-off finali».

L'Italia affronta la Macedonia del Nord nelle semifinali degli spareggi della Coppa del Mondo 2022 (Image credit: PA)
L’Italia affronta la Macedonia del Nord nelle semifinali degli spareggi della Coppa del Mondo 2022 (Image credit: PA)

Mancini conosce bene Manchester e ha guidato i rivali dello United City alla loro prima vittoria in Premier League durante una stagione di quattro anni all’Etihad nella stagione 2011-12.

Egli ha detto De Volskrant: «Penso di essere pronto per questo. Sono contento di accettare questa sfida.

«Ma non lo sto inseguendo, e se si scopre che quel passo non arriverà mai, non dirò che la mia carriera di allenatore è fallita.

«Ma penso di avere abbastanza capacità per accettare questa sfida».