octubre 22, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Il Canada annuncia il mandato per il vaccino contro il Covid-19 per i viaggiatori

(CNN) – Il primo ministro canadese Justin Trudeau ha annunciato mercoledì un mandato a livello nazionale per un vaccino contro il Covid-19 per i viaggiatori ferroviari e aerei, nonché per i dipendenti.

“Oggi stiamo rispettando due dei nostri principali impegni: la vaccinazione obbligatoria per i dipendenti federali e la vaccinazione obbligatoria per i viaggi”, ha affermato Trudeau.

Il Canada avrà anche un mandato di vaccinazione per i lavoratori regolamentati a livello federale entro la fine del mese, secondo il vice primo ministro canadese Chrystia Freeland.

Entro la fine di ottobre, ha affermato Trudeau, tutti i viaggiatori di età pari o superiore a 12 anni su un aereo o un treno in Canada dovrebbero essere completamente vaccinati. Trudeau ha affermato che ci sarà un breve periodo di grazia in cui i viaggiatori o il personale non vaccinati potranno “inviare un test Covid-19 negativo”.

“Entro la fine di novembre, se hai 12 anni o più e vuoi volare o prendere un treno, dovrai fare una vaccinazione completa”, ha detto Trudeau, osservando che “il test non sarà un’opzione prima di salire su un treno o un volo” in Canada.

Trudeau ha detto che ci saranno “eccezioni molto ristrette, come una condizione medica valida”.

“Queste misure di viaggio, insieme alla vaccinazione obbligatoria dei dipendenti federali, sono tra le più forti al mondo”, ha affermato il primo ministro.

“Si tratta di proteggere le persone sul lavoro e nelle loro comunità”, ha aggiunto. “Perché quando si tratta di proteggere te e la tua famiglia, quando si tratta di evitare il lockdown per tutti, non è il momento delle mezze misure”.

Tutti i “dipendenti del governo federale nella pubblica amministrazione essenziale” devono essere completamente vaccinati entro il 29 ottobre, secondo Freeland.

“Il personale dei servizi pubblici che non è stato completamente vaccinato o che non ha rivelato il proprio stato di vaccinazione entro il 29 ottobre sarà posto in congedo amministrativo senza retribuzione entro il 15 novembre”, ha affermato Freeland.

L’autorizzazione si applicherà a diversi enti governativi, tra cui “Corrective Services Canada, Canada Border Services Agency e molti altri uffici e agenzie”, secondo Freeland.

Separatamente, ha affermato Freeland, i funzionari della difesa “emaneranno una direttiva che imponga la vaccinazione per le forze armate canadesi e stiamo lavorando con i datori di lavoro nei luoghi di lavoro regolamentati a livello federale”.

“Vogliamo assicurarci che il governo canadese dia l’esempio e metta in atto una politica di vaccinazione che protegga la sicurezza di tutti”, ha affermato Freeland.

“Sappiamo anche che oggi alcune parti del Canada stanno affrontando una quarta ondata di virus molto difficile e ci sono settori economici che stanno ancora lottando”, ha affermato Freeland.

Secondo Freeland, quasi l’89% dei canadesi idonei ha ricevuto una singola dose del vaccino contro il Covid-19 e circa l’82% dei canadesi idonei è stato completamente vaccinato.

“La stragrande maggioranza dei canadesi si è fatta avanti e ha fatto la cosa giusta”, ha detto.

Il governo è il più grande datore di lavoro del Canada.

“I vaccini sono lo strumento più efficace contro il COVID-19 e innumerevoli canadesi – inclusi molti dipendenti pubblici – hanno già fatto la loro parte e si sono vaccinati”, ha affermato Trudeau in una nota.

La dichiarazione ha anche affermato che un rigoroso requisito di vaccino per le navi da crociera sarà messo in atto prima della ripresa della stagione 2022.

Ray Sanchez della CNN ha contribuito a questa storia.