julio 1, 2022

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

I tanti effetti collaterali del vaccino COVID-19 dall’effetto placebo: uno studio

Gli esperti affermano che gli effetti collaterali sono meno comuni di quanto si pensi.

Molti sono ancora preoccupati per gli effetti collaterali dei vaccini, soprattutto COVID-19 Vaccini – ma i nuovi dati di una meta-analisi completa suggeriscono che non c’è nulla da temere.

Lo studio del Beth Isreal Deaconess Medical Center ha rilevato che un gran numero di effetti collaterali segnalati dai pazienti dopo aver ricevuto l’iniezione potrebbe essere attribuito all’effetto placebo.

I ricercatori hanno esaminato 12 studi sulla sicurezza del vaccino, che hanno coinvolto migliaia di persone, e hanno confrontato i tassi di effetti collaterali segnalati tra coloro che hanno ricevuto una dose fittizia e coloro che hanno ricevuto la dose reale. Hanno scoperto che dopo il primo colpo, due terzi delle persone hanno manifestato effetti collaterali come mal di testa e affaticamento, che secondo i ricercatori sono stati attribuiti all’effetto placebo. Incredibilmente, quasi un quarto delle persone – che hanno ricevuto la dose di placebo – hanno sperimentato effetti collaterali come l’infiammazione del braccio, che è anche attribuita all’effetto placebo.

Qual è l’effetto placebo?

L’effetto placebo si verifica quando le persone si aspettano che un trattamento medico abbia determinati effetti, al punto da realizzare i risultati che si aspettavano dopo il trattamento.

È un fenomeno ben noto tra gli scienziati ed è importante indagare durante lo sviluppo di vaccini e farmaci, secondo il dottor William Schaffner, professore di medicina preventiva e malattie infettive alla Vanderbilt University.

READ  Il CDC sta già chiedendo agli americani di indossare maschere e gli americani ne sono stanchi

«Dopo l’iniezione, le persone ora sono più consapevoli del fatto che potrebbero aver avuto un vaccino», ha detto Schaffner. «E sono più propensi a parlare al proprio medico delle cose». «Non sottovalutare il potere della mente umana.»

Gli esperti affermano che l’effetto placebo è un potente esempio della relazione tra le nostre menti, i nostri corpi e le nostre condizioni.

Nello studio, la quantità di effetti collaterali attribuibili all’effetto placebo è stata quasi dimezzata dopo che i soggetti dello studio hanno ricevuto una seconda dose. La frequenza degli effetti collaterali era inferiore tra i soggetti che avevano ricevuto il placebo dopo la seconda iniezione, mentre era vero il contrario per i soggetti che avevano ricevuto il vaccino. Gli esperti hanno affermato che questo aiuta a rafforzare il fenomeno dell’effetto placebo.

Un avvertimento, notano i ricercatori, è che gli studi esaminati hanno coinvolto diverse fasi degli studi clinici e i risultati non sono stati uniformi in tutto.

Gli esperti trattano la frequenza dei vaccini

Mentre l’onda Omicron continua a mettere a dura prova gli ospedali in tutta l’America, il trattamento Frequenza vaccinale Ancora una discussione cruciale.

Gli esperti intervistati da ABC News hanno affermato che se più persone sapessero che l’esposizione agli effetti collaterali dei vaccini COVID-19 non è così comune come pensavano, più persone potrebbero essere incoraggiate a vaccinarsi.

READ  La temperatura superficiale della Siberia sale a 118 gradi da capogiro

«Quando le persone sono armate di informazioni, sono più adatte a riconoscere e affrontare i loro sintomi», ha affermato il dottor Simon Wilds, medico di malattie infettive presso South Shore Health. «Questo può anche aiutare coloro che sono riluttanti a vaccinarsi».

Aubrey Ford, MD, è un medico di emergenza residente presso la Northwell Health di New York e un collaboratore dell’unità medica di ABC News.