diciembre 2, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

I talebani affermano che il mancato riconoscimento del governo potrebbe essere un problema per «il mondo»

I talebani affermano che il fallimento degli Stati Uniti nel riconoscere il proprio governo in Afghanistan potrebbe portare a problemi per «il mondo».

Il portavoce dei talebani Zabihullah Mujahid ha detto ai giornalisti sabato che il popolo afghano ha il diritto di vedere riconosciuto il proprio governo dagli Stati Uniti. Segnalato da Reuters.

Mujahid ha detto: «Il nostro messaggio all’America è che se il non riconoscimento continua, i problemi afghani continueranno, è il problema della regione e può trasformarsi in un problema per il mondo».

Ha detto ai giornalisti che i «problemi che hanno causato» la guerra dei 20 anni in Afghanistan avrebbero potuto essere risolti attraverso negoziati e una «soluzione politica».

I talebani presero rapidamente il controllo dell’Afghanistan a metà agosto mentre le forze statunitensi e alleate si stavano ritirando.

Gli Stati Uniti si sono ritirati ufficialmente dall’Afghanistan il 31 agosto, ponendo fine alla guerra più lunga del paese. Il gruppo ha presentato il suo governo ad interim in inizio settembre.

Da allora nessun paese, inclusi gli Stati Uniti, ha riconosciuto il governo talebano, sebbene alcuni paesi abbiano perseguito diversi livelli di impegno con il gruppo di insorti.

La comunità internazionale ha ripetutamente sollevato dubbi sul fatto che i talebani regneranno nello stesso modo in cui hanno preso il potere l’ultima volta, nonostante i talebani affermino che non lo faranno.

All’inizio di questo mese, gli Stati Uniti hanno accettato di fornire aiuti umanitari all’Afghanistan Dopo le trattative in Qatar Ma ha sottolineato che non avrebbe riconosciuto i talebani come un governo afghano.