noviembre 28, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

I momenti salienti di Jumbo da Jumbo al Dubai Airshow

Un Airbus A350 è esposto allo stand Airbus durante il Dubai Air Show a Dubai, Emirati Arabi Uniti, 14 novembre 2021. REUTERS/Rola Rouhana

DUBAI, 14 novembre (Reuters) – I bulloni del commercio post-pandemia si profilavano all’orizzonte per il primo grande evento aeronautico dalla crisi del coronavirus di domenica, mentre i produttori di aerei pubblicizzavano nuovi piani per gli aerei cargo al Dubai Airshow.

I giganti dell’Airbus (AIR.PA) e Boeing (bandire) Sperano di lanciare il primo superaereo completamente nuovo in Occidente in 25 anni mentre l’e-commerce riceve una spinta dalla pandemia globale.

Airbus, che non aveva acquirenti dopo aver lanciato una versione cargo del suo A350 in estate, stava bussando alla porta di un pioniere del settore per il lancio di nuovi aerei, Stephen Udvar-Hezzy Air Lease Corp. (AL.N)Lo riferiscono fonti del settore.

E per il piccolo aereo passeggeri più venduto, il fondatore della compagnia aerea low cost ungherese Wizz Air (WIZZ.L) Si è inoltre vista pronta a consegnare un ordine ad Airbus a Dubai, quattro anni dopo la sua partecipazione a un gruppo di compagnie aeree che ha concluso un contratto record nello stesso evento.

Reuters ha riferito a settembre che Wizz era in trattative con Airbus per l’acquisto di almeno altri 100 velivoli.

Air Lease dovrebbe essere tra i primi clienti del cargo a lungo raggio A350 insieme a un vettore non specificato, secondo quanto riportato dalla pubblicazione di settore The Air Current.

Airbus ha rifiutato di commentare l’apertura del Dubai Airshow di domenica, il primo giorno dell’evento del settore in Medio Oriente. Non è stato possibile contattare immediatamente Wizz e Air Lease per un commento.

READ  AT&T è ancora una grande riserva di profitti?

Il cargo A350 affronterà una proposta versione cargo della serie passeggeri Boeing 777X, un successore bimotore del 747 che presto verrà interrotto.

Boeing non ha rilasciato la versione cargo, ma gli analisti affermano che è ampiamente previsto che lo faccia non appena negozierà con i potenziali acquirenti, incluso il principale vettore Qatar Airways.

L’amministratore delegato Akbar al-Baker, che è stato coinvolto in una disputa con Airbus sulla qualità dei jet passeggeri A350, ha dichiarato a giugno che il Qatar stava discutendo su un potenziale cargo 777X.

Le compagnie di carico hanno sostituito ingombranti aerei passeggeri nella tipica conclusione di accordi durante l’evento della parata, poiché l’industria cerca di assumere un volto coraggioso dopo aver perso due anni di crescita dei passeggeri a causa del calo globale dei viaggi causato da COVID-19.

Contrariamente al mercato dei passeggeri, il trasporto aereo di merci è in forte espansione poiché i consumatori acquistano sempre più online mentre i vincoli della catena di approvvigionamento globale hanno limitato la quantità di merci che possono essere spostate.

Mandati militari

Anche gli aerei passeggeri convertiti cavalcano un boom di merci. Icelics, il locatore con sede a Reykjavik, ha annunciato domenica un ordine per 11 cargo Boeing 737-800 convertiti.

Il direttore operativo Magnus Stephensen ha affermato che la domanda di aerei cargo continuerà ad espandersi anche quando gli aerei passeggeri pandemici torneranno nei cieli, immettendo sul mercato capacità attualmente inutilizzate.

«La pandemia di COVID ha cambiato per sempre l’ambiente delle spedizioni», ha affermato. «L’e-commerce ha completamente cambiato le prospettive».

Funzionari militari si sono anche riuniti quando i diplomatici hanno affermato che gli stati del Golfo ei loro vicini hanno messo in dubbio l’impegno di Washington nella regione dopo il ritiro dall’Afghanistan.

READ  Futures Dow Jones: Tesla, Square, Steel Dynamics trovano supporto con Market Rally; Il segnale di acquisto di Paycom lampeggia in ritardo

Washington è il principale partner per la sicurezza dei sei stati arabi del Golfo che includono l’Arabia Saudita e gli Emirati Arabi Uniti, nonostante le nazioni europee cerchino di aumentare la loro influenza.

Il tenente generale dell’esercito americano Gregory Gilo, comandante delle forze aeree statunitensi in Medio Oriente, ha affermato sabato che gli Stati Uniti sono impegnati nella regione, ma che «le dimensioni e la presenza potrebbero essere modificate» a volte a seconda di ciò che stava accadendo altrove.

Israele ha una presenza pubblica nella mostra per la prima volta dopo aver stabilito relazioni diplomatiche con gli Emirati Arabi Uniti lo scorso anno.

La Russia è pronta a offrire il suo caccia Sukhoi Su-75 «Checkmate», un concorrente del jet americano F-35 che gli Emirati Arabi Uniti stanno acquistando come parte di un accordo con Washington dopo aver stabilito relazioni diplomatiche con Israele.

L’accordo con gli Emirati è rallentato poiché i senatori statunitensi cercano un maggiore controllo sugli accordi sulle armi, comprese le assicurazioni che le vendite di armi ai paesi del Medio Oriente non pregiudicherebbero la sicurezza israeliana.

(Rapporto di Alexander Cornwell e Tim Hever)

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.