noviembre 27, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

I lavoratori di Amazon Staten Island smettono di provare a unirsi ai sindacati

Secondo il gruppo che guida lo sforzo, i lavoratori di un magazzino Amazon a Staten Island, New York, hanno ritirato la loro petizione per votare sui sindacati.

Gli organizzatori della struttura hanno detto alla fine del mese scorso Hanno raccolto più di 2.000 carte firmate che autorizzano l’Amazon Workers Union (ALU), un’organizzazione indipendente, a rappresentarli.

Christian Smalls, l’ex lavoratore della struttura che guida l’ALU, ha detto su Twitter venerdì che l’ALU ha «ritirato temporaneamente» la sua petizione perché il controllo della carta «non era favorevole».

Tuttavia, ha affermato che il gruppo ripresenterà la sua petizione «il prima possibile».

Kayla Bladeau, portavoce del National Labor Relations Board (NLRB), ha confermato a The Hill che il sindacato ha ritirato la petizione, ma non ha offerto ulteriori commenti. L’NLRB è un’agenzia federale che sovrintende agli sforzi dei lavoratori per l’organizzazione e la contrattazione collettiva.

L’NLRB richiede in genere carte di autorizzazione firmate dal lavoratore da almeno il 30 percento dell’unità proposta, Secondo il Washington Post.

E mentre Smalls ha affermato che l’ALU ha ricevuto 2.000 carte, Amazon ha presentato documenti all’NLRB indicando che aveva 9.660 lavoratori sul libro paga in una struttura di Staten Island, secondo The Post.

La portavoce di Amazon Kelly Nantel, a Reuters L’obiettivo dell’azienda «rimane sull’ascolto diretto dei nostri dipendenti e sul miglioramento continuo per loro conto».

READ  Guadagni di Microsoft (MSFT) per il primo trimestre del 2022

Hill ha contattato ALU, NLRB e Amazon per un commento.

Il ritiro è la seconda volta quest’anno che un tentativo di unire i sindacati dei magazzinieri di Amazon fallisce.

All’inizio di aprile, i lavoratori di un magazzino a Bessemer, Ala. votato contro Consentire al Consorzio Retail e ai Grandi Magazzini di rappresentarli.

Tuttavia, il voto potrebbe tenersi di nuovo in Alabama dopo che un funzionario dell’audizione sul campo della NLRB ha scoperto che Amazon aveva pagato per installare una cassetta postale fuori dalla fabbrica, interferendo con il processo.

Aggiornato alle 22:35