enero 18, 2022

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

I Golden Globes torneranno senza tappeto rosso, conduttore o presentatori

Globi d'oro

Globi d’oro
Foto: Kevin inverno (Getty Images)

La stagione dei premi si avvicina, però, purtroppo, arrivano i Golden Globes. La Hollywood Foreign Press Association (HFPA), l’organizzazione che gestisce i Globes, è stata oggetto di numerose polemiche nel corso degli anni, a cominciare dal pensiero marziano È stato il miglior film commedia del 2015 a mandare stelle Emily a Parigi verso Parigi. Ma lo scandalo dello scorso anno ha messo fine al Globe come lo conoscevamo. quello Los Angeles Times esposizione Ha rivelato che il pannello di voto HFPA 87 per i giornalisti conteneva zero membri neri. Di conseguenza, molti a Hollywood hanno scelto di boicottare il mondo. Altri hanno inviato i loro premi.

Ma questo non fermerà l’organizzazione dal fare promesse «Cambiamento trasformazionale» dei Golden Globes Con l’aggiunta di 21 nuovi iscritti, il 29% sono giornalisti neri. Dal momento che tutti sono soddisfatti di come stanno andando le cose, l’organizzazione sta andando avanti ai Golden Globes senza molto clamore.

Si noti che il file I Golden Globes saranno consegnati questo fine settimana il 9 gennaio. Non ci saranno tappeti rossi, presentatori o media per vedere questo cambiamento trasformativo in azione. Inoltre, ogni ospite dovrà risultare negativo al test per il COVID mediante PCR, indossare una maschera, fornire la prova della vaccinazione e una siringa di richiamo. Non ci sarà nemmeno un pubblico di celebrità o emittenti. Tutto questo per dirlo Non sembra probabile che Rob Schneider partecipi.

Per quanto riguarda l’HFPA, l’annuncio includeva una menzione delle donazioni dell’organizzazione a «70 enti di beneficenza legati all’intrattenimento, al restauro di film, ai programmi di borse di studio e agli sforzi umanitari». L’evento evidenzierà anche la collaborazione di HFPA con il NAACP, nota come «Reimagine Coalition». L'»iniziativa congiunta quinquennale per aumentare la diversità, l’uguaglianza e l’inclusione nell’industria dell’intrattenimento globale» suona bene ma non scusa completamente i loro 75 anni di non fare queste cose.

READ  Vicente Fernandez, icona messicana e "King of Rancheras", è morto a 81 anni - NBC Los Angeles