septiembre 25, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

I giocatori dell’Inghilterra si metteranno in ginocchio prima di affrontare l’Ungheria e l’allenatore giura di resistere a qualsiasi azione contro il razzismo | notizie di calcio

L’Inghilterra si inginocchierà prima di affrontare l’Ungheria, il cui allenatore Marco Rossi ha promesso di assecondare qualsiasi azione intrapresa dai giocatori in caso di razzismo a Budapest giovedì.

La squadra ha discusso la questione in preparazione della partita ed è stata informata del fatto che i giocatori della Repubblica d’Irlanda sono stati fischiati a gran voce a giugno quando si sono infortunati al ginocchio prima di un’amichevole con l’Ungheria al vicino Szusza Ferenc Stadion.

All’Ungheria è stato ordinato di giocare le sue prossime tre partite UEFA a porte chiuse – con una di quelle partite sospesa per due anni – dopo gli abusi razzisti dei tifosi e gli striscioni anti-gay sugli spalti durante le partite della fase a gironi di Euro 2020 a Budapest.

Uno striscione anti-gay è stato visto sugli spalti durante la sconfitta dell’Ungheria contro il Portogallo nella partita di apertura del torneo, e si sono sentiti cori di scimmie durante il sorteggio con la Francia.

Ma una folla di oltre 60.000 persone al completo sarà presente alla Puskas Arena per la partita di giovedì contro l’Inghilterra, che si giocherà sotto l’autorità della FIFA.

L’allenatore dell’Ungheria, Marco Rossi, ha detto che sarebbe “al fianco” dei giocatori dell’Inghilterra se fossero stati oggetto di abusi razzisti nella partita di qualificazione ai Mondiali di giovedì.

Rossi ha detto che ai giornalisti stranieri è stato chiesto di inviare eventuali domande scritte per la conferenza stampa pre-partita in Ungheria, ed è stato chiesto da Sky Sports News cosa avrebbe detto ai giocatori inglesi che potrebbero temere di subire abusi discriminatori da parte dei tifosi. Starà al fianco di Gareth Southgate.

Marco Rossi, allenatore dell'Ungheria
foto:
L’allenatore dell’Ungheria Marco Rossi ha promesso di difendere i giocatori dell’Inghilterra se subiscono abusi razzisti

I giocatori inglesi, tra cui Tyrone Mings al suo debutto, sono stati maltrattati in Bulgaria nel 2019 e Rossi ha insistito sul fatto che i Tre Leoni sarebbero stati sostenuti dai loro padroni di casa in caso di insulti razzisti dagli spalti della Puskas Arena.

READ  I vogatori della marina raccolgono quattro medaglie ai Mondiali U-23 del 2021 2021

“Spero che non possiamo affrontare questo tipo di situazione – ha detto -. Quello che possiamo dire è che in passato abbiamo sempre mostrato profondo rispetto per tutti”.

“Non ho paura o preoccupazione per il fatto che qualcuno possa avere questo tipo di comportamento, comportamento razzista, davanti ai giocatori inglesi. Spero che non accada.

“Se dovesse succedere, siamo sicuramente dalla parte dei giocatori inglesi, ovviamente”.

L’Ungheria ha segnato 10 gol nelle prime tre partite di qualificazione, ma non è riuscita a uscire dal girone a Euro 2020. Sono due punti dietro la capolista del Gruppo A Inghilterra dopo aver vinto due volte e pareggiato in una delle prime tre partite mentre cercano di qualificarsi per il Campionato Europeo. Mondiali 2022 in Qatar.

Si prega di utilizzare il browser Chrome per un lettore video accessibile

Rob Dorsett di Sky Sports News ha le ultime notizie da Budapest, mentre l’Inghilterra si prepara ad affrontare l’Ungheria nelle qualificazioni alla Coppa del Mondo giovedì sera.

Alla Puskas Arena dovrebbero essere ospitate circa 60.000 persone, con i tifosi inglesi che non si recheranno a Budapest, ma Rossi ha negato che le folle partigiane in casa avrebbero dato il vantaggio ai padroni di casa.

Ha aggiunto: “Non posso sapere quale sarebbe l’impatto sui giocatori inglesi, i giocatori inglesi sono abituati a giocare di fronte a questo tipo di pubblico. Non sarà il fattore decisivo per il risultato finale della partita”.

Southgate si rifiuta di confermare se l’Inghilterra si ritirerà

Nella sua conferenza stampa pre-partita, Southgate ha rifiutato di confermare se la sua squadra sarebbe uscita dal campo se i fan dell’Ungheria avessero abusato razzialmente dei giocatori dell’Inghilterra durante la partita.

READ  Manuel Locatelli: l'Arsenal "avanza" nella corsa all'acquisto del centrocampista del Sassuolo, direttore sportivo del club italiano | notizie di calcio

L’Inghilterra ha deciso di giocare a Sofia nell’ottobre 2019 dopo che i fan bulgari hanno abusato razzialmente dei giocatori di Southgate nelle qualificazioni a Euro 2020.

Alla domanda se la squadra se ne andrebbe in caso di abusi razziali giovedì, Southgate ha dichiarato: “Non penso che dovremmo parlare ipoteticamente.

Si prega di utilizzare il browser Chrome per un lettore video accessibile

L’allenatore dell’Inghilterra Gareth Southgate e il vice capitano Harry Maguire hanno discusso della possibilità di abusi razzisti durante le qualificazioni ai Mondiali in Ungheria.

“Conosciamo l’esperienza che abbiamo avuto prima [in Bulgaria] Ma andremo in Ungheria per preparare una partita contro un pubblico che sarà dietro la loro squadra.

“Attendiamo con impazienza la sfida della partita e tutto il resto è davvero speculativo”.

Alla domanda se i giocatori fossero preparati per gli abusi razzisti alla Puskas Arena, Southgate ha dichiarato: “Prepariamo sempre la squadra per tutto davvero.

“L’abbiamo fatto questa settimana, ma sappiamo anche di avere i nostri problemi a casa, quindi non siamo molto concentrati su altri paesi, siamo concentrati su noi stessi e ci assicuriamo di fare bene le nostre cose”.

Maguire puntato sulla sfida dell’Ungheria

Harry Maguire ha affermato che i giocatori dell’Inghilterra erano completamente concentrati sulle sfide che li attendevano in campo durante la partita.

Afp - Harry Maguire
foto:
Harry Maguire ha detto che i giocatori dell’Inghilterra sono completamente concentrati sulla partita

Tuttavia, per quanto riguarda i possibili abusi razziali, ha dichiarato: “Stiamo parlando di scenari diversi in ogni partita, non solo dell’Ungheria. Parlare di qualcosa in futuro e qualcosa che ti aspetti che accada è un po’ ingiusto.

READ  Clippers punta contro i Mavericks, Fast Food: Kawhi Leonard, Los Angeles distrugge Dallas in Gara 4 fino alla serie

“Come giocatori siamo completamente concentrati sull’andare in Ungheria e giocare di fronte a un pubblico pieno e una grande atmosfera.

“E’ una squadra che si è mostrata più che capace nell’Europeo, quindi ci aspettiamo un test duro e siamo più concentrati sulla partita per cercare di ottenere i tre punti per la qualificazione al Qatar”.