enero 26, 2022

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

I futures su azioni si riprendono dopo il peggior giorno per il Dow da ottobre 2020

I futures su azioni sono aumentati lunedì mattina per compensare alcune perdite dopo il calo di venerdì, quando l’incertezza sulla nuova variabile del coronavirus ha alimentato la volatilità nei mercati globali.

I contratti sul Dow hanno guadagnato più di 150 punti, o 0,5%. Venerdì, l’indicatore era Ha assistito al suo giorno peggiore dall’ottobre 2020, in calo di oltre 900 punti, pari al 2,5%.

Le compagnie aeree statunitensi e altri titoli di viaggio sono stati per lo più da superiori a stabili dopo le pesanti perdite della fine della scorsa settimana, quando le preoccupazioni iniziali sulla variante Omicron del coronavirus appena scoperta in Sudafrica hanno alimentato le preoccupazioni per le rinnovate restrizioni globali. Nel frattempo, Zoom Video Communications (ZM), gruppo (PTON) e altri titoli che sono stati il ​​pilastro del trading «restare a casa» hanno rinunciato ad alcuni dei guadagni di venerdì. Tuttavia, lunedì i titoli tecnologici che hanno giocato un ruolo difensivo durante la pandemia si sono in gran parte bloccati e i futures Nasdaq hanno sovraperformato.

«In definitiva, questa non è né la prima né l’ultima paura e la nostra guida tecnologica negli ultimi 18 mesi è stata quella di utilizzare eventi di avversione al rischio/macro come opportunità di acquisto per possedere il settore tecnologico in particolare i vincitori del cloud, della sicurezza informatica e del 5G», Wedbush L’analista Dan Ives ha scritto in una nota lunedì mattina: «Mentre assistiamo a un ritorno alla normalità, crediamo che l’ambiente della forza lavoro semi-remoto sia qui per rimanere confermando la nostra tesi sul cloud tecnologico nel 2022 secondo cui la trasformazione digitale sarà accelerata e non una -off COVID pull event.»

READ  AT&T, Verizon respinge la richiesta della FAA di ritardare il lancio del 5G

Gli Stati Uniti e l’Unione Europea erano tra una manciata di destinazioni che hanno vietato i voli da diversi paesi africani dopo che è stata scoperta la nuova alternativa. Ma i casi della variante, che l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha finora definito come «alternativa all’ansiaÈ stato rilevato anche in aree come Regno Unito, Hong Kong, Australia, Germania e Italia, tra le altre. Annunciati Giappone, Israele e Marocco Nei giorni scorsi, avrebbero vietato ai visitatori stranieri di visitare a causa della diffusione dell’ultima versione.

Mentre resta ancora molto da confermare sulla variante Omicron, compreso se è più trasmissibile o causa malattie più gravi rispetto alle varianti precedenti, i produttori di vaccini hanno già affermato che stanno lavorando per adattare i loro attuali vaccini al nuovo ceppo. Moderna (mRNA). L’ufficiale medico capo Paul Burton ha dichiarato: BBC di domenica che un nuovo vaccino per il trattamento di Omicron potrebbe essere ampiamente disponibile all’inizio del 2022. Pfizer (PFE) e BioNTech (BNTX) ha detto la scorsa settimana che si aspettano di avere i dati sull’ultima versione entro due settimane e che Possono essere necessari circa 100 giorni per creare un vaccino progettato specificamente per una nuova variante. L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha affermato che le prove preliminari su Omicron suggeriscono “Il rischio di reinfezione con questo tipo è aumentato rispetto agli altri [variants of concern]. »

Molti esperti di mercato hanno sottolineato che è ancora troppo presto per dire come agirà Omicron dal punto di vista epidemiologico e come influenzerà l’attività economica, qualora i lockdown dovessero ampliarsi o restare in vigore.

«Cosa dovremmo cercare? Un forte indicatore anticipatore sarà ciò che accade ai ricoveri e ai decessi in Sud Africa, dove questo è diventato dominante. Se c’è un marcato aumento, ciò ha implicazioni per altri luoghi», Henry Allen, Deuche Bank Research Analisti, hanno scritto in una nota.

READ  Le stazioni di servizio stanno finendo il carburante prima del fine settimana

«Tuttavia, ci sono due differenze principali che vale la pena tenere in considerazione tra il Sudafrica e molte aziende sviluppate che operano: in primo luogo, l’Europa e gli Stati Uniti hanno tassi di vaccinazione molto più alti, che (supponendo che il vaccino non sia inefficace) possono offrire una maggiore protezione, » ha osservato. Il Sudafrica ha vaccinato completamente il 24% della sua popolazione rispetto al 58% negli Stati Uniti e al 69% in Francia. «Ciò suggerisce che potrebbero avere vantaggi rispetto al Sudafrica. Ma in secondo luogo, l’Europa e gli Stati Uniti hanno una popolazione anziana significativa e l’età è un fattore strettamente correlato alla probabilità di ricovero e morte. In Sudafrica, l’età media nel paese ha 28 anni, ben al di sotto dell’età media dell’Europa occidentale di 44 anni».

8:45 ET: le azioni dei produttori di vaccini salgono mentre le aziende lavorano sui colpi per affrontare Omicron

Le azioni dei principali produttori di vaccini COVID-19, tra cui Pfizer, BioNTech e Moderna, sono aumentate lunedì mattina dopo che i dirigenti di quelle società hanno affermato che stavano lavorando a vaccini che avrebbero trattato direttamente la nuova versione Omicron del virus.

Le ricevute di deposito di BioNTech negli Stati Uniti sono aumentate di oltre il 5,5% nel trading pre-mercato. Le azioni di Pfizer hanno guadagnato l’1,7%, mentre le azioni di Moderna hanno sovraperformato, balzando di oltre il 10% all’inizio della sessione.

7:45 ET lunedì: i futures su azioni recuperano alcune perdite

Ecco le mosse più importanti sui mercati prima della campanella di apertura

  • Contratti future S&P 500ES = F.): +31,75 punti (+0,69%) a 4.627,50

  • Contratti futures DowYM = F.): +180 punti (+0,52%) a 35.038,00

  • Contratti future NasdaqQN = F.): +132 punti (+0,82%) a 16.183,00

  • crudo (CL = F.): +$3,33 (+4,89%) a $71,48 al barile

  • Andato (GC = F.): + $ 5,20 (+ 0,29%) a $ 1.793,30 per oncia

  • Tesoreria per 10 anni (^ degenerazione): +6,2 punti base per produrre 1,547%

READ  Apple cambia le principali regole dell'App Store in risposta a un'azione legale collettiva da parte degli sviluppatori

NEW YORK, NY – 30 SETTEMBRE: I commercianti lavorano sul pavimento della Borsa di New York (NYSE) il 30 settembre 2021 a New York City. Nel pomeriggio, il Dow è sceso di oltre 250 punti poiché gli investitori sono rimasti preoccupati per l’inflazione, i salari e i problemi della catena di approvvigionamento. (Foto di Spencer Platt/Getty Images)

Emily McCormick è una giornalista di Yahoo Finance. Seguila su Twitter