diciembre 9, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

I futures su azioni scendono dopo i deboli dati sulla crescita cinese

I futures sulle azioni statunitensi sono scesi dopo che i dati lo hanno dimostrato La crescita economica della Cina ha subito un forte rallentamento Nel terzo trimestre, gli investitori hanno valutato i rischi per la crescita globale derivanti da un’inflazione più del previsto, problemi della catena di approvvigionamento e aumento della domanda di energia.

I futures S&P 500 sono in calo dello 0,4% lunedì, indicando che l’indice di mercato generale scenderà dopo. La sua settimana migliore da luglio la settimana scorsa. I futures Nasdaq 100 focalizzati sulla tecnologia sono scesi dello 0,4% e i futures Dow Jones Industrial Average sono scesi dello 0,3%.

I dati pubblicati lunedì hanno mostrato che l’economia cinese è cresciuta del 4,9% nel terzo trimestre dell’anno precedente, rallentando rispetto al tasso del 7,9% del secondo trimestre. La carenza di energia e i problemi della catena di approvvigionamento si sono aggiunti all’impatto degli sforzi di Pechino su Frenare i settori immobiliare e tecnologico.

I dati sulla crescita più lenta «ricordano che la Cina dovrebbe perdere un po’ di slancio, ma anche come questi problemi globali come la crisi energetica e i problemi della catena di approvvigionamento si sposteranno verso la crescita globale», ha affermato Edward Park, chief investment officer per il Regno Unito. Brooks Macdonald Investment Corporation. «C’è un po’ di rifusione delle aspettative per la Cina e il resto del mondo».

I principali indici asiatici hanno chiuso leggermente in ribasso. L’indice cinese Shanghai Composite è in ribasso dello 0,1%, mentre il CSI 300 dei grandi titoli quotati a Shanghai o Shenzhen ha chiuso in ribasso dell’1,2%. L’Hang Seng di Hong Kong è salito alla fine delle contrattazioni, chiudendo allo 0,3%.

READ  "All'inizio è stato spaventoso": gli utenti dei social media di Facebook hanno interrotto | Sito di social network Facebook

«Siamo in un rallentamento a metà ciclo», ha affermato David Zhao, stratega del mercato globale per Asia Pacifico e Giappone in precedenza presso Invesco, aggiungendo che i mercati cinesi sono in costante incertezza e volatilità a breve termine. Tuttavia, ha aggiunto, «Tieni presente che il governo ha molti strumenti per far progredire l’economia».

Nel trading pre-mercato, le azioni di Zillow Group sono scese del 6,4% dopo che Bloomberg ha riferito che l’attività di capovolgimento domestico automatizzato della società era Ho smesso di cercare una nuova casa Temporaneamente.

un Forte inizio di stagione degli utili Ha sollevato speranze che le aziende sarebbero state in grado di affrontare le crescenti sfide.

I futures sul greggio Brent, il punto di riferimento nei mercati petroliferi globali, sono aumentati dell’1% a 85,72 dollari al barile. La scorsa settimana, il greggio Brent ha registrato la sua ottava settimana consecutiva di guadagni – la serie più lunga del suo genere nel periodo di 10 settimane fino al 30 aprile 1999. I futures per il gas da consegnare nei Paesi Bassi – lo standard europeo – sono aumentati del 10,7% al commercio a 103,65 euro per megawattora, pari a circa 120,22 dollari USA.

Un impianto di estrazione di bitcoin nello stato di New York utilizza l’elettricità da una centrale idroelettrica locale alimentata dal fiume Niagara.

Bitcoin, la più grande criptovaluta al mondo per capitalizzazione di mercato, ha guadagnato il 3,3% dal livello delle 17:00 ET di domenica, scambiando a $ 61.409,89. Il primo negli Stati Uniti fondo di trading bitcoin L’inizio delle negoziazioni è previsto per martedì.

Sui mercati obbligazionari, il rendimento dei Treasury a 10 anni è salito lunedì all’1,599% dall’1,574% di venerdì. I rendimenti aumentano quando i prezzi scendono.

All’estero, l’indice continentale Stoxx Europe 600 è sceso dello 0,5%, con perdite guidate dal settore dei viaggi e del tempo libero.

Il rendimento dell’obbligazione a 10 anni di riferimento del Regno Unito è salito all’1,139% lunedì dall’1,093% di venerdì, secondo

Tradewebe

Dopo che il governatore della BoE Andrew Bailey ha dichiarato nel fine settimana che la banca centrale «dovrà agire» per frenare le pressioni sui prezzi, anche se è probabile che il leggero aumento dell’inflazione sia temporaneo.

Anche i rendimenti delle altre obbligazioni europee sono aumentati, con il rendimento dei titoli tedeschi a 10 anni che è salito a -0,148% lunedì dal -0,176% di venerdì.

I dati sulla produzione industriale statunitense per settembre, previsti per le 9:15 ET, dovrebbero mostrare un settimo aumento mensile consecutivo. La misurazione della produzione nelle fabbriche, nelle miniere e nei servizi pubblici è stata supportata dalla forte domanda dei consumatori per i manufatti, sebbene le interruzioni della catena di approvvigionamento e la carenza di semiconduttori potrebbero limitare la produzione di automobili e portare a un numero inferiore di titoli.

Un buon inizio della stagione degli utili ha fatto sperare che le aziende saranno in grado di affrontare le sfide.


Foto:

Justin Lin/Shutterstock

—Il contributo di Francis Yoon a questo articolo.Scrivi a Caitlin Ostroff a [email protected]

Copyright © 2021 Dow Jones & Company, Inc. tutti i diritti sono salvi. 87990cbe856818d5eddac44c7b1cdeb8