enero 28, 2022

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

I futures su azioni scendono dopo che Standard & Poor’s 500 ha registrato una serie di sconfitte di 4 giorni

I commercianti lavorano al piano della Borsa di New York (NYSE) il 7 gennaio 2022 a New York City.

Spencer Platt | Getty Images

I futures su azioni sono scesi negli scambi notturni di domenica dopo un inizio difficile del 2022 per i mercati azionari a causa dell’aumento dei tassi di interesse.

I futures sul Dow Jones Industrial Average sono scesi di circa 85 punti, ovvero dello 0,2%. I futures S&P 500 sono scesi dello 0,2% e il Nasdaq 100 ha perso lo 0,1%.

Tutte e tre le principali medie azionarie sono diminuite nella prima settimana dell’anno. L’S&P 500 è sceso dello 0,4% venerdì nella sua prima serie di quattro giorni di sconfitte da settembre. L’indice Nasdaq Composite è in calo dello 0,9%, registrando quattro giorni consecutivi di perdite. Il Dow Jones Industrial Average ha perso 4,81 punti.

Le azioni, in particolare i titoli ad alta crescita, hanno lottato con l’aumento dei tassi di interesse. il Rendimento del Buono del Tesoro a 10 anni Venerdì ha superato l’1,8%, in sequenza dopo che il 2021 ha chiuso all’1,51%.

«All’inizio del 2022 questa settimana, l’interesse per il trading è diminuito a causa di un fatturato terminale in titoli value e prociclici e fuori dalla crescita poiché gli investitori hanno digerito un contesto di prezzi nettamente più alti», ha affermato Chris Hussey di Goldman Sachs in una nota di venerdì.

I tassi di interesse più elevati arrivano quando la Federal Reserve ha indicato che potrebbe ritirare la sua politica monetaria accomodante in modo più aggressivo di quanto alcuni avessero previsto. Il verbale della riunione di dicembre della Federal Reserve pubblicato mercoledì ha mostrato che la banca centrale prevede di ridurre il proprio bilancio oltre ad aumentare i tassi di interesse.

READ  La pressione di Google e Facebook si allenta man mano che le misure antitrust avanzano in commissione

Gli investitori sono in attesa di importanti rapporti sull’inflazione la prossima settimana. Il CPI dovrebbe essere pubblicato mercoledì e l’indice dei prezzi alla produzione giovedì.

Il presidente federale Jerome Powell testimonierà martedì alla sua udienza di nomina davanti alla commissione del Senato, mentre l’udienza sulla nomina del governatore della Fed Lyle Brainard a vicepresidente è prevista per giovedì.

Delta Air Lines ha riportato guadagni giovedì e JPMorgan Chase, Citigroup e Wells Fargo hanno riportato risultati trimestrali venerdì.