octubre 26, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

I Chicago Bears dicono che il quarterback Andy Dalton rimane il titolare se sta bene; I primi test non mostrano alcuna rottura del legamento crociato anteriore

LAKE FOREST, IL – Nelle ore successive alla vittoria per 20-17 dei Chicago Bears sui Cincinnati Bengals, l’allenatore Matt Nagy si è ripetutamente rifiutato di chiarire se il veterano Andy Dalton (Ginocchio sinistro) Rimarrai il centrocampista titolare della squadra se è in buona salute.

Tuttavia, cinque minuti dopo la conclusione della conferenza stampa di lunedì mattina di Nagy, Nagy ha citato “lo schema” come il motivo per cui non ha potuto rivelare se Dalton sarebbe ancora il quarterback a spese del rookie. Justin Fields, i Bears hanno inviato un funzionario della squadra nella sala stampa per annunciare che Dalton è, in effetti, ancora un quarterback titolare per i Bears, salute permettendo.

Il funzionario della squadra ha dichiarato che Nagy ha frainteso la domanda.

“Se Andy è sano, è l’inizio della tua vita?” È stato chiesto a Nagy quando è stato pressato sull’argomento durante la conferenza stampa.

“Questo è qualcosa in cui non entrerò in uno schema”, ha detto Nagy.

Naturalmente, la salute di Dalton è un grosso punto interrogativo dopo che il 33enne ha lasciato la partita di domenica alla fine del secondo trimestre.

Dalton ha subito l’infortunio in una corsa di 14 yard quando è atterrato goffamente sul lato dei Bears con il ginocchio sinistro che sembrava stretto. Dalton ha immediatamente segnalato a Fields di entrare in partita e si è diretto verso la tenda blu dell’infortunio per essere controllato. Inizialmente sembrava che si fosse disconnesso da OK e fosse rientrato in partita per una serie positiva prima di tornare negli spogliatoi prima dell’intervallo. Dalton è rimasto in uniforme dopo la pausa, ma non indossava il casco mentre era in panchina.

READ  Il Tottenham conferma la nomina di Fabio Paratici a direttore generale del calcio notizie di calcio

I campi 6 su 13 sono andati per 60 iarde e hanno intercettato e si sono lanciati 10 volte per 31 iarde.

Nagy ha detto che la squadra sta ancora lavorando sull’entità dell’infortunio di Dalton, ma ha confermato che il centrocampista non si è rotto il legamento crociato anteriore. Con la maggior parte dei segnali che indicavano Fields a partire da domenica contro i Cleveland Browns, Nagy ha dovuto affrontare la questione se sarebbe stato difficile tornare a Dalton se i Fields avessero ottenuto il cenno iniziale nella terza settimana.

“Questo è tutto ciò di cui abbiamo parlato”, ha detto Nagy. “Abbiamo discusso di come va, un gioco ipotetico, solo per non prendere decisioni emotive. E devi anche vedere come va. È letteralmente quel processo di cui parli con questi mediatori e con i giocatori in generale e con il tuo attacco e difesa e le tue squadre.

“Una sorta di ritorno a ciò di cui abbiamo parlato sin dal primo giorno, che è solo preoccupante oggi. Stiamo solo cercando di rimanere nel momento”.