septiembre 20, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Hamas si congratula con i talebani per la loro “sconfitta” degli Stati Uniti

“Ci congratuliamo con il popolo musulmano afghano per aver sconfitto l’occupazione americana su tutte le terre afgane, e ci congratuliamo con il movimento talebano e la sua coraggiosa leadership per questa vittoria che ha coronato la loro lunga lotta negli ultimi vent’anni”, ha affermato Hamas in una nota. .

“Mentre Hamas augura al popolo musulmano afghano e alla sua leadership il successo nel raggiungere l’unità, la stabilità e la prosperità per l’Afghanistan e il suo popolo, afferma che la fine dell’occupazione americana e dei suoi alleati dimostra che la resistenza dei popoli, primo fra tutti la nostra sforzi. Il popolo palestinese in lotta raggiungerà la vittoria”.

In un tweet su Twitter di domenica sera, Musa Abu Marzouk, membro dell’ufficio politico di Hamas, ha scritto: “Oggi i talebani hanno vinto dopo essere stati accusati di arretratezza e terrorismo. Ora i talebani sono più intelligenti e realistici. America e i suoi agenti li hanno affrontati, rifiutando con loro mezze soluzioni. I talebani non sono stati ingannati dagli slogan della democrazia, delle elezioni e delle promesse. Questa è una lezione per tutti gli oppressi”.

Recentemente, agitazione Ha pubblicato le immagini di un incontro tra il leader del movimento, Ismail Haniyeh, e una delegazione talebana. Secondo quanto riferito, l’incontro si è svolto presso l’ufficio dei talebani a Doha, in Qatar, dove Haniyeh risiede da due anni.

Secondo un giornalista palestinese nella Striscia di Gaza, la delegazione afghana si è “congratulata” con il leader di Hamas per la “vittoria” del suo gruppo nella guerra degli 11 giorni con Israele lo scorso maggio.

READ  Ha battuto il record del mondo in pista mentre il CIO stava ispezionando la Bielorussia per lo sprint

Il giornalista ha detto di aspettarsi una maggiore cooperazione tra Hamas ei talebani dopo la “liberazione” dell’Afghanistan. Ha detto che “la vittoria dei talebani ha incoraggiato le fazioni della resistenza palestinese, incluso Hamas”. Ciò indica che gli Stati Uniti ei loro alleati possono essere sconfitti nonostante le loro capacità militari.

Molti palestinesi si sono rivolti ai social media per celebrare quella che descrivono come la “sconfitta” degli Stati Uniti in Afghanistan. Alcuni hanno pubblicato commenti e immagini di congratulazioni agli “eroi della Repubblica islamica dell’Afghanistan” per aver “liberato” la capitale, Kabul.

D’altra parte, un membro del Comitato Esecutivo dell’Organizzazione per la Liberazione della Palestina, Ahmed Majdalani, ha deriso coloro che celebrano la “vittoria” dei talebani.

Majdalani ha affermato che chiunque si rallegri per “la vittoria della resistenza sull’imperialismo statunitense deve ricordare che i talebani sono entrati a Kabul senza incontrare la resistenza dell’esercito afghano in conformità con l’accordo di Doha firmato con i talebani lo scorso anno sul ritiro delle forze statunitensi”. dall’Afghanistan”.

Majdalani ha denunciato i talebani come “la forza oscura e brutale che ha prodotto ISIS, al-Qaeda e tutte le forme di estremismo e terrorismo”. Ha detto che gli arabi ei musulmani sono stati i primi a pagare il prezzo di questo estremismo e terrorismo.