septiembre 28, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

GP d’Olanda F1: Kimi Raikkonen positivo al Covid-19, Robert Kubica in piedi

Il team di Formula 1 ha dichiarato oggi, sabato, che Kimi Raikkonen dell’Alfa Romeo è risultato positivo al virus Covid-19 al Gran Premio d’Olanda e sarà sostituito dal pilota di riserva polacco Robert Kubica.

Kubica, che ha gareggiato nell’ultima gara di Formula 1 del Gran Premio di Abu Dhabi nel 2019 con la Williams, si è unito al team con sede in Svizzera nel 2020 e ha partecipato alla maggior parte delle gare.

“Kimy è asintomatico ed è di buon umore. È entrato subito in isolamento nel suo hotel. La squadra augura a Kimi una pronta guarigione”, ha detto l’Alfa Romeo in una nota.

In dubbio anche la partecipazione di Raikkonen al Gran Premio d’Italia del prossimo fine settimana a Monza, la pista più veloce del calendario e gara di casa per l’Alfa, poiché il finlandese non potrà tornare in pista fino a quando non riceverà un test negativo.

“Controlliamo prima lunedì”, ha detto il capo della squadra Frederic Vasseur a Sky Sports. “Stiamo verificando con le autorità locali in Italia ma ci concentriamo prima su questo fine settimana e poi vedremo a Monza cosa possiamo fare”.

Raikkonen ha annunciato questa settimana che si ritirerà alla fine della stagione, 20 anni dopo il suo debutto in Formula 1.

Il 41enne “Pupazzo di neve” è il pilota più anziano sulla griglia e il campione del mondo 2007 con la Ferrari detiene il record per la maggior parte delle gare, che è 341.

Kubica, 36 anni, ha lavorato con BMW Sauber e Renault dal 2006 al 2010 ed è tornato nella rete di Formula 1 nel 2019 dopo un incidente di rally quasi fatale nel 2011.

READ  Euro 2020: Chiellini, Bonucci e le gioie del ritiro

La gara di domenica a Zandvoort è la prima grande gara olandese in 36 anni e una nuova sfida per tutti sulla griglia di Formula 1, con prove punteggiate da bandiere rosse venerdì e sorpassi che dovrebbero essere difficili.

“Robert ha già avuto alcuni giorni di test con la macchina, ha fatto alcune sessioni di FP1 (primi sessioni di prove del venerdì). Penso che sia pronto”, ha detto Vasseur.

“Potrebbe non essere il percorso più facile verso cui saltare… ma lo è e dobbiamo fare il miglior lavoro possibile”.

L’Alfa Romeo è nona nella classifica delle dieci squadre, 17 punti dietro la Williams e tre punti dietro la squadra ultima, Haas.