diciembre 2, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

GP di San Paolo, Formula 1 Sprint: Nuove conclusioni sul coordinamento e cosa aspetta Max Verstappen e Lewis Hamilton

F1 Sprint appare per la terza volta questo fine settimana, poiché il programma viene modificato e viene introdotta un’altra piccola ‘gara’; Ma cosa abbiamo imparato finora, perché Max Verstappen e Lewis Hamilton si sono scontrati e cosa accadrà in Brasile? Guarda ogni sessione in diretta su Sky F1

Ultimo aggiornamento: 11/12/21 11:25 AM

Cosa è successo finora?

Il formato Sprint ha debuttato al Gran Premio di Gran Bretagna a luglio con una piccola gara di 17 giri prima del Gran Premio d’Italia di 18 giri, offrendo entrambe corse veloci e furiose e momenti toccanti della stagione.

A Silverstone, Max Verstappen ha sfruttato la pessima partenza di Lewis Hamilton per staccarsi dal rivale e vincere il primo evento, diventando così il protagonista del Gran Premio di domenica. Hamilton è andato male anche a Monza, scivolando dal secondo al quinto, con Valtteri Bottas che ha vinto lo sprint dopo aver anche superato le qualifiche.

F1 Sprint: risultati finora

GP di Gran Bretagna
1) Max Verstappen, Red Bull
2) Lewis Hamilton, Mercedes
3) Valtteri Bottas, Mercedes
GP d’Italia
1) Valtteri Bottas, Mercedes
2) Max Verstappen, Red Bull
3) Daniel Ricciardo McLaren

Con punti di sosta inutili e imprudenti, e strategie di gomme per la maggior parte identiche, i sorpassi in pista non sono stati necessariamente i più facili (anche se ha detto Fernando Alonso che ha ottenuto sei posti in entrambe le gare), ma quali sono gli sprint presentati nelle qualifiche del sabato ha sostituito un’altra grande variabile in termini di partenza della gara, entrambe le quali hanno avuto effetti cruciali sui fine settimana e sul campionato nel suo insieme…

  • C’è un’ora di qualifica e mantiene il solito formato (Q1, Q2, Q3), ma si svolge venerdì sera anziché sabato e la griglia è impostata per la F1 Sprint di sabato. L’unico cambiamento importante è che i piloti possono utilizzare solo gomme morbide per una sessione.
  • La F1 Sprint è una gara di oltre 100 km di lunghezza – circa un terzo della distanza delle tipiche gare di F1 – e ci sarà un numero minimo di giri oltre i 100 km. Quindi la gara dovrebbe essere di 24 giri.
  • I primi tre piloti di Sprint riceveranno punti; Tre punti per il vincitore, due punti per il secondo posto e un punto per il terzo posto.
  • L’ordine di arrivo della F1 Sprint determinerà quindi la griglia per il GP di San Paolo di domenica, che rimane l’evento principale del fine settimana con il consueto formato di gara e sistema a punti.
  • Ci sono sessioni di allenamento per il weekend, ma sono solo due invece delle solite tre. Si svolgono il venerdì prima delle qualifiche e il sabato prima della F1 Sprint.

Verstappen si scontra con Hamilton – due volte – mentre la McLaren ne trae profitto

Mentre entrambi i piloti hanno ragione a negare che il loro incidente abbia avuto molto a che fare con lo Sprint stesso, il fatto è che i rivali del titolo Verstappen e Hamilton sono caduti duramente due volte quest’anno, entrambe le volte la domenica dopo lo Sprint del sabato.

Ora spieghiamo come lo Sprint ha avuto un ruolo da svolgere.

La partenza lenta di Lewis Hamilton ha permesso a Max Verstappen di prendere il comando nel primo giro del Gran Premio di Gran Bretagna

Si prega di utilizzare il browser Chrome per un lettore video accessibile

La partenza lenta di Lewis Hamilton ha permesso a Max Verstappen di prendere il comando nel primo giro del Gran Premio di Gran Bretagna

La partenza lenta di Lewis Hamilton ha permesso a Max Verstappen di prendere il comando nel primo giro del Gran Premio di Gran Bretagna

A Silverstone, i semi per questo grande incidente sono stati gettati domenica dalla lotta di Verstappen e Hamilton nel primo giro della Sprint. Verstappen ha superato Hamilton all’inizio prima che il duo si battesse da vicino nelle curve successive, con Hamilton che poi ha fiutato il sorpasso ad alta velocità. Tuttavia, Verstappen ha costretto il favorito in casa dall’esterno bloccando l’interno, rendendo impossibile il passaggio. Continuerà a vincere comodamente lo sprint.

Max Verstappen ha colpito gli ostacoli dopo essersi scontrato con Lewis Hamilton durante il primo giro del Gran Premio di Gran Bretagna, provocando una bandiera rossa

Si prega di utilizzare il browser Chrome per un lettore video accessibile

Max Verstappen ha colpito gli ostacoli dopo essersi scontrato con Lewis Hamilton durante il primo giro del Gran Premio di Gran Bretagna, provocando una bandiera rossa

Max Verstappen ha colpito gli ostacoli dopo essersi scontrato con Lewis Hamilton durante il primo giro del Gran Premio di Gran Bretagna, provocando una bandiera rossa

Quindi questo è stato molto presente nella memoria della gara di domenica – meno di 24 ore dopo – e la coppia, sapendo che la posizione in pista è così importante, è stata ancora più aggressiva nei graffi da ruota a ruota nelle prime curve. Poi è arrivato il vantaggio di Copse e Verstappen ha rimesso la sua auto all’interno, incoraggiando Hamilton a riprendere quel movimento difficile all’esterno. Ma questa volta Hamilton ha spinto la macchina verso l’interno e quando si è avvicinato al rivale non si è tirato indietro. La coppia ha preso contatto con Verstappen inviando un diversivo negli ostacoli e fuori gara.

Hamilton ha ricevuto una penalità, ma ha continuato a vincere, offrendo un enorme salto di 25 punti nel Campionato Piloti che resiste ancora oggi.

Max Verstappen si è spostato al fianco di Lewis Hamilton dopo essersi fermato e la coppia si è scontrata al primo chikany, facendoli cadere sulla spiaggia in sassi!!

Si prega di utilizzare il browser Chrome per un lettore video accessibile

Max Verstappen si è spostato al fianco di Lewis Hamilton dopo essersi fermato e la coppia si è scontrata al primo chikany, facendoli cadere sulla spiaggia in sassi!!

Max Verstappen si è spostato al fianco di Lewis Hamilton dopo essersi fermato e la coppia si è scontrata al primo chikany, facendoli cadere sulla spiaggia in sassi!!

Certo, la caduta di Monza non ha avuto nulla a che fare con la Sprint e più con un pit stop molto lento per Verstappen, ma i contendenti al titolo non sarebbero rimasti in quelle posizioni senza la Sprint, che ha spostato la classifica di qualificazione.

È molto probabile che la McLaren non vinca la gara.

Daniel Ricciardo si è qualificato quinto venerdì a Monza, ma è salito al terzo posto nello sprint con una partenza al volo, e domenica ha conquistato il secondo posto grazie a un calcio di rigore di Bottas. Dopo un altro ottimo inizio per superare Verstappen, Verstappen e Hamilton si sono scontrati, l’australiano reclamerà la prima vittoria della McLaren in Formula 1 dal 2012.

Quindi c’è un nuovo effetto per il 2021 finora.

Statistiche chiave finora

Con il suo primo posto in Gran Bretagna e il secondo in Italia, Verstappen ha il maggior numero di punti nelle Sprint con cinque – con solo quattro piloti che finora hanno conquistato le prime tre posizioni.

F1 Sprint: punti segnati

Max Verstappen, Red Bull 5
Valtteri Bottas, Mercedes 4
Lewis Hamilton, Mercedes 2
Daniel Ricciardo, McLaren 1

Anche Verstappen ha sfruttato al massimo gli sprint rispetto ad Hamilton in termini di posizioni guadagnate in qualifica, in entrambe le occasioni avanzando di una posizione mentre Hamilton ne ha perse una a Silverstone (dal 1° al 2°) e tre a Monza (dal 2° al 5°).

Ma il già citato Alonso è il grande vincitore in questo senso, salendo di sei posizioni in totale attraverso i due eventi. È partito 11° a Silverstone e ha guidato brillantemente le gomme morbide per finire al settimo posto, mentre nella seconda gara è passato dal 13° all’11°.

Sergio Perez e Pierre Gasly hanno perso la maggior parte delle posizioni a causa dei rispettivi DNF.

F1 Sprint: posizioni guadagnate/perse dagli slot della griglia idonei

Fernando Alonso, Alpi +6
Esteban Ocon, Alpi +4
Kimi Raikkonen, Alfa Romeo +4
Nikita Mazepin, Hass +4
Daniel Ricciardo, McLaren +3
Lance Stroll, Aston Martin +3
Nicholas Latifi Williams +3
Max Verstappen, Red Bull +2
Charles Leclerc, Ferrari +2
Lando Norris, McLaren +1
Sebastian Vettel, Aston Martin +1
Yuki Tsunoda, Alpha Toure +1
Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo +1
Robert Kubica, Alfa Romeo +1
Valtteri Bottas, Mercedes
Sono Schumacher, Haas
George Russell Williams
Carlos Sainz, Ferrari -2
Lewis Hamilton, Mercedes -4
Pierre Gasly, AlphaTauri -14 (ritiro a Monza)
Sergio Perez, Red Bull -15 (DNF a Silverstone)

Cosa ti aspetti dal Brasile?

Interlagos è ricca di storia ed è una delle preferite dai piloti, in particolare Hamilton e Verstappen, che entrambi hanno corso bene – e hanno avuto grandi momenti nelle loro carriere – lì. Entrambi i contendenti al titolo hanno vinto due delle ultime quattro gare a San Paolo, anche se Hamilton e Mercedes si aspettano che il design si adatti maggiormente alla Red Bull in questa stagione.

Ma Hamilton non era eccessivamente ottimista riguardo al fine settimana quando ha parlato con i media giovedì.

Ha risposto a una domanda: «Non sarebbe a tuo favore se fossero più veloci».

Four To Go: come si posiziona negli inseguimenti per il titolo

autisti’ punti
1) Max Verstappen 312.5
2) Lewis Hamilton 293.5
costruttori
1) Mercedes 478.5
2) Red Bull 477.5

Ha poi aggiunto: «Non è una buona pista per sorpassare. Certo che hai quella pista lunga, ma penso che sia vicino a uno dei posti più difficili da sorpassare dell’anno.

«Penso che dovresti avere qualcosa come un 1,1 secondo di vantaggio per avere il 50% di possibilità di sorpassare l’auto davanti a te.»

Quello che il Brasile ci ha detto nel corso degli anni è che il dramma non è affatto lontano, come Hamilton saprà dalla sua straordinaria vittoria all’ultima curva nel 2008, e Verstappen dal suo incidente nel 2018 con Esteban Ocon.

Con solo 19 punti che dividono i contendenti al titolo e 29 punti di gioco a Interlagos questo fine settimana, non sorprenderti nel vedere lo Sprint di sabato avere un altro grande impatto.

READ  La leggenda di Astros JR Richard muore all'età di 71 anni