octubre 26, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Gli operatori sanitari dell’Università dell’Indiana rifiutano il vaccino contro il Covid-19 e perdono il lavoro

“L’Indiana University Health ha messo al primo posto la sicurezza e il benessere dei pazienti e dei membri del team richiedendo ai dipendenti di essere completamente vaccinati contro il COVID-19 entro il 1 settembre”, ha affermato Berkeley Rios, portavoce della salute dell’Università dell’Indiana.

“Dopo un periodo di sospensione non retribuito di due settimane terminato il 14 settembre, un totale di 125 dipendenti, l’equivalente di 61 dipendenti a tempo pieno, hanno scelto di non ricevere il vaccino COVID-19 e hanno lasciato l’organizzazione”.

Secondo Rios, i posti vacanti “avranno scarso impatto sull’occupazione”.

Il sito web di IU Health afferma che il sistema ha più di 34.000 dipendenti.

“IU Health sta lavorando per assumere posizioni in aree in cui i membri del team hanno dimostrato non conformità”, ha affermato Rios.

Di recente ho avviato aziende che vanno da Disney a Walmart a Google Incaricare i propri dipendenti di scattare istantanee Per proteggersi dal covid-19.

Il mese scorso il presidente Joe Biden ha annunciato l’obbligo di vaccinare tutti i dipendenti e gli appaltatori federali in loco o di sottoporsi a test regolari e requisiti di mitigazione.

Ad aprile, Houston Methodist, una rete di otto ospedali con 26.000 dipendenti, è diventata una delle Il primo grande sistema ospedaliero negli Stati Uniti a imporre la vaccinazione tra i dipendenti e si muovono per licenziarli se non si conformano.
READ  Uno studio ha scoperto che i dinosauri stavano già lottando prima che un asteroide colpisse, destinato all'estinzione