diciembre 5, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Giovanni Maluso Sr. 1924-2021 | Notizie, sport, lavoro

CANFIELD – John Maluso Sr., 97 anni, educatore, amministratore e attivista cittadino di lunga data, è morto sabato 16 ottobre 2021, all’Ospizio della Valle. È morto per complicazioni dovute al COVID-19. Nonostante fosse completamente vaccinato e si fosse ripreso dalla malattia acuta, era indebolito dalla malattia e incapace di riprendersi.

John è nato il 13 maggio 1924 nel Vermont, W. Fa, figlio di Pascual «Patsy» Maluso e Maria Theresa Odea Maluso. John e la sua famiglia, il più giovane di otto figli sopravvissuti, si trasferirono a Youngstown nel 1926, dopo la morte del padre, e si stabilirono nella parte occidentale della città.

John ha frequentato la Stampo School, poi ha frequentato la Chaney High School e si è laureato nella classe di giugno del 1942. Durante il suo primo anno all’allora Youngstown College, John si è arruolato nella Marina degli Stati Uniti ed è stato assegnato al battaglione di costruzione di nuova costituzione noto come Bee. Ha servito a Guadalcanal, dove la Marina degli Stati Uniti ha servito per la prima volta i Seabees in condizioni di combattimento. Il 6th Marine Construction Battalion ha sostenuto l’invasione, riparando l’aeroporto di Henderson e altre strutture sulle isole di Guadalcanal e Tulagi. John in seguito ha co-curato Okinawa.

Dopo la guerra, John tornò allo Youngstown College, ricevendo il Bachelor of Arts nel 1949. Successivamente conseguì un master in educazione vocale e audiologia presso la Kent State e un master in management presso l’Università di Pittsburgh.

Come insegnante per tutta la vita, John iniziò la sua carriera di insegnante nel 1949 alla North Jackson High School. Nel 1951 si trasferì alla Hayes Junior High School, dove insegnò per altri sei anni. In seguito è diventato logopedista a tempo pieno in sette scuole di Youngstown, tra cui Covington, Todd, Hayes e Ryan School.

John è stato assistente preside alla Hillman Junior High dal 1962 al 1965, assistente preside alla Chaney High School dal 1965 al 1968, preside alla Chaney High School dal 1968 al 1974 e preside alla Rayen School dal 1974 al 1976, prima della sua promozione. a Youngstown Schools City Schools Director of Personnel and Compliance, posizione che ha ricoperto dal 1976 fino al suo ritiro nel 1985.

READ  Stellantis razionalizza gli stabilimenti di Torino nel processo di riforma globale italiano

Dopo il suo ritiro, John ha fatto parte del Consiglio di istruzione di Youngstown per otto anni, con due mandati come presidente. Durante la sua permanenza nel consiglio, ha lavorato con altri membri del consiglio e leader della comunità per approvare con successo una tassa scolastica tanto necessaria che ha consentito la rivitalizzazione delle scuole esistenti e la costruzione di molte nuove.

John era tranquillo e senza pretese e non portava mai a casa il suo lavoro. Negli anni successivi, i figli di John sarebbero stati spesso sorpresi di ascoltare le storie dei suoi ex studenti, che tornavano ai suoi primi incarichi di insegnamento e durante i suoi giorni come preside, su come ha cambiato positivamente il suo impatto sulle loro vite e quanto sono grati a lui. Non si è mai vantato dei suoi successi come insegnante e non ha mai chiesto riconoscimento per le sue azioni; È semplicemente orgoglioso di vedere i suoi studenti raggiungere il loro potenziale e avere successo.

John ha dimostrato il suo amore per l’area di Youngstown con i suoi anni di servizio alla comunità. Era un membro dei club del centro di Elks e Chesterton, presidente del Mill Creek Kiwanis, presidente della West Side Merchants and Civics Association, presidente della Youngstown Playhouse e presidente del Youngstown School Board. John ha anche fatto parte per molti anni del Comitato italiano del Brier Hill Festival e nel centro di Streetscape, è stato membro del comitato 4B, il 4° Partito Democratico, è stato membro del comitato del festival per il Festival di Nostra Signora del Monte Carmelo, ed è stato un membro di Nostra Signora del Monte Carmelo.

John era un avido lettore, scrittore e poeta. Ha interpretato un ruolo cameo in «Fine Tune» scritto e diretto dal nativo di Youngstown Chris Ratuchin, che ha seguito la vita di una famiglia italiana a Youngstown negli anni ’70. Goditi il ​​giardinaggio, la coltivazione e la coltivazione di pomodori per molti anni. Coinvolse anche i suoi nipoti nel giardinaggio e piantò speciali varietà di pomodori in loro onore durante le estati in cui visitavano. All’età di 97 anni, non soffriva di gravi condizioni di salute, dovute principalmente al suo esercizio quotidiano per tutta la vita e al suo amore per un buon pasto e un bicchiere di vino.

READ  Ralf Schumacher chiama Lewis Hamilton per l'incidente "drammatico esagerato" al Gran Premio d'Italia

John era sempre divertente, spesso cantava e ballava a beneficio della sua famiglia e dei suoi amici, specialmente negli ultimi anni. Non manca mai di far sorridere la sua famiglia.

John e sua moglie Claire Saunders Maluso sono sposati da soli 71 anni. Il modo in cui guarda ancora Claire dopo tutti quegli anni è stato davvero bello da vedere. Il loro legame speciale e l’impegno per tutta la vita costituiscono un esempio invidiabile da emulare. John era un abile marito, padre e nonno, e amava sua moglie e la sua famiglia in modo tale che avrebbero sempre sentito la sua sincerità. I suoi figli e nipoti non ricordano di averlo sentito alzare la voce con rabbia.

John e Claire hanno stabilito la loro casa nel West Side di Youngstown per 63 anni prima di trasferirsi nella suite dei genitori progettata per loro nella casa della figlia e del genero Mary Jo e Rick Blaxon a Canfield. John ha trascorso gli ultimi anni al Windsor Estates a New Middletown, prima di trasferirsi di recente all’Inn at Christine Valley.

La morte di John è stata preceduta dalla sua amata moglie, Claire, scomparsa quest’anno il 6 giugno; genitorialità; i fratelli Sam (Velma) Maluso e Joe (Ann) Maluso; e sorelle, Mary (Ross) Barber, Rose (Carl) Bobbio, Teresa (Al) Stoeckle, Sarah (Frank) Carsone e Lucy (Frank) Ambrose.

John lascia i suoi due figli, John Jr. (Andrea) di Plano, Texas e Mary Jo (Rick Blackson) di Canfield; più due nipoti, il dottor Patrick (Kim) Maluso di Shaker Heights e l’avvocato Lauren (Drew) Foggt di Dallas, Texas; Insieme a tante nipoti, nipoti, cugini e amici.

Poiché la famiglia è stata personalmente colpita dal virus COVID-19 e per grande cautela e preoccupazione per la salute degli altri, venerdì 29 ottobre 2021 si è tenuto un servizio speciale di impegno presso il cimitero di Greenhaven a Canfield. Con grande speranza che l’attuale ondata di COVID-19 sia diminuita entro la primavera, la famiglia prevede di celebrare la vita di John nel maggio 2022, in concomitanza con il 98° compleanno di John. Presto verrà fatto un annuncio pubblico.

READ  Ben Roethlisberger si aspetta che questa sia la sua ultima stagione con i Pittsburgh Steelers

La famiglia desidera ringraziare tutti i caregiver che hanno condiviso una parte della sua vita a Windsor Estates, in particolare Ashley Crowell, che era vicina e cara al suo cuore; il personale e gli operatori sanitari dell’Inn at Christine Valley; e quelli dell’Ospizio della Valle che aiutarono a facilitarne la morte.

Un ringraziamento speciale a Chelsey Santucci di Rossi & Santucci Funeral Home, per la sua cura professionale e passione nella gestione delle disposizioni funebri per John e sua moglie negli ultimi cinque mesi.

La Chaney High School è stata una parte importante della vita di John. Oltre ai suoi anni come assistente preside e preside, è stato un alunno di prima elementare e ha insegnato lì nel 1949. Chaney è anche il luogo in cui John ha incontrato la sua futura moglie, Claire Saunders, che ha lavorato come assistente amministrativa del preside quando era uno studente insegnante. John ha detto che i momenti più orgogliosi di Chaney sono venuti dalla sua capacità di fornire testimonianze per i suoi due figli, John e Mary Jo, nel 1970 e nel 1974.

Per questi e molti altri motivi, la famiglia chiede che, al posto dei fiori, qualsiasi donazione commemorativa sia fatta all’organizzazione di beneficenza 501(c)(3) «Once Upon a Cowboy, Always a Cowboy» creata per aiutare gli ex studenti di Chaney o i loro famiglie nei momenti di reale bisogno.

Le donazioni possono essere inviate a Once a Cowboy, Always a Cowboy, PO Box 3024, Youngstown, OH 44511. Gli assegni possono essere pagati a OACAAC.

(avviso speciale)