diciembre 5, 2022

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Fonti affermano che l’Italia sta costruendo un pacchetto energetico per controllare l’aumento delle bollette

  • Spero che il nuovo pacchetto venga approvato entro la fine di gennaio
  • Misure tra cui l’aumento della produzione nazionale di gas
  • I piani per recuperare i profitti dell’azienda energetica richiedono tempo

MILANO, 14 gen. (Reuters) – L’Italia si sta preparando a una serie di misure, tra cui un aumento della produzione interna di gas, per ridurre l’aumento delle tariffe energetiche, lo hanno detto a Reuters quattro fonti governative e politiche. .

Ma la potenziale tassa inaspettata per recuperare alcuni dei profitti che si ritiene siano stati derivati ​​​​da prezzi di mercato più elevati richiede ulteriori considerazioni e un’analisi più approfondita delle questioni legali, hanno affermato le fonti.

I governi di tutta Europa stanno cercando di ridurre l’impatto sull’edilizia abitativa e sull’industria a causa dell’aumento dei prezzi dell’elettricità causato dalla forte domanda, dalle forniture di gas dalla Russia e dalle condizioni di stoccaggio del gas inferiori.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Il ministro dell’Industria italiano ha dichiarato mercoledì che Roma potrebbe tassare l’aumento dei profitti e che il suo partito di destra, Lega, stava realizzando profitti «pazzi» come uso di prim’ordine. Per saperne di più

In risposta, Enal ha affermato che non stava realizzando alcun profitto extra e che avrebbe dovuto acquistare gas a un prezzo più elevato da terze parti.

Il piano di recupero dei profitti dall’aumento del prezzo del petrolio introdotto da Roma nel 2008 era incostituzionale nel 2015.

Alcuni legislatori affermano che le aziende che generano elettricità da fonti rinnovabili a basso costo, tra cui idroelettrico, solare ed eolico, hanno beneficiato maggiormente del costo elevato.

Il premier Mario Draghi è stato coinvolto nel processo di elezione del nuovo presidente della repubblica questo mese.

READ  Stanley Ducey retrasó la fecha de lanzamiento de Searching Italy

L’Italia ha già speso 8 miliardi di euro (9,14 miliardi di dollari) in denaro dei contribuenti per mitigare l’impatto dell’aumento dei prezzi dell’energia.

Il mese scorso, il ministro per il cambiamento energetico Roberto Cingolani ha inviato a Traki un elenco di piani per alleviare la situazione, ha affermato una fonte.

Le misure che non aumentino il deficit pubblico potrebbero essere discusse nella riunione di gabinetto della prossima settimana, con la speranza di approvare il pacchetto questo mese.

Fonti affermano che le 10 proposte includono misure per aumentare la produzione nazionale di gas per ridurre le importazioni, incluso lo spostamento dei prelievi sui costi di sistema dalle bollette energetiche alla tassazione pubblica.

Tuttavia, ci vorrà del tempo poiché sarà necessaria l’autorizzazione per riaprire i giacimenti di gas.

L’Italia, che importa oltre il 90% del proprio gas, nei primi 11 mesi dello scorso anno ha consumato 66 miliardi di metri cubi. Si tratta di 4,5 km all’anno a livello nazionale.

($ 1 = 0,8749 euro)

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Relazione di Stephen Yux e Giuseppe Fonde; Montaggio di Barbara Lewis

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.