diciembre 8, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Falso allarme alieno: i segnali radio «extraterrestri» sono segnali umani | Notizie dall’Australia

Gli astronomi alla ricerca di vita aliena pensavano di aver individuato segni di intelligenza al di fuori del sistema solare, ma i segni si sono rivelati umani.

Osservatorio di Parkes Radiotelescopio Muryang Ha scoperto segnali radio «promettenti» che sembravano provenire dall’esterno della Terra nel 2019. Gli strani segnali sembrano provenire da Proxima Centauri, la stella vicina più vicina al Sole.

Proxima Centauri si trova a 4,24 anni luce di distanza e due pianeti orbitano attorno ad essa. Uno di loro sembra la terra Si ritiene che sia nella «zona abitabile» dove c’è acqua liquida. (Anche se un esopianeta era Esplose da forti torce rispetto alla stella nana rossa, che la rende meno ospitale).

Gli scienziati coinvolti nella ricerca dell’intelligenza extraterrestre (Seti) hanno elaborato i segnali e hanno pensato che potessero essere una «firma tecnica», una prova della tecnologia spaziale. Ma non doveva essere.

In due articoli scritti da un team internazionale e pubblicati sulla rivista astronomia naturale Martedì, i ricercatori hanno riferito che mentre i segnali erano «ampiamente coerenti» con la firma tecnica, molto probabilmente erano una «modifica intermedia».

Il coautore di entrambi gli articoli, il dott. Danny Price, ha affermato di non sapere ancora esattamente cosa abbia causato questo modello simile a ET, ma hanno usato l’analogia di un amplificatore per chitarra per spiegare cosa è successo.

«Pensiamo che sia stata l’intermodulazione, che accade in un amplificatore quando è attraversata da più di una frequenza», Price, che è anche al Center for International Radio della Curtin University. astronomia Cerca, disse.

«In un amplificatore per chitarra, ad esempio, se stai ascoltando rock, nirvana o Black Sabbath, la chitarra ha un tono distinto e distorto. Questo perché stai sintonizzando gli amplificatori e andando in overclock.

Prendi frequenze e ne crei di nuove. Non pensiamo che sia fatto apposta, è solo un amplificatore che non funziona correttamente.

«È più un segno e si sono mescolati insieme in modo complesso».

Price ha detto che sta considerando di «portarlo a undici», come nel film satirico This Is Spinal Tap.

Quindi da qualche parte nell’area intorno a Parkes, alcuni hardware rotti hanno fatto sembrare che qualcuno – o qualcosa – fosse lì.

L’interferenza a radiofrequenza (Rfi) è un problema così comune per gli astronomi che sono costantemente alla ricerca di luoghi più tranquilli per studiare il cielo, come lo Square Kilometer Array, che viene costruito nel vasto entroterra dell’Australia occidentale.

L’agenzia spaziale statunitense NASA sta addirittura progettando di installare un radiotelescopio Lato lontano della luna, dove sarà protetto dalla cacofonia della terra.

Era il microonde famosa per la sua responsabilità Per un mistero che affligge gli scienziati del CSIRO da 17 anni. Se il microonde veniva aperto mentre si stava riscaldando, il telescopio registrava un segnale che sembrava provenire dall’atmosfera. Negli anni Sessanta, a premi stella È stato scambiato per segni di alieni.

L’ultima ricerca fa parte del progetto Seti Breakthrough Listen e i segnali sono stati il ​​primo candidato su cui stavano lavorando. Un articolo del Guardian l’anno scorso ha rivelato che il progetto da 100 milioni di dollari era Primo candidato serio Fa «Meraviglioso! Segnale«Nel 1977, quando l’astronomo Jerry Iman fece circolare un record di esplosioni di onde radio e scrisse: ‘Wow! «Accanto a loro.

Risulta che i modelli precedenti provengono da Rfi.

Molte cose causano Rfi, ha detto Price. Telefoni, satelliti e qualsiasi cosa utilizzata per fornire o trasmettere dati.

Quindi gli scienziati hanno un processo rigoroso per eliminare i falsi segnali alieni.

Price ha affermato che il segnale imita il modo in cui Proxima Centauri visto dalla Terra si è mosso, più lentamente di un aereo o di un satellite. Hanno escluso l’elettronica a buon mercato, che può causare Rfi, ma in modo «traballante». Hanno quindi consultato il registro della trasmissione per assicurarsi che non fosse nel raggio di comunicazioni o dei media.

«Ha superato tutti i test che abbiamo passato», ha detto.

Il segnale ha anche mostrato uno spostamento Doppler, che è il tipo di cambiamento di frequenza che mostra che un oggetto si sta muovendo, come quando un’ambulanza si sta avvicinando o allontanandosi da te. Questo indica ancora una volta che proviene da un pianeta in movimento.

Ma alla fine scoprono che il segnale corrisponde ad altri segnali che sanno provenire dal mondo terrestre e le speranze di scoprire una civiltà aliena vengono deluse.

Non è stato invano, ha detto Price, che ora hanno sviluppato una nuova struttura per studiare i segnali futuri, una lista di controllo che verrà utilizzata in tutto il mondo alla ricerca della vita oltre.

«Vorremmo che fosse una firma tecnica», ha detto Price. «Ma al momento è un eccellente caso di studio.»

READ  Le Hawaii riportano due nuovi decessi correlati al coronavirus e 64 ulteriori infezioni