octubre 22, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Fa sentire magici i tetri marinai del martedì

Alcune persone giurano sull’amore dopo una brutta separazione di troppo. L’autosufficienza diventa un motivo di vanto, forse a ragione. Dopotutto, l’autosufficienza genera un senso di sicurezza all’interno di un oceano di solitudine.

Alcune persone giurano sugli animali domestici dopo la morte del loro compagno di una vita. Dopo aver trascorso ogni giorno con una creatura disposta a dedicargli il suo amore semplice e incondizionato, l’assenza di questa creatura dal mondo crea una fossa di tale disperazione che sente che nulla sarà in grado di riempirla.

Alcune persone giurano di provare e basta. In mezzo al confronto costante con gli altri, si tengono a standard così elevati che è difficile essere all’altezza di loro. Piccole battute d’arresto sembrano un fiasco. Il fallimento genera disperazione. Senza speranza, perché provare?

Ci sono molti fan dei Mariners che a un certo punto hanno giurato alla squadra. Chi può biasimarli? I fan dei marinai generano una contraddizione dopo l’altra, rafforzando la dissonanza cognitiva nelle menti sane. Pesiamo quanto i nostri dollari significano per noi rispetto a quanto sembrano significare per lui i dollari di John Stanton. Cerchiamo di escludere il bilancio emotivo di 20 anni di fallimento, dimenticando che le serate sono trascorse in una disperazione irritabile dopo un’altra sconfitta per 10-3.

Cerchiamo di escludere perdite emotive, ma non possiamo dimenticarle. Ogni stagione si gioca sotto lo spettro della squadra con la più lunga siccità negli sport americani. Ogni anno fallito si aggiunge alla linea. Allevia il dolore del freddo causato da ogni perdita con una giacca di indifferenza, ma a caro prezzo. La gioia di ogni vittoria diventa un po’ offuscata, perché ogni vittoria arriva con l’aspettativa che la gioia è temporanea e che nessuna pentola d’oro attende i marinai in ottobre.

Negli anni passati mi sono guardato furioso, consapevole del terribile costo, rendendomi conto di aver preso le distanze da ciò che mi ha portato più felicità della maggior parte delle cose in questo mondo. Tuttavia, quando ho capito che mi stavo isolando dal puro fandom dell’infanzia, non sono stato in grado di fermare questo processo, incapace di impedirmi di ignorare le opportunità dei marinai.

Anche un paio di giorni fa, con i Sailors che hanno vinto una grande vittoria in una partita che devo vincere, non ho potuto fare a meno di dire: “Oh non preoccuparti, spazzeranno le A, faranno investire tutti e poi spazzeranno gli Angels terminato.” È un’impotenza appresa che ha permeato così tanto questi fan che “perché i Mariners” è diventato sinonimo di “perché hanno perso, ovviamente”.

READ  Fernando Tates Junior segna 3 partite casalinghe contro il terzino D

Tuttavia, non posso essere molto lontano, perché ho passato l’intera giornata a contare le ore fino al primo spettacolo di stasera. Il mio viaggio verso casa è stato permeato dal controllo dei risultati per Red Sox e Blue Jays al semaforo rosso. Una volta che il gioco è finalmente iniziato, il peso di ogni lancio è diventato quasi eccessivo. Tyler Anderson ha boicottato Chad Bender 1-0 nel primo tempo? Ho trattenuto il respiro. Anderson esce dal primo tempo dopo aver lanciato solo otto tiri e si ritira dall’atletica, nell’ordine? espirare euforia.

Sebbene l’ultima corsa dei Mariners fosse interrotta, il loro tallone d’Achille era apparentemente la loro incapacità di portare a casa i corridori. La prima doppietta di JB Crawford nel primo tempo è stata seguita da una coppia di Ty France e Mitch Hanegger, con Abraham Torow che ha colpito il piatto con una sola uscita e carico di base. Toru ha afferrato una palla curva per 1-1 e l’ha sollevata in un centro poco profondo, che è troppo basso perché un corridore possa segnare. Tuttavia, JP ha provato a segnare ed è stato facilmente buttato fuori dal tabellone. Ho stretto i denti.

I successivi due round sono andati avanti e indietro senza troppi problemi, a parte l’aiuto dell’eccellente difensore Mitch Hanegger nella seconda metà per evidenziare Mark Kanha in seconda base. JB ha pianto eccitato dopo il tag, così come Tyler Anderson, il peso del momento evidente in ciascuna delle loro reazioni.

Il quarto inning ha portato con sé l’unico vero errore di Tyler Anderson: il cambio a Chad Bender ha mancato il suo posto, ed è finito troppo alto in area. Bender ha depositato la palla oltre la recinzione per l’1-0. Anderson, a cui è stato chiesto di giocare tutti stasera per una breve tregua dopo un inizio deludente sabato, si è facilmente ritirato dai prossimi tre atletica leggera per uscire dal primo inning e finire la sua partenza con una serie di 4.0 inning, un round, zero walk , e solo due poli.

I marinai hanno risposto immediatamente. Jared Kilinc ha fatto un passo verso la fine del quarto inning, inseguendo Bassett, che sta ancora recuperando dal suo terrificante trauma cranico. Luis Torrens e Jake Fraley sono subito saltati sull’ammortizzatore di Yusmeiro Petit di A: il duro battitore di Torrens ha spianato la strada alla linea di Fraley all’angolo destro del campo. La palla è morta in fondo al muro, dando a Torrens abbastanza tempo per segnare fin dall’inizio e portando i Mariners in vantaggio per 2-1.

READ  I Knicks conquistano il seme numero 4 e affronteranno gli Hawks nei playoff NBA

Sfortunatamente, i marinai non sono stati in grado di segnare un terzo posto Fräle. Ogni squadra ha scambiato il quinto inning vuoto, con Casey Sadler fuori dai boschi prima di sparare in un sesto perfettamente pulito. Quindi, i Mariners sono stati in grado di aggiungere un’altra corsa: un debole pugile Abraham Toro ha trovato un divario, prima che Louis Torrens eliminasse una debole mosca pop tra tre sport nel centrocampo destro. Con due out, Tom Murphy ha strappato lo short-stop A del battitore destro Josh Harrison, che si è fermato in modo spettacolare. Harrison è apparso e ha preso la palla all’inizio, ma Matt Olson non è stato in grado di scegliere, permettendo a Farley di segnare.

Con il punteggio di 3-1 dei Mariners, hanno affrontato quello che è finito per essere il momento più teso della partita nel settimo inning. Diego Castillo è riuscito a convincere una persona debole da Mark Kanha. La palla è caduta a destra del palo. Castillo è riuscito a raggiungere la palla con facilità, ha abbassato il guanto per prenderla e… ha scambiato la palla, permettendo a Canha di raggiungere il primo posto.

Matt Chapman è volato in pole position per uscire dal numero uno, prima che Castillo si trovasse apparentemente incapace di individuare il suo slider contro Seth Brown. Raddrizzando il cursore oltre il cursore in basso e dentro, Castillo li lasciò entrambi troppo in alto. Brown ha strappato ognuno di loro sulla prima linea di base a circa 100 mph, ma è semplicemente sbagliato. Alla fine, Tom Murphy ha chiamato per una palla veloce all’esterno. La palla veloce ha ingannato male Brown, ed è uscito per la seconda volta.

Anche con due oppositori, la mancanza di leadership di Castillo era palpabile. Ha immediatamente schiacciato Sean Murphy per mettere un altro corridore, lasciando un subacqueo appena sotto il centro, che Matt Kemp ha schiacciato nel campo giusto per una canzone della RBI.

Per fortuna, Scott Service è d’accordo con tutti coloro che guardano la partita e ha deciso di aver visto abbastanza Castillo. Entrò Paul Swald, che lanciò una palla ad alta velocità a Josh Harrison. Harrison ci saltò sopra, colpendolo al centro del campo. La palla rimase sospesa nel cielo mentre Jared Kilinc scivolava indietro, indietro, ancora molto indietro. Alla fine, dopo quella che sembrava un’eternità, Jared ha smesso di indietreggiare, si è sistemato sotto la palla e l’ha afferrata per finire l’inning.

I Mariners si sono trovati ancora in vantaggio per 3-2, ma il vantaggio non si sentiva certo al sicuro. Tuttavia, dopo aver segnato due gol veloci nel settimo inning, sembrava che avrebbero dovuto sfruttare al massimo il loro piccolo vantaggio. Mitch Hanegger aveva altre idee. Ha appena visto Jake Dickman lanciare tre diapositive dritte a Kyle Seeger. Quando ha aperto Haniger’s at bat di Diekman con un altro slider, era pronto. Ha oscillato, ha avuto un contatto perfetto e ha fischiato la palla oltre la recinzione del campo sinistro nel suo 100esimo fuoricampo.

READ  Tvesa pronta ad andare in Francia dopo lo show italiano di fascia alta nel Women's European Tour | notizie sul golf

Con tutte le tensioni nel settimo, ottavo e nono round ho sentito una brezza positiva. Paul Swald è rimasto all’ottavo posto. Per non parlare, ma il colpo e due casi di contatto morbido sono stati abbastanza facilmente per terminare il gioco.

Drew Stiknerrader è arrivato ad affrontare la metà inferiore della classifica A nel nono inning. La ballata principale di Matt Chapman ha reso le cose alquanto interessanti, ma due colpi consecutivi e un pigro fly-ball al centro del campo hanno spento rapidamente il fuoco, mandando in delirio T-Mobile Park e portando i Mariners a solo metà partita di playoff.

Mezza partita fuori dai playoff. I Mariners non sono ai playoff, ma non mi interessa. Stanno giocando partite di baseball davvero importanti, e oggi è il 29 settembre. Certo, hanno attraversato situazioni simili negli ultimi dieci anni, ma quella sensazione è diversa, in un certo senso. Forse il futuro, che sembra più ottimista con un sistema agricolo sano. Forse il motivo è la mancanza di aspettative con l’arrivo dell’anno, che fa sembrare ogni battito come un brodo di carne.

Alcune persone giurano di amare dopo una brutta rottura, e poi la persona giusta sorride loro al momento giusto.

Alcune persone giurano sugli animali domestici dopo la morte di un compagno amato, prima di ritrovarsi a sorridere ai cani di estranei mentre camminano loro malgrado.

Alcune persone giurano di provare, fino a quando non si rendono conto di quanto siano davvero capaci.

Alcune persone si ritrovano a voltare le spalle ai marinai, finché non sentono il ruggito seducente di una folla che sente l’odore di ottobre. Così si ritrovano a guardare il tabellone all’inizio di settembre. Anche il primo tempo sembra la nona partita di stasera e il triste martedì sembra la settima partita.

La vita è troppo breve per fare qualsiasi cosa tranne vivere. Non so quante stagioni di marinai guarderò. Voglio vivere ogni momento in questo momento.