enero 22, 2022

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Enal, Eni si unisce alla ricarica delle auto elettriche in Italia

In base all’accordo, i consumatori potranno accedere ai punti di ricarica dai propri smartphone utilizzando le app Enel X, Be Charge ed Eni.



in espansioneGuarda le foto

Enal vuole accelerare la crescita del proprio business di e-mobility

I gruppi ENEL ed ENERY ENERGY hanno raggiunto un accordo che consentirà ai conducenti di auto elettriche di ricaricare i veicoli utilizzando l’infrastruttura di due società in tutta Italia. Le unità di Enel Energy e-service Enel X e Be Charge di Eni gestiscono le principali reti di ricarica per veicoli elettrici (EV) in Italia con circa 20.000 punti di ricarica.

In base all’accordo, i consumatori potranno accedere ai punti di ricarica dai propri smartphone utilizzando le app Enel X, Be Charge ed Eni.

oksu5o2o

Enal ha più di 13.000 punti di ricarica per veicoli elettrici in Italia

«Le dinamiche delle infrastrutture di ricarica sono una parte fondamentale della strategia per diffondere la mobilità elettrica in Italia», ha affermato Federico Caleno, presidente di e-Mobility di Enel X.

Con oltre 13.000 punti di ricarica per veicoli elettrici, Enel è desiderosa di accelerare la crescita del proprio business di mobilità elettrica e di essere in grado di far girare e quotare la propria rete di stazioni di ricarica.

Commenti

Be Charge, parte di Be Power, che è stata acquistata da Eni all’inizio di quest’anno, appartiene alla divisione retail e rinnovabili di Eni, che prevede di quotare il prossimo anno.

Per le ultime notizie e recensioni automatiche, resta sintonizzato su carandbike.com Twitter, Facebook, E iscriviti al nostro gruppo Luce web Canale.

READ  Il primo ministro Narendra Modi arriva a Delhi dopo aver concluso la sua visita in Italia e Regno Unito Ultime notizie India