diciembre 5, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Ecco come gli astronauti celebrano il Ringraziamento nello spazio

L’astronauta della NASA Mark Vandy ha detto che è in Video della NASA Condiviso lunedì dalla Stazione Spaziale Internazionale. «È fantastico avere tutte queste persone qui. Non siamo stati qui insieme per molto tempo, ma wow, è stato davvero fantastico.»

La stazione spaziale ospiterà sette membri dell’equipaggio durante le festività natalizie.

L’equipaggio internazionale comprende gli astronauti russi Anton Shkaplerov e Pyotr Dubrov, gli astronauti della NASA Raja Chari, Thomas Marshburn, Kayla Baron e Vandy He e gli astronauti dell’Agenzia spaziale europea Matthias Maurer.

«Lavoreremo ma non vediamo l’ora di fare un ottimo pasto insieme», ha detto Barron. «Inviteremo i nostri compagni astronauti a unirsi a noi, quindi è un Ringraziamento molto internazionale».

Gli astronauti hanno condiviso le tradizioni che di solito condividono con le loro famiglie. Shari ha detto che lui e la sua famiglia di solito girano intorno al tavolo e chiedono a tutti di dire per cosa sono grati, quindi chiamerà e «lo farà a distanza» quest’anno.

Gli astronauti di solito chiamano a casa per parlare con amici, familiari e persone care durante le vacanze lontano da casa.

Shari ha anche detto che mentre il jogging si svolgeva come un trotto turco a terra, ha portato speciali fasce colorate per lui e l’equipaggio da indossare mentre fuggono dal pasto delle vacanze sul tapis roulant della stazione spaziale.

Quest’anno, il menu del Ringraziamento dell’astronauta include zuppa di granchio, tacchino arrosto, purè di patate, patate dolci e crostata di ciliegie.

Vande Hei ha detto: «Voglio solo che la mia famiglia sappia quanto apprezzo il loro amore e sostegno. Anche se sarò così lontano e mi muoverò così velocemente, il mio cuore è sicuramente con loro».

READ  Guarda gli astronauti dare una spinta alla Stazione Spaziale Internazionale

Vacanze lontano dalla terra

Gli astronauti hanno celebrato la tradizione di celebrare le vacanze nello spazio sin dai giorni della missione Apollo, quando l’equipaggio dell’Apollo 8 ha condiviso un messaggio della vigilia di Natale in diretta televisiva nel 1968 leggendo a turno il Libro della Genesi nella Bibbia.

Il Primo Ringraziamento nello spazio Fu celebrato il 22 novembre 1973, quando gli astronauti dello Skylab 4 Gerald B. Carr e Edward J. I tre hanno lavorato su una passeggiata spaziale e l’hanno sostenuta per sei ore e 33 minuti all’inizio della giornata e hanno saltato il pranzo.

L’evento successivo non si è verificato fino al 28 novembre 1985, quando i sette membri dell’equipaggio STS-61B di Brewster H. Shaw, Bryan D. O’Connor, Jerry L. Ross, Mary L. Cleave, Sherwood C. «Enjoy Woody» Spring, e Charles De Walker e Rodolfo Neri Villa con un pasto privato a bordo della navetta spaziale Atlantis.

Oltre al cocktail di gamberi, al tacchino radioso e alla salsa di mirtilli rossi, Neri Vela è nota per aver portato le tortilla nello spazio. A differenza del pane, che si sbriciola facilmente, le tortillas sono l’aggiunta perfetta al menu spaziale e ancora oggi è una delle preferite dagli astronauti. Ultimamente, le tortilla chips sono state il mezzo perfetto per i tacos spaziali realizzati utilizzando i primi peperoncini cresciuti nello spazio.

Gli astronauti testano il gusto di un taco utilizzando i primi peperoncini coltivati ​​nello spazio

Il primo Ringraziamento ha avuto luogo sulla stazione spaziale il 23 novembre 2000, appena tre settimane dopo la trilogia dell’astronauta della NASA William M. I due cosmonauti russi, Yuri B. Gadzenko e Sergej Krikalev. Il pasto festivo ha dato inizio alla celebrazione che da allora si tiene alla stazione ogni novembre.

READ  Lo stato della contea di Monterey va avanti

La stazione spaziale ha ospitato la più grande e diversificata celebrazione del Ringraziamento fino ad oggi nel 2009. Un equipaggio di sei astronauti, tra cui Jeffrey N. Thirsk, era già a bordo. Successivamente, hanno accolto sei membri dell’equipaggio della navetta spaziale STS-129, che ha portato Charles O. A bordo ci sono Hobo, Barry E. Wilmore, Michael J. Foreman, Robert L. Satcher, Randolph J. Bresnik e Leland de Melvin.

I 12 membri dell’equipaggio rappresentano Stati Uniti, Russia, Belgio e Canada e hanno festeggiato insieme due giorni prima che lo shuttle lasciasse la stazione spaziale il giorno del Ringraziamento stesso.

Come organizzare una cena del Ringraziamento nello spazio

Il modo in cui queste feste vengono definite e celebrate dipende da ogni singolo equipaggio e i veterani dello spazio tendono a condividere suggerimenti e idee con i neofiti prima di salire a bordo, ha detto alla CNN l’astronauta della NASA Dr. Andrew Morgan nel 2020.

Morgan ha trascorso l’intera stagione delle vacanze sulla stazione spaziale nel 2019 insieme ai colleghi Jessica Meir, Christina Koch, Alexander Skvortsov, Oleg Skripochka e Luca Parmitano.

Non è il Ringraziamento nello spazio senza alcune decorazioni di tacchino fatte a mano.
È stato un periodo impegnativo sulla stazione spaziale con molte passeggiate spaziali ed esperimenti in programma, ma gli astronauti sono stati in grado di vieni insieme Per un pasto speciale questo fine settimana con il loro equipaggio internazionale e parlare di cosa significa per loro il Ringraziamento.

Turchia, il ripieno di purè di patate nel menu standard per gli astronauti della NASA, ma hanno anche mantenuto prelibatezze speciali come salmone affumicato e salsa di mirtilli da condividere tra loro. Nello spazio, la salsa di mirtilli rossi mantiene perfettamente la forma della lattina in cui è arrivata. Meir e Koch hanno anche realizzato tacchini fatti a mano per decorare la loro tavola.

READ  Le misure di "disintossicazione" non annulleranno il vaccino Covid, dicono gli esperti ai sostenitori dell'anti-vaccino | Notizie dagli Stati Uniti

Nel 2020, il menu includeva salsa di pane di mais, tacchino affumicato, fagiolini e purè di patate. L’astronauta della JAXA Soichi Noguchi ha portato del «cibo da festa» giapponese da condividere, tra cui riso al curry, riso ai fagioli rossi e alcuni frutti di mare speciali preparati da uno studente delle superiori giapponesi sulla Terra per l’equipaggio.

Per l’astronauta della NASA Mike Hopkins, è stato il suo secondo Ringraziamento nello spazio dopo una vacanza alla stazione nel 2013.

«Per me, il Ringraziamento è tutto sulla famiglia», ha detto Hopkins. «Quest’anno lo sto trascorrendo con la mia famiglia internazionale. Ci sentiamo tutti molto fortunati ad essere qui e siamo così grati per tutto ciò che abbiamo».