diciembre 2, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Diplomatico russo trovato morto a Berlino, l’ambasciata ha rifiutato l’autopsia

Tedesco Le autorità hanno trovato a russo diplomatico È stata uccisa sul marciapiede fuori dall’ambasciata russa il mese scorso, secondo i rapporti pubblicati venerdì.

La polizia di Berlino ha trovato il corpo di Kirill Zalo, 35 anni, sul marciapiede davanti all’ambasciata la mattina del 19 ottobre. I primi soccorritori hanno cercato di rianimare Zhalo ma senza successo.

Zhalo sarebbe caduto dalla finestra, ma la verità su quanto accaduto potrebbe non apparire mai: l’ambasciata non ha acconsentito all’autopsia e le autorità tedesche non hanno potuto condurre un’indagine a causa dello status diplomatico di Zhalo.

5 novembre 2021, Berlino: una bandiera russa sventola all’ambasciata russa a Berlino.
(Foto di Kay Nitfield/Image Alliance via Getty Images)

Il corpo di Zalo è stato restituito in Russia pochi giorni dopo l’incidente, secondo un sito web di notizie olandese Bellingcat, che per primo ha identificato Zhalo utilizzando «dati open source».

La Corea del Nord può produrre più componenti per le bombe nucleari del previsto

I registri indicano che Zhalo ha lavorato presso l’ambasciata come assistente segretario dall’estate del 2019, ma le autorità di sicurezza tedesche credevano che Zhalo fosse invece un membro dell’agenzia russa dell’FSB, donna menzionato.

BERLINO, GERMANIA - 5 NOVEMBRE: La gente cammina vicino all'ambasciata russa il 5 novembre 2021 a Berlino, Germania.  Secondo quanto riferito, un diplomatico russo dell'ambasciata è stato trovato ucciso sul marciapiede di fronte all'ambasciata il 19 ottobre, apparentemente dopo essere caduto da una finestra.  I media hanno riferito che il 35enne era un agente dell'FSB, l'agenzia di intelligence russa, e figlio di un alto funzionario dell'FSB.  (Foto di Sean Gallup/Getty Images)

BERLINO, GERMANIA – 5 NOVEMBRE: La gente cammina vicino all’ambasciata russa il 5 novembre 2021 a Berlino, Germania. Secondo quanto riferito, un diplomatico russo dell’ambasciata è stato trovato ucciso sul marciapiede di fronte all’ambasciata il 19 ottobre, apparentemente dopo essere caduto da una finestra. I media hanno riferito che il 35enne era un agente dell’FSB, l’agenzia di intelligence russa, e figlio di un alto funzionario dell’FSB. (Foto di Sean Gallup/Getty Images)

READ  Il 2020 è stato l'anno più caldo di sempre in Europa

Più specificamente, Zhalo è probabilmente il figlio di un alto ufficiale del secondo servizio dell’FSB, il generale Alexei Zhalo.

La Cina «impotente» Biden sul «precursore» del vertice sul clima

L’FSB – o Servizio di sicurezza federale in inglese – fungeva da principale agenzia di sicurezza della Russia, sostituendo il KGB in Unione Sovietica.

Il leader dell'opposizione russa Alexei Navalny partecipa a una manifestazione sul viale Strastnoy in memoria del politico russo e leader dell'opposizione Boris Nemtsov nel quarto anniversario della sua morte a Mosca, in Russia, il 24 febbraio 2019. Boris Nemtsov è stato ucciso a colpi di arma da fuoco al Bolshoi Moskvoretsky Ponte la sera del 27 febbraio 2015.

Il leader dell’opposizione russa Alexei Navalny partecipa a una manifestazione sul viale Strastnoy in memoria del politico russo e leader dell’opposizione Boris Nemtsov nel quarto anniversario della sua morte a Mosca, in Russia, il 24 febbraio 2019. Boris Nemtsov è stato ucciso a colpi di arma da fuoco al Bolshoi Moskvoretsky Ponte la sera del 27 febbraio 2015.
(Sefa Karacan/Agenzia Anadolu/Getty Images)

Si ritiene inoltre che il secondo servizio dell’FSB sia l’agenzia responsabile dell’avvelenamento del leader dell’opposizione russa Alexei Navalny nell’estate del 2020.

I funzionari dicono all’Associated Press che l’Iran ha sequestrato una petroliera vietnamita

Bellingcat è famoso per aver aiutato Navalny in Fornire la prova Per cercare di collegare l’FSB al suo avvelenamento.

«Tutte le procedure ufficiali relative al ritorno del corpo del diplomatico sono state immediatamente risolte con le forze dell’ordine e le autorità mediche tedesche in conformità con le pratiche stabilite», ha affermato l’ambasciata nella sua dichiarazione all’agenzia di stampa russa Interfax.

CLICCA QUI PER L’APP FOX NEWS

L’ambasciata russa ha descritto la morte di Zalo come un «tragico incidente» che non ha potuto commentare per «ragioni morali».