diciembre 5, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Continua la protesta contro i permessi sanitari nel porto italiano nonostante gli idranti della polizia e i gas lacrimogeni

Trieste, Italia (18 ottobre) (Reuters) – La polizia italiana ha usato cannoni ad acqua e gas lacrimogeni lunedì per cercare di interrompere un sit-in nel porto di Trieste, che gli oppositori del permesso sanitario obbligatorio COVID-19 del governo hanno cercato di bloccare . essere capace di.

Il porto nord-orientale è stato il punto focale della protesta italiana contro l’introduzione di nuove regole venerdì scorso che richiedono a tutti i lavoratori di mostrare prove di vaccinazione, di essere risultati negativi al coronavirus o di essersi recentemente ripresi dall’infezione.

La polizia antisommossa è entrata in azione lunedì mattina dopo che diverse centinaia di lavoratori portuali hanno bloccato l’accesso a uno dei cancelli principali del porto commerciale più grande d’Italia.

La folla è stata spinta da parte da scrosci d’acqua seguiti da una raffica di gas lacrimogeni. Molti di loro si sono diretti verso la piazza principale della città per continuare la loro protesta davanti agli uffici governativi.

«Ci hanno attaccato. Sono senza parole. Non me lo sarei mai aspettato», ha detto Stefano Bozer, portavoce dei manifestanti al porto. «Ci sediamo qui. Manteniamo la calma. Non ci arrendiamo.»

La polizia antisommossa italiana cerca di sedare una protesta dei lavoratori portuali davanti all’ingresso del porto principale di Trieste, che dura da diversi giorni contro l’applicazione della tessera sanitaria per la malattia del coronavirus (COVID-19), Corridoio Verde, sul posto di lavoro, a Trieste, Italia, 18 ottobre 2021 REUTERS/Borut Zivolovic

I filmati televisivi hanno mostrato che i manifestanti si sono rifiutati di disperdersi nonostante il frequente uso serale di cannoni ad acqua da parte della polizia.

READ  Le preoccupazioni per la variante COVID innescano più restrizioni di viaggio in Sudafrica

I media italiani hanno riferito che tre agenti di polizia sono rimasti leggermente feriti negli scontri.

Il governo afferma che il «corridoio verde» sanitario obbligatorio è necessario per mantenere i lavoratori al sicuro e incoraggiare più persone a vaccinarsi. Secondo la legge, che durerà fino alla fine dell’anno, i lavoratori saranno sospesi senza paga e dovranno affrontare una multa fino a 1.500 euro ($ 1.730) se cercano di lavorare senza il certificato.

I sondaggi di opinione mostrano che la maggior parte degli italiani sostiene la sentenza, ma una minoranza esplicita afferma che lede i diritti fondamentali dei lavoratori.

Secondo un documento del governo visto da Reuters la scorsa settimana, circa il 15% dei lavoratori del settore privato e l’8% dei lavoratori del settore pubblico non hanno un «pass verde».

Tuttavia, Puzzer ha affermato che circa il 40% dei lavoratori portuali di Trieste non è stato vaccinato. L’ostilità ai vaccini è anche più alta in città che nella maggior parte dell’Italia, dove un partito «anti-vaccinazione» ha ottenuto il 4,5% dei voti nelle elezioni del sindaco di questo mese.

(Crispian Palmer Report) Montaggio di Peter Graf e Gavin Jones

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.