octubre 26, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Come l’America ha distrutto il Natale – CNN

Sebbene la pandemia abbia acceso la partita, gli Stati Uniti hanno alimentato per anni le fiamme del fallimento della catena di approvvigionamento. Il governo ha drasticamente ridotto gli investimenti nella produzione, ha ostacolato il servizio postale e si è impegnato in piccole guerre commerciali che hanno reso l’era della pandemia particolarmente dolorosa per i consumatori.

Ricevere posta: Il servizio postale degli Stati Uniti è allo sbando in questo momento: sottofinanziato e con personale e gravato da un’ondata di pacchi dell’era della pandemia.

Sta per peggiorare. Da venerdì scorso, la posta negli Stati Uniti sta diventando più costosa e, in molti casi, molto più lenta, grazie a un nuovo standard di servizio controverso che sta riducendo gli orari degli uffici postali e addebitando ai consumatori tariffe di spedizione più elevate. giusto in tempo Per le vacanze!
La terribile situazione finanziaria dell’USPS è in gran parte colpa del Congresso. Ironia della sorte, l’USPS è positivo per il flusso di cassa. Ma l’agenzia, che non riceve alcun finanziamento dai contribuenti, è stata ostacolata da una decisione del Congresso del 2006 secondo cui deve prefinanziare 75 anni di prestazioni pensionistiche – un ordine sistema misterioso cui nessun’altra agenzia governativa è affiliata.

Problemi di produzione: Washington deve anche condividere la colpa della dipendenza dell’America dalle catene di approvvigionamento globali.

Per decenni, gli Stati Uniti hanno innovato in patria e costruito all’estero, permettendo alla manifattura di fascia alta (e ai lavori ben pagati che ne derivano) di scomparire completamente.

Prendi i semiconduttori, ad esempio, quei piccoli frammenti di silicio inciso che alimentano quasi ogni aspetto della vita moderna, dalla tua auto al tuo frigorifero al dispositivo su cui stai leggendo.

READ  Prezzi dei test rapidi Covid: in che modo la legge consente ai laboratori di addebitare qualsiasi prezzo?

“Il motivo per cui siamo davvero in questo pasticcio è perché non abbiamo investito per molto tempo”, ha detto recentemente alla CNN il segretario al Commercio Gina Raimondo. “Prima eravamo leader mondiali nella produzione di semiconduttori e ora non lo facciamo. Stiamo solo investendo”.

Negli ultimi tre decenni, secondo la Semiconductor Industry Association, la quota statunitense della produzione globale di semiconduttori è scesa ad appena il 12%, dal 37% del 1990.

Nel frattempo, i rivali in Asia hanno rafforzato le loro capacità, mettendo gli Stati Uniti in uno “svantaggio competitivo”, ha affermato il gruppo commerciale. Sebbene l’amministrazione Biden stia facendo pressioni sul Congresso per approvare una legge da 52 miliardi di dollari che stimolerebbe la produzione e la ricerca di semiconduttori in patria, l’impatto di qualsiasi legislazione (non ancora votata alla Camera) sarebbe lontano anni.

Guerre commerciali: Per complicare ulteriormente le cose, gli Stati Uniti entrarono in una guerra commerciale con la Cina. Molto prima della pandemia, l’amministrazione Trump imponeva dazi su oltre 300 miliardi di dollari di merci. Piuttosto che spingere la Cina a riformare le sue pratiche commerciali, le tariffe hanno danneggiato i consumatori e i produttori americani che si affidano a articoli fabbricati in Cina (leggi: tutti). Il segretario al Tesoro Janet Yellen lo ha riconosciuto, ma l’amministrazione Biden deve ancora agire.

In conclusione: anche se non stai acquistando regali per le vacanze, la fine dell’anno sembra ancora scoraggiante con l’inflazione ancora alta.

Le bollette invernali sono un altro enorme salasso per le finanze domestiche poiché l’inflazione si insinua in ogni prodotto di consumo sul mercato. I prezzi del gas naturale, un combustibile fossile non rinnovabile che rimane il modo più popolare per riscaldare le case in America, sono alti tanto quanto l’emisfero settentrionale scivola in autunno e inverno.

READ  Evergrande inizia a ripagare gli investitori in prodotti di ricchezza con proprietà

Questo fuoco aperto in cui arrostisci le castagne potrebbe dover raddoppiare il tuo sistema di riscaldamento domestico.

Rapporto sui posti di lavoro negli Stati Uniti

La spesa dei consumatori negli Stati Uniti è aumentata ad agosto, secondo i dati pubblicati la scorsa settimana, suggerendo che il coma estivo causato dalla variante delta del coronavirus potrebbe volgere al termine.

Ma un altro grande test arriverà venerdì, quando il governo degli Stati Uniti pubblicherà il suo rapporto sull’occupazione di settembre.

ricordare: La ripresa in America ha colpito un Grande ostacolo ad agosto, quando l’economia ha aggiunto solo 235.000 posti di lavoro. È stato il numero più basso di nuovi posti di lavoro da gennaio e il rallentamento ha scioccato gli economisti che si aspettavano tre quarti di milione di posti di lavoro.

Questa volta, gli analisti sperano in un’emergenza più forte. Inoltre, terranno d’occhio la crescita dei salari, che potrebbe avere un ruolo nell’inflazione.

Goldman Sachs ha affermato la scorsa settimana che i lavoratori a basso salario stanno guadagnando “notevolmente” nei loro stipendi.

Il La banca ha detto che paga un lavoratore sottopagato È aumentato del 5,3% nel secondo trimestre rispetto all’anno precedente. I dati preliminari per il terzo trimestre suggeriscono che gli aumenti salariali sono sulla buona strada, raggiungendo un massimo di tre decenni del 6%.

il seguente

Lunedì: riunione guadagni OPEC + PepsiCo; Ordini di fabbrica degli Stati Uniti

Martedì: Dati sulla bilancia commerciale degli Stati Uniti

Mercoledì: Rapporto di valutazione dell’impatto ambientale sulle scorte di petrolio greggio; Constellation Brands e guadagni di Levi Strauss

Giovedi: richieste di disoccupazione negli Stati Uniti; guadagni conagra

READ  Musk ha detto che la spedizione di Tesla Roadster sarà ritardata fino al 2023

Venerdì: Rapporto sull’occupazione negli Stati Uniti per settembre