enero 24, 2022

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Come la contabilità HIFO riduce la fattura IRS

Bitcoin È sceso di quasi il 36% dal massimo storico di novembre, ma il calo ha un lato positivo, grazie all’evasività delle leggi fiscali che aiutano i detentori di criptovalute a proteggere i propri guadagni dall’IRS.

L’IRS tratta le criptovalute come proprietà, il che significa che ogni volta che spendi, scambi o vendi i tuoi token, registri un evento tassabile. C’è sempre una differenza tra quanto hai pagato per la tua criptovaluta, che è la base di costo, e il valore di mercato nel momento in cui l’hai spesa. Questa differenza può comportare imposte sulle plusvalenze.

Ma un metodo di contabilità poco noto noto come HIFO – abbreviazione di più alto, primo uscito – può ridurre significativamente la responsabilità fiscale di un investitore.

Quando vendi la tua criptovaluta, puoi scegliere l’unità specifica che stai vendendo. Ciò significa che il detentore della criptovaluta può scegliere il bitcoin più costoso che ha acquistato e utilizzare questo numero per determinare la propria responsabilità fiscale. Una base di costo più elevata si traduce in una riduzione delle tasse sulle vendite.

Ma l’onere spetta all’utente da seguire, quindi una contabilità approfondita è essenziale. Senza registrazioni dettagliate della transazione e della base dei costi del contribuente, i conti non possono essere dimostrati all’IRS.

«Le persone lo usano raramente perché richiede la conservazione di buoni registri o l’utilizzo di software di crittografia», ha spiegato Sheehan Chandrasekera, un contabile pubblico certificato e capo della strategia fiscale presso la società di software cripto fiscale CoinTracker.io. «Ma il fatto è che molte persone ora utilizzano questo tipo di software, il che rende molto semplice questo tipo di contabilità. Non sanno nemmeno che esiste».

READ  La Federazione rifiuta l'offerta "Best and Ultimate" di King Soopers; Sciopero imminente - CBS Denver

Il trucco con la contabilità HIFO è mantenere dettagli accurati su ogni transazione crittografica che hai effettuato per ogni moneta che possiedi, inclusi quando e quanto l’hai acquistata, nonché quando l’hai venduta e il valore di mercato in quel momento.

Ma se non hai tutti i record di transazione in archivio, o se non stai utilizzando il giusto tipo di software, il metodo di contabilità predefinito è qualcosa chiamato FIFO, o cosa c’è prima.

«Non è perfetto», spiega Chandrasekera.

Secondo le regole contabili first-in-first-out, quando vendi i tuoi token, vendi la prima moneta acquistata. Se acquisti criptovaluta prima che i suoi picchi di prezzo nel 2021, la base di costo inferiore potrebbe significare un aumento della tua tassa sulle plusvalenze.

Poi c’è la regola della vendita della biancheria

Gli esperti dicono alla CNBC che l’abbinamento della contabilità HIFO con una regola di vendita di lavanderia ha il potenziale per far risparmiare più soldi ai contribuenti.

Poiché l’IRS classifica le valute digitali come bitcoin come proprietà, le perdite nelle partecipazioni in criptovalute sono trattate in modo diverso rispetto alle perdite in azioni e fondi comuni di investimento, secondo il CEO di Onramp Invest Tyrone Ross. In particolare, lavare le regole di vendita Non si applicano, il che significa che puoi vendere i tuoi bitcoin e riacquistarli, mentre con le azioni devi aspettare 30 giorni per riacquistarli.

Questa sfumatura nel codice fiscale apre la strada all’aggressività raccolta delle perdite fiscaliGli investitori vendono in perdita e riacquistano bitcoin a un prezzo inferiore. Queste perdite possono ridurre la tua bolletta fiscale o utilizzarle per compensare guadagni futuri.

Ad esempio, supponiamo che un contribuente acquisti 1 bitcoin per $ 10.000 e lo venda per $ 50.000. Questo individuo dovrà affrontare $ 40.000 in plusvalenze imponibili. Ma se lo stesso contribuente ha precedentemente raccolto $ 40.000 di perdite in precedenti transazioni crittografiche, sarà in grado di recuperare le tasse dovute.

«Vuoi sembrare il più povero possibile», ha spiegato Chandrasekera.

Chandrasekera dice che vede le persone farlo su base settimanale o trimestrale, a seconda di quanto sono sviluppate.

Il riacquisto rapido di criptovalute è un’altra parte essenziale dell’equazione. Se cronometrato correttamente, l’acquisto di cali consente agli investitori di riprendersi, se il prezzo della valuta digitale rimbalza.