septiembre 18, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Come creare un’attività online

Il mondo online ha sconvolto l‘economia e ha cambiato l’esistenza a milioni di persone in tutto il mondo. Non è mai stato così semplice cambiare vita e crearsi un reddito extra o un vero e proprio lavoro sfruttando le opportunità di internet.

In questo articolo analizzeremo i principali step da seguire per creare e lanciare un business online.

La scelta

La parte iniziale è questa. Bisogna pianificare attentamente le proprie mosse e scegliere in quale ambito lanciarsi. L’eCommerce ha visto una crescita esponenziale nel nostro Paese negli ultimi anni ma non è l’unica soluzione disponibile. Ci sono persone che guadagnano molto offrendo consulenze grazie a competenze specifiche, scrivendo e vendendo libri tramite canali di grande successo come Amazon oppure creando strumenti tecnici come plug-in, app o simili, che rispondono a esigenze precise e risolvono problemi comuni facendo risparmiare tempo agli utenti.

Se non sai bene quale strada prendere, considera questi 3 aspetti:

  • Consapevolezza: conosci te stesso, i tuoi punti di forza e quelli deboli per capire quale business potrebbe essere più adatto alla tua personalità.
  • Competenze: le skills si possono acquisire ma quelle che già possiedi e in cui sei già ferrato possono permetterti di fare la differenza da subito.
  • Mercato: la tua attività deve offrire un prodotto o servizio richiesto dal mercato, che cambi in positivo la vita all’utenza o la faciliti in qualche modo.

Metti nero su bianco il workflow

A seconda della nicchia scelta, cambieranno le modalità attraverso le quali il tuo business sarà redditizio. Ecco perché è fondamentale avere un’idea chiara di come si svolgerà il processo di vendita o monetizzazione, di quali step sarà composto, così da poterlo monitorare, analizzare le prestazioni e migliorare continuamente.

READ  L'Italia vince due medaglie di bronzo nella quarta giornata dei Mondiali di tiro con l'arco a Losanna

Nello specifico, nel caso di un negozio di eCommerce, dovrai avere una panoramica nitida sui canali di vendita che vorrai utilizzare. Alcuni marketer di successo, ad esempio, riescono a vendere prodotti (propri o di altri marchi) senza un sito personale, semplicemente utilizzando i social.

Gli stessi social attraverso i quali gli influencer riescono a consigliare e vendere prodotti, offrire i propri servizi o pubblicizzare quelli altrui ai propri follower. Sulla base dei paragrafi precedenti, dovrai scegliere su quale attività concentrarti, rafforzarla nel tempo ed eventualmente aprirti a nuovi flussi di reddito in seguito.

Discorso simile può essere fatto per gli specialisti delle affiliazioni che creano contenuti (video, articoli, post per blog, ecc.) per spiegare le caratteristiche di un servizio e monetizzare il passaparola attraverso codici personalizzati verso servizi come casinò online (qui ne trovi un esempio).

Crea valore e offrilo al pubblico

La tua attività deve creare valore e renderlo disponibile alla gente. Concentrati su questo assioma e i risultati arriveranno di conseguenza. Parla di argomenti che conosci, che ti appassionano e attraverso i quali puoi arricchire chi ti ascolta.

La monetizzazione arriverà di conseguenza, quando il pubblico si sarà affezionato alla tua personalità o avrà riconosciuto il valore da te portato. Informandoti sui vari canali di monetizzazione (iscrizioni, Patreon, pubblicità come partner, affiliazioni, ecc.) potrai ottenere le informazioni specifiche che potrebbero trasformare una cosa che ami in un vero e proprio lavoro.