noviembre 27, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Cinque cose che odio di Windows 11

Windows 11 si è spento più di un mese fa, ma a causa del suo lancio sporadico, non è ancora disponibile per tutti. Mentre Microsoft ha recentemente affermato che Velocizza la disponibilità grazie ai commenti «positivi» sul sistema operativoQuesto non significa che Windows 11 sia perfetto. Al contrario, in effetti. se hai Leggi la mia recensione sul sistema operativoSai, trovo che sia un miscuglio in generale.

la settimana scorsa, Ho parlato delle prime cinque cose che amo di Windows 11Ma oggi andrò nella direzione opposta e parlerò di cinque cose che odio degli ultimi sistemi operativi di Microsoft. Come al solito, questa è una prospettiva puramente personale, quindi sentiti libero di non essere d’accordo con essa. Alcune delle altre cose che vorrei sottolineare è che questo elenco non è in alcun ordine particolare e il sistema operativo potrebbe avere altri problemi oltre a quelli che ho citato, non li sento così fortemente. Detto questo, cominciamo!

1 – Barra delle applicazioni

Immagini desktop di Microsoft Windows 11

So che questo elenco non è in un ordine particolare, ma iniziamo prima con la caratteristica più ovvia. La barra delle applicazioni in Windows 11 è stata in gran parte spogliata, al punto che in realtà rinuncia ad alcune funzioni molto utili che erano presenti in Windows 10 per nessun motivo apparente se non per l’eccessiva semplificazione. Questo perché prende in prestito da Ora defunto Windows 10x, che è un sistema operativo semplificato progettato per dispositivi a doppio schermo. Ciò si traduce in una barra delle applicazioni che è discutibilmente estetica ma è dirompente per molti casi d’uso.

Non puoi trascinare e rilasciare le app per aggiungerle alla barra delle applicazioni, il che significa che devi fare affidamento sui menu di scelta rapida. Anche il menu di scelta rapida della barra delle applicazioni è sostanzialmente sparito, ma puoi comunque utilizzare le sue capacità facendo clic con il pulsante destro del mouse sull’icona Windows / Start. Poi c’è l’orologio della barra delle applicazioni, che a quanto pare ha perso la capacità di visualizzare con precisione le impostazioni dell’ora in base ai capricci di Microsoft. Allo stesso modo, anche la barra delle applicazioni è bloccata in basso per qualche strano motivo. Non puoi regolarne l’altezza, mostrare le etichette, non unire mai le app o persino modificare le dimensioni delle icone delle app. Anche la visualizzazione del calendario per il calendario nella barra delle applicazioni è assente.

Questa è solo la punta dell’iceberg. Sono sicuro che ci sono molte altre funzionalità che non utilizzo attivamente ma che probabilmente mi mancheranno. C’è speranza che Microsoft alla fine ascolterà tutti i file Feedback negativo con migliaia di voti positivi nell’amato centro feedback e ripristinare almeno alcune funzionalità, ma il fatto che pensasse che la versione di lancio fosse abbastanza buona è inaccettabile. Potresti Leggi di più dei miei pensieri nella sezione Look Up dedicata qui.

READ  Jeff Bezos e la celebre fidanzata Lauren Sanchez arrivano a Los Angeles sul suo jet privato da 65 milioni di dollari

2 – Impostazioni app predefinite

Impostazioni delle app predefinite di Microsoft Edge in Windows 11

Ragazzo, se pensavi che questo elenco sarebbe diventato più semplice su Microsoft, non puoi sbagliarti. Le impostazioni delle app predefinite sono un’altra modifica in Windows 11 che disprezzo molto. In Windows 10, Microsoft ti ha permesso di impostare app predefinite per categorie come e-mail, mappe, lettore musicale, visualizzatore di foto, lettore video e browser web. Questo non è più il caso di Windows 11.

Microsoft vuole davvero affrontare il doloroso processo di impostazione dell’implementazione predefinita per ciascun protocollo di estensione. Non hai una categoria chiamata «browser web» in cui puoi semplicemente impostare Chrome come browser predefinito e fatto devi impostarlo manualmente per ciascuna estensione. Guarda lo screenshot qui sopra per avere un’idea di cosa sto parlando se non hai iniziato a utilizzare Windows 11 da solo.

Certo, è un’attività una tantum, ma c’è un grande sforzo in più solo per cambiare il browser predefinito o qualsiasi altra app, davvero. L’audacia di Microsoft nell’implementare una tale tattica anticoncorrenziale in un sistema operativo utilizzato da milioni di persone è esasperante. Mentre Sviluppatori di terze parti e Le aziende stanno cercando soluzioni per aggirare i limiti di MicrosoftSembra che avranno difficoltà. Potresti Leggi altri sfoghi a riguardo nel pezzo dedicato qui.

3 – menu contestuali

Screenshot di un menu di scelta rapida per un file di immagine sul desktop di Windows 11

È un po’ strano, però, perché «odio» è una parola un po’ forte sull’argomento. Il nuovo menu contestuale (o menu di scelta rapida a seconda di come lo chiami) è un esperimento interessante per rendere il widget più intuitivo e intuitivo pur mantenendo tutte le funzionalità con soluzioni alternative.

Fondamentalmente, come puoi vedere nello screenshot qui sopra, Microsoft ha raggruppato alcuni elementi comuni come taglia, copia, rinomina, condividi ed elimina nella barra degli strumenti nella parte superiore del menu contestuale mentre alcune altre funzioni sono nella parte inferiore. Ma noterai che molte app di terze parti che ti hanno dato la possibilità di «aprire con» o altre app simili non sono visibili per impostazione predefinita. Dovresti effettivamente fare clic su Mostra più opzioni nella parte inferiore del menu di scelta rapida per ripristinare la versione di Windows 10 che avrà tutti i verbi.

Nel tentativo di organizzare un po’ meglio il menu contestuale, Microsoft ora si aspetta che gli sviluppatori aggiornino le proprie app in base a un nuovo meccanismo di integrazione in base al quale le azioni delle loro app sono raggruppate ordinatamente nella barra delle applicazioni. Non vedo un errore nell’approccio in sé, ma il problema è che questo pone molta responsabilità sullo sviluppatore dell’app per aggiornare tutte le sue vecchie app per l’integrazione con Windows 11. Quindi, se lo sviluppatore è passato a progetti più recenti o abbandonato del tutto il loro software, non avrai fortuna come utente a meno che non implementi qualche soluzione alternativa per unire i verbi nel menu contestuale originale.

READ  Le migliori offerte su Samsung, LG e altro

Puoi utilizzare il pulsante Mostra più opzioni per utilizzare il vecchio menu di scelta rapida, ma ovviamente richiede un clic in più che non è buono per un’esperienza utente fluida, e in realtà non si può dire se Microsoft alla fine ha deciso di sbarazzarsene completamente E lascia le vecchie app e i loro client al freddo. C’è così tanta incertezza a questo punto che è imposta agli sviluppatori e, soprattutto, ai consumatori in questo modo.

In realtà mi piace l’aspetto del menu contestuale aggiornato, ma dato che Microsoft sembra aver già sacrificato la funzionalità per l’estetica di molti elementi dell’interfaccia utente, temo che anche il vecchio menu contestuale otterrà presto l’ascia, il che rende l’aggiornamento del contesto menu una vendita molto difficile per me. . Scopri di più sui miei pensieri su questo argomento qui.

4 – Menu di avvio

Il desktop di Windows 11 si apre con l'icona della freccia sospesa di Windows Update nella barra delle applicazioni

Ah, un’altra parte essenziale del sistema operativo non ha ricevuto il trattamento che merita. Quando ero all’inizio Ho parlato del menu Start nel mio articolo Closer Look qualche settimana fa, ho detto che dal momento che non lo uso spesso, i suoi difetti non mi infastidiscono troppo. Tuttavia, non so perché, ma ho utilizzato molto di più il menu Start in Windows 11 rispetto a Windows 10. Non so se è la posizione centrale della barra delle applicazioni che mi incoraggia a fare clic sul menu Start più del solito, o se è qualcos’altro, ma è proprio così.

Il problema con il menu di avvio in Windows 11 è lo stesso. Esteticamente è molto interessante da vedere ma in termini di esperienza utente lascia molto a desiderare. Non c’è amore perso in Absent Live Tiles, ma mi manca il lavoro che è andato con esso. Non è possibile raggruppare le app, il che significa che probabilmente dovrai scorrere molto se hai molte app installate che utilizzi attivamente.

L’altra parte è che la sezione Consigliati occupa la sezione inferiore del menu Start per mostrarti i file che hai usato di recente. Anche se puoi disabilitarlo se hai problemi di privacy, specialmente quando condividi il tuo schermo online, il problema è che tutto quello spazio è sprecato. Microsoft non sta espandendo l’elenco delle app del menu Start per sfruttare tutti gli spazi bianchi, è semplicemente lasciato inutilizzato, il che sembra una grande svista di progettazione e ingegneria.

READ  Nvidia GeForce RTX 3080 Ti: lanciata il 3 giugno per $ 1199

Ma forse il motivo peggiore è la barra di ricerca integrata nel menu Start. Potresti aspettarti che se fai clic su di esso sarai in grado di avviare rapidamente alcune query di ricerca, ma in realtà è un po’ un casino mentre balbetta e apre Windows Search, che in realtà è un’interfaccia separata. L’integrazione è così eccitante che non puoi fare a meno di chiederti come Microsoft abbia pensato che fosse abbastanza buono da spedire.

5 pezzi

Screenshot dei gadget aperti in Windows 11

Mettiamo da parte una cosa: non odio l’idea dei gadget, Odio il modo in cui Microsoft l’ha implementato in Windows 11. Uso i widget occasionalmente, ma trovo molto fastidioso che invece di aprire un popup in qualche angolo dello schermo, occupi quasi l’intera altezza e il 40% della larghezza del mio schermo da 15,6 pollici. Risoluzione 1920×1080.

Ciò significa che se si utilizza un singolo display, è possibile visualizzare i propri elementi dell’interfaccia utente o utilizzare la finestra principale, non esiste assolutamente il concetto di multitasking. Se fai clic sulla finestra principale, la finestra Widget verrà chiusa, il che è molto fastidioso.

Mentre puoi personalizzarlo a tuo piacimento, per visualizzare gli argomenti che ti interessano, devo parlare Integrazione tra calendario e widget. Puoi sincronizzare l’agenda del calendario con gli strumenti solo se utilizzi un account Outlook.com. Se utilizzi un altro provider di posta elettronica, non avrai fortuna. Poiché la visualizzazione dell’agenda non è integrata con il menu a comparsa del calendario nella barra delle applicazioni, ciò significa che se desideri visualizzare l’agenda giornaliera con un provider di posta elettronica di terze parti, devi necessariamente aprire l’app del calendario personalizzato perché Microsoft deciso che non ti avrebbe aiutato. Dal vivo semplicistico!


Hai già iniziato a utilizzare Windows 11? Quali sono alcune funzionalità che non ti piacciono del sistema operativo? Fatecelo sapere nella sezione commenti qui sotto!

Dai un’occhiata anche alle cinque funzionalità che amo di Windows 11 qui.