noviembre 27, 2021

Telecentro di Bologna e dell'Emilia-Romagna

Manténgase al tanto de las últimas novedades de España sobre el terreno

Cina e Italia dovrebbero cooperare in energia, spazio e agricoltura

Il 29 ottobre a Roma, in Italia, il consigliere di Stato cinese e ministro degli Esteri Wang Yi (sinistra) ha incontrato il ministro italiano della cooperazione estera e della cooperazione internazionale Luigi de Mayo. / Ministero degli Affari Esteri della Cina

Il 29 ottobre a Roma, in Italia, il consigliere di Stato cinese e ministro degli Esteri Wang Yi (sinistra) ha incontrato il ministro italiano della cooperazione estera e della cooperazione internazionale Luigi de Mayo. / Ministero degli Affari Esteri della Cina

La Cina è pronta a lavorare con l’Italia per espandere la cooperazione pratica in vari campi come l’energia, l’aerospazio, le comunicazioni, l’agricoltura e il mondo digitale, ha affermato venerdì il consigliere di Stato cinese e ministro degli Esteri Wang Yi.

Lo ha affermato Wang durante i colloqui con il ministro italiano della Cooperazione Esteri e Internazionale Luigi de Mayo a Roma.

00:49

La Cina attribuisce grande importanza al ruolo dell’Italia come uno dei principali paesi dell’UE e considera l’Italia un partner prioritario, chiedendo sforzi congiunti per costruire una cooperazione stradale e di cintura di alta qualità.

Riferendosi al vertice del Gruppo 20 (G20) a Roma, Wang ha affermato che la Cina è pronta a lavorare con l’Italia per incoraggiare il gruppo a sostenere il pluralismo e rifiutare unilateralismo e protezionismo.

De Mayo, da parte sua, ha affermato che l’Italia è pronta a rafforzare la cooperazione e la cooperazione con la Cina nell’adesione al multilateralismo e nell’affrontare collettivamente le sfide globali.

Ha sottolineato che l’Italia aderisce fermamente alla politica di una Cina.

Rilevando che la cooperazione economica e commerciale Italia-Cina è piena di vitalità, ha affermato che l’Italia è pronta a prendere l’iniziativa Belt and Road come nuovo punto di partenza per forgiare ogni tipo di cooperazione con la Cina.

READ  L'ex giocatore del Siracusa Malachi Richardson ha firmato con la squadra professionistica in Italia

Wang Yi (L) ha incontrato il 29 ottobre a Roma, Italia, il ministro italiano della Cooperazione Estera e Internazionale Luigi de Mayo. / Ministero degli Affari Esteri della Cina

Wang Yi (L) ha incontrato il 29 ottobre a Roma, Italia, il ministro italiano della Cooperazione Estera e Internazionale Luigi de Mayo. / Ministero degli Affari Esteri della Cina

Entrambe le parti hanno deciso di subentrare Il 2022 è l’anno della Cultura e del Turismo Cina-Italia, un’opportunità per stimolare scambi interpersonali più fruttuosi.

I funzionari hanno espresso la loro opposizione alla politicizzazione del gioco e hanno deciso di sostenersi a vicenda nell’ospitare le Olimpiadi invernali di Pechino 2022 e i Giochi invernali Milano-Cordina 2026.

Hanno anche scambiato opinioni sul cambiamento climatico.

Wang ha affermato che la Cina è impegnata per una crescita più verde, a basse emissioni di carbonio e sostenibile.

L’Italia apprezza molto gli sforzi della Cina nella protezione ambientale, nella riduzione delle emissioni e nei progressi positivi sul cambiamento verde, ha affermato de Mayo, aggiungendo che vorrebbe rafforzare ulteriormente la cooperazione con la Cina nella lotta ai cambiamenti climatici.